Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

2 Cocktail per celebrare il World Gin Day con Gin Fulmine

Gli appassionati di gin lo sanno bene: ogni anno, il secondo sabato di giugno, si festeggia il World Gin Day al motto “all for gin, gin for all!”. Tutto è cominciato grazie all’ispirazione del drink blogger americano Neil Houston, che nel 2009 ha proposto di dedicare un giorno intero a scoprire nuove etichette, degustare questo elisir unico e celebrare insieme la magia del gin. Da allora, il World Gin Day è diventato un appuntamento imperdibile per gli amanti di questa bevanda affascinante. E quest’anno, il giorno dell’evento è l’8 giugno.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Per festeggiarlo al meglio, Gin Fulmine – ultimo nato in casa Glep, nel 2023 eletto miglior gin d'Italia al World Gin Award per la categoria London dry gin – propone 2 “elettrici” e impavidi per far scintillare la lingua dallo stupore. Proprio come Fulmine, frutto di una ricerca che punta al carattere essenziale e senza fronzoli della grande tradizione inglese dei London Dry. Nel bicchiere si presenta trasparente e cristallino, perfettamente incolore. Al naso seduce per una raffinata eleganza, che esprime profumi delicati di erbe officinali, scorza d'agrumi, lime, pompelmo, su una trama olfattiva di fresche sensazioni balsamiche date dalle fragranti bacche di ginepro. Al palato è fine e limpido, con un sorso secco e deciso, che s'allunga profondo e lineare verso un finale persistente, giocato su piacevoli sensazioni balsamiche e agrumate.

Nasce da una doppia distillazione di una base alcolica di cereali in cui vengono lasciate a macerare ginepro, pompelmo rosa, coriandolo, angelica, limone, arancia e altre botaniche segrete che, durante la lavorazione, si amalgama alla perfezione, dando origine a un'etichetta perfetta per essere usata in miscelazione – nei classici Negroni e Gin&Tonic – ma anche per essere assaggiata liscia, quasi come un digestivo. Con una leggera sfumatura agrumata, è un gin molto verticale, scorrevole, asciutto e bilanciato, per grandi bevitori di gin classico.

Ecco i cocktail studiati per Gin Fulmine da Claudio Fiora, bartender del Roof Top Relax Bar di Pettenasco con 30 anni di carriera nel mondo della mixology, 50 cockail competition in tutta Europa e per 3 anni anche barman della famiglia reale d'Olanda.

FULMINE SOUR

60 ml di Gin Fulmine

30 ml di succo di pompelmo

15 ml di sciroppo di zucchero

15 ml di albume d'uovo pastorizzato

Tintura di rosmarino

Versare in uno shaker 60 ml di Gin Fulmine, 30 ml di succo di pompelmo, 15 ml di sciroppo di zucchero e 15 ml di albume d'uovo pastorizzato.

Mixare energicamente per 10 secondi, amalgamare gli ingredienti e montare l'albume.

Filtrare il composto in un tumbler basso con del ghiaccio nuovo.

Dare una spruzzatina di tintura al rosmarino e decorare con una scorza lunga di pompelmo.

Per un'alternativa vegana è possibile sostituire l'albume con il magic velvet.

Note: il bicchiere consigliato è il tumbler basso per esaltare la schiuma spessa e compatta del .

GIN BASIL SMASH

gin fulmine, sciroppo di zucchero, lime, basilico fresco

5 cl Gin Fulmine

3 cl succo di limone

2 cl zucchero di canna liquido

Basilico fresco

Versare gli ingredienti nello shaker e mettere 6 foglie di basilico fresco, shakerare il tutto e versare in un tumbler con ghiaccio in double stain.

Decorare con basilico.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi