Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

A Cremona c’è grande attesa per la ventiseiesima edizione della Festa del Torrone

Gianluca Galimberti, Sindaco della città di Stradivari: “La storica manifestazione apre i festeggiamenti del Natale con l’accensione delle luminarie dedicate a Gianluca Vialli”.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Presentata a la Festa del Torrone in programma dall'11 al 19 Novembre. Una festa unica nel suo genere, la città del torrazzo si veste di torrone per 9 giorni il tutto accompagnato da un ricco calendario di degustazioni, showcooking, premiazioni senza dimenticare gli appuntamenti clou come la rievocazione storica del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza accompagnato da 150 figuranti in abiti rinascimentali ma anche il treno storico Sweet Express in partenza dalla stazione di Centrale con direzione Cremona con una locomotiva a vapore.

“La Festa del Torrone di Cremona è innanzitutto un appuntamento di comunità, che nasce dall'attaccamento a una tradizione dolciaria che affonda le radici nella storia – fa sapere in una nota Barbara Mazzali, Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione - L'agroalimentare, cuore del nostro territorio cremonese e lombardo, resta un intramontabile volano di attrattività. La festa spicca anche per la creatività degli eventi, enogastronomici e culturali, che nascono dall'inesauribile ‘saper fare' di artigiani e artisti locali. Arrivata alla sua 26esima edizione, la Festa del Torrone si conferma con un'occasione di grande richiamo turistico, e , resa ancor più affascinante in vista del Natale, e capace di generare un indotto economico importante, rafforzando, al contempo, l'immagine di una città, rinomata per la musica, tanto da essersi valsa il nome di ‘Città dei violini' ma è anche la patria del torrone”.

“La Festa del Torrone è la festa della città per la sua storia e la tradizione legata alla produzione artigianale e industriale – dichiara il Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti – Da oltre vent'anni vede il coinvolgimento delle aziende produttrici del territorio che puntano sulla qualità, fatta di rispetto per le tradizioni e di ricerca tecnologica all'avanguardia. Una manifestazione tanto attesa che apre ai festeggiamenti del Natale con l'accensione delle luminarie proprio il primo giorno della Festa del Torrone. Parte delle luminarie dedicate quest'anno a Gianluca Vialli e sostenute dal Distretto Urbano del Commercio”.

“Conosciuta in tutto il mondo per il suo saper fare liutaio, la città di Stradivari tiene il passo nel ranking mondiale delle mete turistiche da visitare anche per l'agroalimentare per il saper fare e per i salumi, i formaggi, le mostarde e, naturalmente il torrone, il dolce tipico per eccellenza – spiega Barbara Manfredini, Assessore Al Commercio Del Comune Di Cremona – L'autunno del gusto di Cremona si fregia di un evento entrato a buon titolo nelle manifestazioni gastronomiche principali a livello regionale e nazionale con flussi notevoli di visitatori: singoli, famiglie e gruppi organizzati. Importante, dunque, il risultato sulla ricaduta economica della manifestazione, infatti, accanto agli eventi ci sono le imprese dell'accoglienza, le strutture ricettive e i negozi; le guide turistiche e i progetti di promozione turistica e culturale che esaltano i nostri prodotti tipici”.

“La Camera di Commercio di Cremona – dichiara Gian Domenico Auricchio, Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Cremona – sostiene da sempre la Festa del Torrone: la manifestazione non solo valorizza uno dei nostri prodotti tipici più rappresentativi, ma mette anche in risalto il forte legame con il territorio. Il turismo enogastronomico, fortemente legato al prodotto tipico, favorisce la conoscenza anche dei processi di produzione all'interno della filiera, diventando driver di sviluppo per le aziende di produzione”.

“In tanti anni della Festa del torrone questo è sicuramente il palinsesto più ricco sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo – spiega Stefano Pelliciardi, SGP Grandi Eventi – con ospiti importanti come Chiara Maci, Simone Rugiati, Gian Marco Tognazzi, i ristoranti stellati Il Pescatore e Da Vittorio, ma anche Michele Zocca (in arte Michelangelo). Eventi tra cui la rievocazione storica del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza, la maxi-forma di grana padano realizzata interamente in torrone, il processo al torrone, la lamina di torrone con ritratto pop di Ugo Tognazzi”.

“Sperlari è costantemente impegnata al fianco della Città di Cremona e, da sempre, main sponsor della Festa del Torrone, importante momento di gioia, e dolcezza – spiega Bernadette Bevacqua, CEO Gruppo Sperlari – Dal 1836, Sperlari sorprende sempre con l'eccellenza e la qualità dei suoi prodotti che regalano, a milioni di famiglie, emozioni uniche nei loro momenti più belli e di festa… Perché “Non c'è Festa del Torrone senza Sperlari!”.

“Siamo presenti dalla prima edizione della Festa del Torrone e come sempre non possiamo mancare – Massimo Rivoltini, amministratore Rivoltini Alimentare Dolciaria – È un evento ineludibile diventato importante non solo per Cremona ma anche per altre feste, un vero e proprio modello da seguire. Un ricco palinsesto di eventi sempre importante, una kermesse che dà inizio al periodo natalizio. La festa del torrone è un appuntamento imprescindibile che dà il via al natale”.

“È indubbio che la manifestazione, anno dopo anno, edizione dopo edizione, abbia acquisito una risonanza che va oltre i confini territoriali, attirando visitatori ed espositori provenienti da molte parti d'Italia – spiega Daniele De Stefani, Direttore commerciale della Secondo Vergani – Riteniamo irrinunciabile quindi il nostro impegno a sostegno di questo appuntamento annuale dedicato alla più riconosciuta specialità cremonese: sua maestà il torrone”.

“Anche per l'edizione 2023 il centro commerciale Cremona Po ha deciso di essere partner della manifestazione Festa del Torrone – afferma Rodolfo Manenti, Direttore centro commerciale Cremona Po – Il 4 e 5 novembre la galleria del centro commerciale ospiterà una serie di iniziative che si avvalgono anche della collaborazione dei ragazzi della Scuola Einaudi, indirizzo alberghiero ed indirizzo sociale, e del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, oltre alla proposta di un'attività ludica legata ai giochi antichi, che verranno allestiti in un'area dedicata ad accesso libero”.

La 26° Festa del Torrone consolida l'incastro perfetto tra tradizione e innovazione dando vita a un parco di appuntamenti, dall'11 al 19 novembre, variegati nei contenuti e nella forma per mantenere sempre vivo l'interesse e il divertimento dei visitatori.

La kermesse è promossa e sostenuta dal Comune di Cremona e dalla Camera di Commercio di Cremona, con il contributo di Regione Lombardia e annovera e conferma come sponsor: Sperlari, Rivoltini Alimentare Dolciaria, Vergani, Walcor, Pernigotti e il Centro Commerciale Cremona Po.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi