Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Alloro: pianta aromatica molto utilizzata in cucina

La sempreverde pianta aromatica è molto utilizzata in cucina e nelle migliori ricette tipiche regionali ma anche in medicina per curare e alleviare vari disturbi

L'Alloro è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Lauracee. Ha la corteccia verde; foglie lucide nella parte superiore e opache in quella inferiore; fiori piccoli e di colore giallo-verdastro; bacche nere che maturano nel periodo estivo. L'alloro è coltivato ovunque come pianta ornamentale. Spontaneamente esso cresce nella zona del Garda e nella zona mediterranea. Le foglie vanno raccolte in marzo durante la fioritura, le bacche a maturazione avvenuta.

Le parti usate sono le foglie e le bacche

Vanno fatte essiccare all'ombra e in luogo molto pulito, al riparo dalla polvere. Le foglie dell'Alloro sono usate in medicina per la cura contusioni, reumatismi, emorroidi, stanchezza, digestioni difficili, sudore ai piedi.

Per contusioni e reumatismi si prepara una frizione con bacche essiccate e olio di oliva.

Per le emorroidi si prepara un bagno versando nell'acqua della vasca il liquido ottenuto macerando in acqua bacche e foglie di Alloro. Per la digestione difficile si ricorre a un infuso di foglie in acqua bollente.

Per combattere il sudore ai piedi si prepara un decotto per bagni a base di bacche di alloro in acqua.

Le foglie di alloro vengono usate anche in cucina per dare gradevole profumo ai cibi. Dalle bacche di alloro si estrae un olio denso usato nella preparazione di medicinali e profumi.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Fabio Polimeni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi