Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Al MECSPE di Bologna, ATON IT presenta la soluzione BinTraWine

Il progetto, che utilizza la tecnologia blockchain per garantire la tracciabilità e la certificazione dei dati lungo la filiera vitivinicola, verrà illustrato ai presenti il 7 marzo in occasione della fiera internazionale per l’industria manifatturiera.
Photo credits: rights free

Il prossimo 7 marzo a in occasione del MECSPE, di riferimento per l'industria manifatturiera, ATON IT presenta la soluzione BinTraWine – Tracking and Tracing solutions for Wine – che utilizza la tecnologia blockchain per garantire la tracciabilità e la certificazione dei dati lungo l'intera filiera vitivinicola. Il progetto, nell'ottica della tutela del Made in Italy sia sul piano che estero, è rivolto a tutti gli attori del mercato quali possibili fruitori, dalle aziende agricole ai consumatori, fino agli enti di certificazione che nella loro veste istituzionale usufruirebbero di un valore aggiunto nei loro processi di controllo e certificazione.

La presentazione di BinTraWine, prevista per le ore 12, s'inserirà all'interno dello speech di Cyber 4.0 dal titolo “Cybersecurity da e per le tecnologie emergenti: quali impatti sul manifatturiero?”, e sarà tenuta da Massimo Mecella – professore ordinario del Dipartimento d'Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale dell'Università La Sapienza, partner del progetto BinTraWine. Saranno inoltre presenti Fabio Maria Petriccione – Responsabile dell'area Ricerca e Sviluppo di ATON IT – e Alessandro Valenza – Direttore commerciale di ATON IT.

Sviluppata da ATON IT in collaborazione con BSD, Associazione Cyber 4.0 e Sapienza Università, la piattaforma BinTraWine rappresenta una significativa opportunità di trasformazione digitale per un settore altamente competitivo e in continua evoluzione nel mercato nazionale e internazionale del MADE IN ITALY. Un sistema innovativo di tracciabilità della filiera produttiva del vino su tecnologia blockchain che mira a fornire trasparenza, affidabilità, verificabilità, privacy e certificazione dei dati a tutti gli operatori coinvolti. La soluzione infatti offre vantaggi trasversali sia alle aziende agricole che ai consumatori finali che si affidano alla certificazione del prodotto come garanzia di qualità.

“La soluzione BinTraWine interviene su un'area strategica dell'economia nazionale in forte espansione proponendo un ampliamento incentivante dei servizi esistenti con l'offerta di una modalità operativa inedita sulle filiere lunghe e composite. I primi risultati del progetto – spiega Fabio Maria Petriccione, Responsabile Ricerca e Sviluppo di ATON IT -, confermano che lo sviluppo dell'ecosistema BinTraWine potrà sicuramente favorire la trasformazione digitale del settore agroalimentare, apportando significativi benefici nel lungo termine alla filiera del vino”.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Lucia Colli

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi