Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

A Verona Wine Web focus su intelligenza artificiale come driver di sostenibilità

Venerdì 27 ottobre la 4^ edizione dell’evento firmato La Collina dei Ciliegi – Legalmondo.
Photo credits: fonte ufficio stampa Ispropress

L'intelligenza artificiale come leva per lo sviluppo sostenibile nella filiera del vino. È il tema della quarta edizione di Wine Web, l'annuale appuntamento di confronto e networking per il mondo enoico organizzato da La Collina dei Ciliegi e Legalmondo in programma venerdì 27 ottobre (dalle ore 14.30) a Ca' del Moro Wine Retreat, il resort della cantina della Valpantena (località Erbin – Grezzana, VR). Al centro dell'incontro, innovazioni e best practice che consentono la digitalizzazione dei processi in vigna per un impatto sempre più rispettoso dell'ambiente.

Il convegno, che si aprirà con i saluti dei Presidenti di Coldiretti, Ettore Prandini, de La Collina dei Ciliegi, Massimo Gianolli, e del Consorzio tutela vini Valpolicella, Christian Marchesini, proseguirà poi con due tavole rotonde per mettere a fuoco l'utilizzo dell'AI in una chiave ecosostenibile (ore 15) ma anche le ricadute in termini di valorizzazione del territorio (ore 15.40). Interverranno al primo “round” il CEO di Leone Alato, Igor Boccardo, il CEO di SDF Group, Lodovico Bussolati, il CEO di Agrifood Tech Italia, Peter Kruger, e il Vicepresidente di Veronafiere, Matteo Gelmetti. Sabrina Zuccalà (CEO di 4Ward360), Giulia Baccarin (CEO di MIPU), Thomas Ambrosi (CEO di ONO Exponential Farming), e Luca Toninato (CEO di ENOGIS), animeranno il dibattito nella seconda sessione. Seguiranno le conclusioni (ore 16.20), dedicate a “La sfida dell'ecosostenibilità del vino nel mondo”, con i contributi di Massimo Gianolli, del Prorettore vicario dell'Università di Verona, Diego Begalli, del Professore ordinario di Diritto privato comparato dell'Università di Verona, Marco Torsello, e di Roberto Luzi Crivellini, Partner di Macchi di Cellere Gangemi e fondatore di @Legalmondo. La giornata di approfondimento si chiuderà infine tra i vigneti, dove si potranno osservare robot e droni che operano in campo. Tre le dimostrazioni in programma: “Lavorare la terra” con il Bakus di Vitibot SDF Group (tenuta da Luca Cazzola, Sales Manager Italy), “La veduta aerea del vigneto e le sue applicazioni” con il drone di SKY53 SAGL e “Prevenire le malattie nel vigneto” con il rover di SKY53 SAGL (entrambe a cura del COO dell'azienda, Stefano Calvi).

La quarta edizione di Verona Wine Web, appuntamento annuale dedicato alle riflessioni e alle innovazioni per lo sviluppo sostenibile della filiera del vino, è realizzata grazie ai main sponsor Generalfinance S.p.A., La Collina dei Ciliegi e Legalmondo e con la collaborazione di AgriFood-Tech Italia, Leone Alato, SDF Group, Enogis, MIPU Predictive Hub Società Benefit, ONO Exponential Farming, 4Ward360 Nanotecnology, VitiBot, SKY53 SAGL, Chiasso, Switzerland. L'evento è patrocinato da Federazione Provinciale Coldiretti Verona, Consorzio Tutela Vini Valpolicella, Rete Valpantena, Università degli Studi di Verona Dipartimento di Scienze Giuridiche e Veronafiere.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi