Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Ultim'ora

Al World of Coffee di Milano il gioco di squadra di CSC nel segno dell’assaggio

Al WOC le finali mondiali Cup Tasters con Fabio Dotti
Photo credits: espressocomunicazione.it

Dopo due anni di assenza, torna dal 23 al 25 giugno al MiCo – Convention Center – il World of Coffee organizzato da Sca. È un appuntamento atteso e denso di interesse, dove incontrare i coffee lover di tutto il mondo, seguire gli incontri con i maggiori esperti di specialty coffee e le finali mondiali di cinque specialità, facendo il tifo per i campioni nazionali: Carmen Clemente – Latte Art, Andrea Villa – Coffee in Good Spirits, Elvira Niki Di Landa – Cezve/Ibrik, Davide Cobelli – Roasting e Fabio Dotti, che lo scorso marzo nell’ambito di Sigep, ha vinto la gara Cup Tasters di cui CSC è sponsor ufficiale.

«Questa competizione ha il suo elemento centrale nell’assaggio, una pratica condivisa a pieno da Caffè Speciali Certificati, che per l’ottavo anno consecutivo ne è stato sponsor ufficiale alla finale italiana. Ma non solo: è il riflesso giovane di una cultura moderna del caffè che si sta finalmente trasformando e che piano piano cambierà le abitudini dei consumatori – osserva Paola Goppion, presidente –. I responsabili delle diverse aree del nostro Consorzio si recano ogni anno nei Paesi produttori, dove controllano ogni aspetto della coltivazione; è poi l’assaggio a confermare la validità della prima parte della filiera e permettere di ottenere quella garanzia di qualità che è il bollino CSC».

Equilibrio e concentrazione

Ha vinto per la seconda volta il campionato italiano Cup Tasters e partecipa alla finale mondiale a Milano Fabio Dotti, barista trainer e brand ambassador di Caffè Agust. Si allena con costanza, nonostante i numerosi impegni di lavoro. «Grazie alla collaborazione con Alberto Polojac, titolare di Bloom Coffee School, ho ricevuto un supporto tecnico e la conferma delle mie buone capacità in fase di assaggio – afferma -. Il training mi ha permesso di scoprire e di focalizzarmi sull’aspetto psicologico prima e durante la gara, al fine di arrivare in pedana con un buon equilibrio interiore. Dunque abbiamo lavorato su tecniche di rilassamento e sulla concentrazione: in gara sarà importante realizzare una sorta di “bolla” per estraniarmi da ciò che mi circonda, creando una situazione che mi permetta di individuare più facilmente le tazze con un caffè differente tra le otto triplette della competizione. Nelle prime fasi cercherò soprattutto la precisione, anche a costo di essere un po’ più lento; quando avrò rotto il ghiaccio, proverò ad aumentare la velocità».

Il primo round per Fabio Dotti sarà giovedì 23 giugno tra le 10,15 e le 10,30 insieme ad Alan Bruce (Nuova Zelanda), Evelyn Rosa (Svizzera) e Minami Furuhashi (Giappone); gli iscritti alla finale Cup Tasters sono in tutto 26.

Punti di incontro

Nel corso della tre giorni del World of Coffee chi volesse ricevere informazioni su CSC può recarsi presso gli stand di tre soci, Blaser Trading, Goppion e Caffè Agust (stand H3 – D12) per confrontarsi e ricevere informazione sull’attività di un Consorzio che, da più di 25 anni, promuove la qualità e la cultura dei caffè di piantagione, garantendo una provenienza sicura e una qualità provata dei prodotti, che sono dei veri specialty coffee.

Allo stand H3 – H07 l’offerta di caffè verde di Blaser Trading AG si propone completa e di alta qualità. Insieme alla narrazione di ciò che CSC fa per garantire gli alti standard dei propri caffè certificati, offre in degustazione la miscela certificata Rosso e Nero. L’azienda è alla continua ricerca nei Paesi di origine di produttori in grado di offrire caffè con gli alti standard richiesti da CSC e di torrefattori che puntano sull’eccellenza e desiderano far parte dell’Associazione, certi di ricevere il plus di una qualità certificata e costante.

Lo stand H3 – L03 di Goppion è interamente dedicato alla miscela Espresso di Piantagione, blend di caffè certificati CSC che possiede un aroma intenso, un gusto dolce, ed ha profumi floreali e un retrogusto cioccolatato: il nome sottolinea la tracciabilità totale dei suoi caffè garantiti dall’Associazione. Ad essa si uniscono i caffè di piantagione presentati singolarmente, della collezione Goppion LTD ED, nuovamente con caffè certificati CSC provenienti da Centro e Sud America ed Africa.

Scoprite da vicino il vantaggio di unirvi al gioco di squadra di CSC: i soci sono a vostra disposizione. Per chiedere un incontro è sufficiente inviare una mail a p.goppion@caffespeciali.it e sarà subito contattato.

Il mondo CSC

Le torrefazioni che aderiscono a CSC sono Barbera 1870 – Messina; Blaser Café – Berna (CH); Caffè Agust – ; Caffè Moreno – Casoria (NA); DiniCaffè – Firenze; Goppion Caffè – Preganziol (TV); Le Piantagioni del Caffè – ; Mondicaffè C.T.&M. – .

Autore della pubblicazione

Mariella Belloni

Condividi

Ti piace?

0

Post Correlati

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it
ad

Pubblica con noi

Freeonline

I più votati dai lettori