Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ad Anuga 2023 la sostenibilità, salubrità e versatilità del riso coltivato in Europa

Altra presenza internazionale per il progetto Sustainable EU Rice – Don’t Think Twice che, dal 7 all’11 ottobre, ha preso parte all’edizione 2023 di Anuga (Colonia), uno dei principali appuntamenti a livello globale per il settore food&beverage.
Photo credits: fonte ufficio stampa AB Comunicazioni

Durante la manifestazione sono stati presentati gli obiettivi del programma triennale promosso da Ente Risi, Casa do Arroz – Associação Interprofissional do Arroz (CdA) e il Sindacato dei Risicoltori di Francia e Filiera (SRFF) che nasce con l'intento di valorizzare il riso japonica made in EU.

La tedesca è stata l'occasione per diffondere conoscenza sulla produzione risicola europea e per rafforzare la consapevolezza del valore della risicoltura che vede tra i suoi punti di forza la sostenibilità agronomica e ambientale, la tracciabilità, la qualità e la salubrità, senza tralasciare il prezioso contributo alla tutela della biodiversità.

Al fine di dimostrare anche la sua versatilità in cucina, all'interno dello stand si sono tenuti quotidianamente degli show cooking durante i quali sono state proposte, nei cinque giorni di manifestazione, oltre 500 degustazioni con ricette a base di quattro diverse varietà di riso: carnaroli per l'Italia, carolino per il Portogallo e riz long rouge e riz rond per la Francia.

Il contenuto di questa campagna promozionale rappresenta soltanto le opinioni dell'autore ed è di sua esclusiva responsabilità. La Commissione europea e l'Agenzia esecutiva europea per la ricerca (REA) non accettano alcuna responsabilità riguardo al possibile uso delle informazioni che include.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi