Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Alce Nero sostiene il progetto Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi

Alce Nero torna al fianco di Fondazione Umberto Veronesi, appoggiando il suo operato e il suo messaggio con iniziative concrete
Photo credits: fonte Studio Monika Carbonari

Da sempre impegnata nel sostenere la ricerca medico scientifica d'eccellenza e nel promuovere progetti di prevenzione ed educazione alla salute, Fondazione Umberto Veronesi ha numerosi obiettivi, ben definiti e determinati. Accelerare il progresso scientifico in campo oncologico è uno degli obiettivi principali, progresso che convoglia risorse umane e tecnologiche nella prevenzione e nella cura del cancro.

In particolare, Alce Nero ha scelto di supportare il progetto Pink Ambassador, iniziativa che ha come protagoniste donne che hanno affrontato un tumore tipicamente femminile e vogliono tornare ad una vita attiva e libera. Ogni anno le Pink Ambassador si impegnano nel partecipare tutte insieme ad una gara podistica con l'obiettivo di ricordare l'importanza dell'attività fisica come arma di prevenzione e a raccogliere fondi a sostegno della ricerca sui tumori femminili. Quest'anno il “traguardo” è raggiungere 120 mila euro, che serviranno a finanziare quattro borse di ricerca da destinare ad altrettanti meritevoli ricercatori o ricercatrici che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura delle patologie tumorali femminili.

Due Pink Ambassador, Giusy e Cristina, presteranno il loro volto anche ad un'iniziativa in collaborazione con Alce Nero, preparando tre ricette equilibrate e gustose insieme allo Simone Salvini, esperto di cucina vegetale. Le video ricette verranno veicolate sui canali social di Alce Nero: saranno semplici ed originali, perfette per tutti, pensate anche per le esigenze alimentari di chi deve affrontare un delicato processo di cura. Si tratta di proposte per tre diversi momenti della giornata, dalla alla cena: Lassi di riso e nocciole con pere cotte al profumo di cannella, Riso basmati cotto all'indiana con semi di papavero, Hummus di fagioli borlotti e barbabietola con chips di mais. Ogni ricetta sarà caratterizzata da un prodotto Alce Nero di origine vegetale e : la Bevanda vegetale a base di riso Basmati, il riso Basmati e i Fagioli borlotti lessati.

Dal 24 ottobre al 20 novembre queste ed altre referenze Alce Nero saranno presenti sull'e-commerce del marchio: con l'acquisto di questi prodotti contrassegnati dal fiocco rosa e dal claim specifico, il consumatore potrà sostenere la ricerca sui tumori femminili di Fondazione Umberto Veronesi. Il paniere di prodotti include anche il Farro perlato, la Farina di ceci, gli Spaghettoni di grano duro Cappelli, il Succo di mela, la Tavoletta di cioccolato fondente 80% e la Passata di pomodoro.

Ma l'impegno di Alce Nero non finisce qui. A scendere in campo saranno anche dieci dipendenti dell'azienda, che correranno la Maratona di il 13 novembre, ove saranno presenti anche le Pink Ambassador, facendosi così portavoce ancora una volta del forte messaggio di Fondazione Umberto Veronesi.

Alce Nero

Alce Nero è il marchio di agricoltori e trasformatori biologici impegnati dagli anni '70 nel produrre cibi buoni, frutto di un'agricoltura che rispetta la terra e la sua fertilità. Da 40 anni Alce Nero percorre la strada del biologico: si dedica alla produzione di un cibo proveniente da campagne libere da erbicidi e pesticidi, custodite e coltivate ogni giorno con rispetto. Un'agricoltura di tradizioni immutate e di innovazione, in equilibrio tra nuove tecnologie, sperimentazione di ricette ed ingredienti, e i rigorosi disciplinari che il biologico autentico impone. I prodotti biologici Alce Nero, più di trecento, sono semplici e quotidiani. Sono prodotti che non hanno dimenticato il gusto, il piacere di riunirsi attorno alla stessa tavola, di essere condivisi. I prodotti coltivati e trasformati in Italia, così come quelli del biologico Fairtrade. Prodotti biologici, tutti. Tutti in equilibrio con la terra.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi