Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

18 punti Gault & Millau per il ristorante gourmet “Stéphane Décotterd” nel cuore del Glion Institute of Higher Education

La guida svizzera Gault &Millau assegna nuovamente 18 punti a Stéphane Décotterd per il suo ristorante gastronomico situato da settembre 2020 nel cuore dell’Istituto di istruzione superiore di Glion.
Photo credits: fonte ufficio stampa PR & GO UP

Inaugurata nel settembre 2020 nel cuore dell’Istituto di istruzione superiore di Glion, la “Maison Décotterd” comprende tre spazi culinari, il ristorante gastronomico, il bistrot e il lounge bar, che insieme formano una vera e propria destinazione gastronomica in un ambiente spettacolare. Per l’unidicesima volta consecutiva, Gault & Millau ha assegnato a Stéphane Décotterd 18 punti per il suo ristorante gastronomico.

In questa occasione, Stéphane Décotterd ha dichiarato: “Dedico al mio team questa magnifica onoreficenza; il riconoscimento della costanza del nostro impegno e della ricerca dell’eccellenza perseguita da ciascuno di noi”.

Lo , che da diversi anni pratica una cucina esclusivamente a base di prodotti locali, gestisce con la moglie, ex e Restaurant Manager, questo locale membro di Relais et Châteaux e premiato con una stella Michelin. Salmone di Graübunden con erba maestra, cicoria insaporita da mele Granny Smith, pesce persico del Lago Maggiore con pepe di Sichuan, succo di Pinot nero e cipolle rosse, sella di cervo del Giura grigliata con legno di ginepro, tartelletta di spalla tostata, funghi selvatici saltati in padella ed emulsione di patate fingerling, insieme a dessert come le prugne di Fellenberg e l’olmaria, nonché il biscotto di pasta frolla e le prugne candite: questi piatti tratti dal menu degustazione testimoniano l’esigente filosofia culinaria promossa dallo Chef.

Questo approccio rappresenta una firma inconfondibile e una visione eco-responsabile orientata alla promozione dei produttori locali e dei prodotti di alta qualità, che Stéphane Décotterd è lieto di far conoscere anche al panorama di studenti del primo semestre di Bachelor a Glion, attraverso uno stage di quattro settimane che svolgono presso la Maison Décotterd – alternandosi tra il ristorante e la sua cucina, il bistrot e il bar.

Questa influenza si estende ben oltre i confini della Svizzera, in particolare grazie al ruolo dello Chef come vice-delegato per la Svizzera e membro del World Culinary Council, che si impegna a proteggere e promuovere la ricchezza e la varietà delle tradizioni culinarie e alberghiere del mondo e a garantirne la continuità.


About Stéphane Décotterd
Stéphane Décotterd è nato a Billens, nel cantone di Friburgo, ed è cresciuto a Corseaux e a La Tour-de-Peilz, vicino a Vevey. Ha pensato di diventare chef fin dall’età di dieci anni e ha iniziato il suo apprendistato subito dopo la scuola presso il ristorante “Le Petit” di St-Légier. Dopo aver lavorato in alcuni altri ristoranti, tra cui Le Pont de Brent, e aver trascorso due anni in Quebec, in Canada, nel 2005 è tornato in Svizzera e si è stabilito professionalmente a Le Pont de Brent. Nel 2008 ha vinto il “Cuisinier d’Or”, il premio per il miglior chef svizzero. Nel 2009 si è classificato quinto al mondo al Bocuse d’Or, un concorso di cucina artistica a Lione (Francia). Nel 2011, Stéphane ha preso le redini del “Pont De Brent” insieme alla moglie Stéphanie. Nel 2012, la coppia ha ottenuto due stelle nella Guida Michelin e un punteggio di 18/20 Gault-Millau. Nel 2018, lo chef ha abbandonato i frutti di mare, la frutta esotica e altri prodotti importati per dedicarsi esclusivamente a una cucina eco-responsabile che promuove i prodotti e i terroir locali. Nel 2020, lo Chef è stato premiato a Londra con l'”Ethical Cuisine Trophy” dall’associazione Relais & Châteaux, di cui è anche vice- delegato per la Svizzera e membro del World Culinary Council. Nello stesso anno ha ricevuto anche il premio “Swiss Culinary Merit” per l’eccellenza e il know-how nel rispetto dei prodotti del patrimonio culinario svizzero. È anche membro dell'”Académie Culinaire de France”.

About Maison Décotterd : https://maisondecotterd.com/

La Maison Décotterd è stata inaugurata nel settembre 2021 nel cuore dell’Istituto di istruzione superiore di Glion, con vista su Montreux e sulla Riviera di Vaud. Gestita dallo chef Stéphane Décotterd e da sua moglie Stéphanie Décotterd, vincitrice del Premio Ospitalità e Servizio Michelin 2019, la Maison Décotterd comprende due ristoranti e un bar. Il ristorante gourmet Stéphane Décotterd (18 punti Gault et Millau – 1 stella Michelin nel 2022) offre una vista mozzafiato sul Lago di Ginevra; l’elegante brasserie è denominata Bistro by Décotterd; il Lounge Bar by Décotterd offre piatti gustosi e una raffinata selezione di vini al bicchiere. Entrambi gli eccezionali ristoranti riflettono la visione dello chef Stéphane Décotterd di una cucina regionale, eco-responsabile e originale. La Maison Décotterd è membro dell’Associazione Relais & Châteaux e fa parte di una rete globale di 580 hotel unici e 100 ristoranti eccezionali.

About Glion Institute of Higher Education
Fondato nel 1962, Glion Institute of Higher Education è un’istituto privato svizzera che offre corsi di laurea e master in ospitalità, lusso e finanza a un corpo studentesco internazionale, nei suoi tre campus in Svizzera e a Londra.

Glion è classificato tra le prime cinque migliori università al mondo in hospitality e leisure management, e tra le prime tre scuole che godono della migliore reputazione tra i datori di lavoro dal suo ingresso nella classifica nel 2018 (QS World University Rankings by Subject, 2022).

Parte di Sommet Education, leader mondiale nella formazione per l’hospitality, Glion è accreditato dalla New England Commission of Higher Education (NECHE).

Per ulteriori informazioni: www.glion.edu

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi