Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Al via la seconda edizione della Elephant Gin National Competition: la gara di bartending promossa dal Gin ispirato all’Africa

Riaprono le iscrizioni per la Elephant Gin National Competition: quattro città – Cagliari, Bari, Roma, Milano – ospiteranno le semifinali da marzo a giugno. La finale a Bologna l’18 novembre.
Photo credits: fonte ufficio stampa Attila

Al via la seconda edizione della Elephant Gin National Competition, la gara di bartending indetta da Elephant Gin – pluripremiato produttore di gin, certificato B Corp, da sempre impegnato nella tutela dell'ambiente – che ricerca e premia i migliori talenti della mixology lungo tutta la Penisola. Saranno quattro le semifinali che animeranno , , Roma e Milano. Gli aspiranti bartender potranno iscriversi tramite la piattaforma ufficiale del al link riportato a fondo pagina.

Tappe

Cagliari

Data 25/03/2024

Location Grotta Marcello

Indirizzo Piazza Yenne, 26

Data apertura iscrizioni 20/02/2024 h.9:00

Data chiusura iscrizioni 12/03/2024 h. 18:00

Bari

Data 22/04/2024

Location Noh Samba

Indirizzo Via Salvatore Cognetti, 29

Data apertura iscrizioni 20/03/2024 h.9:00

Data chiusura iscrizioni 10/04/2024 h. 18:00

Roma

Data 27/05/2024

Location Blind Pig

Indirizzo Via , 72

Data apertura iscrizioni 20/04/2024 h.9:00

Data chiusura iscrizioni 11/05/2024 h. 18:00

Milano

Data 17/06/2024

Location Pinch

Indirizzo Ripa di Porta Ticinese, 63

Data apertura iscrizioni 13/05/2024 h. 9:00

Data chiusura iscrizioni 03/06/2024 h. 18:00

Ognuna delle 4 semifinali prevede due manche.

Prima manche: ogni partecipante avrà a disposizione 7 minuti per la presentazione e la realizzazione di due identici, uno destinato alla giuria per la degustazione e l'altro utile ai fini della presentazione. La giuria assegnerà ad ogni partecipante un punteggio da 1 a 10 seguendo i criteri di: esaltazione di Elephant Gin all'interno del cocktail, bilanciamento degli ingredienti, originalità e ispirazione da cui è partito il cocktail.

Seconda manche: i tre migliori semifinalisti della prima parte della gara assaggeranno un mistery preparato da un referente di Elephant Gin. Compito dei concorrenti sarà scoprire quale delle referenze Elephant e quali altri ingredienti sono stati utilizzati e riprodurlo nella maniera più fedele possibile.

I quattro vincitori delle semifinali accederanno poi alla finale in programma il prossimo 18 novembre presso il Drink Factory a (Via del Borgo di S.Pietro) per contendersi il titolo . Il vincitore, che succederà nel palmarès a Ivan Geraci, bartender della Sartoria di , strapperà un biglietto per un viaggio in Africa nel corso del 2025, alla scoperta del territorio e dei progetti di tutela della fauna locale dei quali Elephant Gin si fa promotore e sostenitore.

BETTER GIN, SAFER ELEPHANTS.

Elephant Gin è destinato a tutti coloro che hanno il senso dell'avventura. Prodotto artigianalmente in Germania con alti standard di qualità, ogni lotto viene distillato utilizzando 14 botaniche, che includono rari ingredienti africani, donando un profilo caratteristico al sapore del gin. I fondatori di Elephant Gin, Tessa e Robin Gerlach, si sono ispirati alla creazione della gamma dei gin premium fatti artigianalmente dopo le loro avventure in Africa. Nel 2013 hanno sviluppato il pluripremiato Elephant London Dry Gin (45%) che utilizza rari botanici africani assieme a metodi artigianali di produzione. Con il passare degli anni, il portfolio si è arricchito con l'aromatico Elephant Sloe Gin (35%), il corposo Elephant Strength Gin (57%) e oggi con il fresco Elephant Orange Cocoa Gin (40%). Tutta la linea dei prodotti Elephant Gin viene fatta artigianalmente in piccoli lotti, utilizzando i metodi tradizionali di distillazione con alambicchi di rame Arnold Holstein. Il controllo manuale dei passaggi di produzione e la lenta distillazione assicurano l'intensità degli aromi e la più alta qualità. Tutte le bottiglie sono realizzate su misura, con etichette scritte a mano, sigillate con sughero naturale e legate con uno spago. Il gruppo vuole anche restituire qualcosa a ciò che ha ispirato, in primo luogo, la nascita del brand. Per questo Elephant Gin devolve il 15% dei suoi profitti alle fondazioni per la salvaguardia dell'elefante africano garantendo la conservazione della natura africana, così che le generazioni future abbiano ancora la possibilità di esplorare questi paesaggi meravigliosi. In tutti gli aspetti del lavoro dell'azienda si riflette l'attenzione verso la sostenibilità e la responsabilità sociale. Le iniziative includono la riduzione degli sprechi, la ricerca dei metodi innovativi dello smaltimento dei rifiuti e anche l'offerta di opportunità di lavoro in Sudafrica.

Compagnia dei Caraibi è un'azienda nata a Vidracco (TO) nel 2008, attiva nell'importazione e distribuzione di distillati, vini, birre craft italiane e soft drink provenienti da tutto il mondo, tra cui Rum, Gin, Vodka, Whisky, Tequila, sodati, acque, champagne. Il portafoglio si compone principalmente di prodotti Premium e Super Premium. Oggi, Compagnia dei Caraibi, le cui vere radici affondano nel 1995, è uno dei player più dinamici presenti sul mercato, con una rapida e costante crescita e un catalogo composto da oltre 1.200 referenze importate in esclusiva in Italia, tra cui alcuni dei brand più di tendenza presenti sul mercato, come Rum Diplomático, sempre presente nella classifica dei Top 5 Trending and Best Selling Brands, Rum Plantation, anch'esso indicato tra i Top 5 Trending and Best Selling Brands e Gin Mare, uno dei premium gin più popolari e venduti in Italia. Compagnia dei Caraibi, inoltre, si è da sempre impegnata per la comunità e lavora per migliorare l'ambiente. Alla base delle scelte di Compagnia dei Caraibi, la convinzione che lealtà, onestà e condivisione di valori etici nel mondo degli affari creino ricchezza e valore aggiunto sia per l'individuo che per la società. A Settembre 2023 Compagnia dei Caraibi ha ottenuto la certificazione B Corp®, entrando a far parte della community delle imprese che guidano un movimento globale per promuovere un paradigma economico inclusivo, equo e rigenerativo.

Ulteriori informazioni, regolamento completo e modalità di iscrizioni sono disponibili sulla piattaforma ufficiale:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi