Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Al Sigep di Rimini Barry Callebaut Italia rivela tutte le evoluzioni del miglior cioccolato

Il team internazionale di Barry Callebaut ha preparato per il Sigep 2024 un programma dedicato a tutti gli amanti del cioccolato veramente sorprendente. La parola d’ordine di questa edizione è PLAY e il programma studiato per sorprendere il pubblico dei professionisti italiani è ricco di proposte.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Si comincia subito il 20 gennaio con la Selezione Italiana per il World Chocolate Masters 2025, il principale mondiale dedicato alla creatività di artigiani e con il cioccolato, e la prima sessione di sfida tra i finalisti: Mohammed Elkourik, Tommaso Grollero, Francesco Maggio, Eris Mone.

Questi giovani maître chocolatier affronteranno tutte le prove previste dalla competizione direttamente nello spazio disegnato da Cacao Barry a . Alle 8.30 del sabato i candidati inizieranno a lavorare sul tema Play: oggi più che mai i consumatori vogliono essere sorpresi e godersi la vita. Vogliono trovare nei negozi e punti vendita prodotti nuovi ed entusiasmanti che generino gioia. L'obiettivo sarà creare innovazione per offrire ai clienti ottimismo, comfort, piacere e gioia.

Share the fan sarà la prima sfida. I candidati dovranno creare una delizia divertente al cioccolato per il dopocena, da condividere con 6 persone a tavola. La ricetta deve avere un carattere festoso e giocoso, fatto per essere gustato in buona compagnia. Obiettivo creare un prodotto di design, dal formato che possa essere un'esperienza unica e condivisibile, perfetta per Instagram e Tik Tok.

Whimsical Bon Bon è la prova dedicata alla pralina. Obiettivo: creare un bonbon al cioccolato che sia un vero e proprio gioco. Deve contenere almeno 2 consistenze diverse (guscio di cioccolato escluso).

Playbox sarà invece la prova dedicata all'esposizione artistica di cioccolato che racconta la storia della pralina presentata. Ogni elemento del progetto deve essere realizzato con cioccolato, cacao, prodotti derivati dal cacao o coloranti commestibili.

La prova si chiude con Pastry Play ossia la pasticceria al cioccolato fresca, fatta da zero. “Fresca” significa: una pasticceria realizzata, rifinita e presentata il giorno stesso in cui verrebbe venduta in un negozio. È necessario utilizzare 2 ingredienti obbligatori: cioccolato e un ingrediente del territorio italiano. Deve contenere un minimo di 3 consistenze – decorazioni escluse. La presentazione deve essere realizzata con piccoli pasticcini individuali.

Il 21 gennaio lo spazio dedicato al World Chocolate Masters ospiterà Anna Gerasi, già finalista del World Chocolate Masters di Parigi 2022, che realizzerà alcune demo e nello stesso giorno il body painter Guido Daniele porterà la sua Arte con una suggestiva performance dedicata alla natura selvaggia delle piantagioni di cacao della cacao belt.

Il lunedì in il mondo della pasticceria e del verrà travolto dall'energia del progetto Callebaut® Born Original con una serie di esperienze dedicate al vero cioccolato belga proposte da chef italiani che puntano all'innovazione come: Dalila Salonia, Luca Rubicondo, Maicol Vitellozzi e Jacopo Zorzi.

Il martedì, invece, sarà dedicato al Taco Day con la nuova proposta firmato Monalisa “Taco on-the-go” la nuova forma di consumo applicabile sia nel dolce sia nel salato, che i visitatori potranno assaggiare in anteprima.

Ma il climax lo raggiungeremo con la straordinaria partecipazione di Renato Ardovino, il maestro del cake design, che con la sua incredibile maestria nello spazio Monalisa realizzerà dei veri capolavori d'arte dolciaria dedicati alla Pasqua.

Il Sigep è anche l'occasione per scoprire tutte le novità firmate dai brand del gruppo, perfette anche per i professionisti più esigenti che potranno scegliere dinanzi a una vasta scelta di prodotti innovativi e performanti. Segnaliamo le gustosissime spalmabili Callebaut® e la linea di polveri di cacao Cacao Barry.

Innovazione, creatività, sostenibilità, ricerca, formazione e servizio al cliente sono i temi principali di questo 2024 che va accolto a braccia aperte e con il sapore del cioccolato, quello buono.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi