Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Arriva la festa della pizza di Eataly Ostiense!

Tanti appuntamenti per celebrare il piatto più amato dagli italiani. Fino al 12 giugno.
Photo credits: Eataly

La pizza è uno dei piatti più apprezzati della cucina italiana: secondo un recente sondaggio, ogni anno in Italia ne vengono mangiate circa 2,7 miliardi e il 65% degli italiani (quasi 2 su 3) sceglie la pizza almeno una volta alla settimana *.

È anche una delle proposte più richieste dai clienti dei ristoranti di Eataly che, attraverso le più di 1.100 pizze sfornate ogni giorno ha un osservatorio privilegiato sul tema: le più amate sono la tradizionale Margherita e quella con mozzarella di bufala. Subito dopo ci sono la Diavola, arricchita con il salame piccante e la Margherita in versione scrocchiarella, con l'impasto Senatore Cappelli.

Fino a mercoledì 12 giugno a Eataly Ostiense va in scena la festa della pizza e con l'occasione viene presentata una novità nel menu della pizzeria: il Calzone verticale. L'impasto è a base di farina di grano duro italiano Senatore Cappelli, che lo rende croccante e racchiude tre farciture speciali estive, da assaporare direttamente tra le mani, come se fosse una pizza a portafoglio. Non a caso è servito in verticale, sorretto da un elegante supporto. Il Calzone è proposto nella versione alla caprese, con pomodoro cuore di bue, rucola, mozzarella fior di latte e pesto genovese, in quella con mortadella, burrata e pistacchio e infine con prosciutto crudo e mozzarella.

Durante la festa della pizza sono in programma momenti didattici, ospiti speciali e serate a tema, per approfondire un settore in continua evoluzione.

Appuntamento speciale
domenica 9 giugno
con il Degustapizza. Sarà una serata unica per assaggiare il giro-pizza in stile Eataly. 8 proposte create dai Maestri Pizzaioli saranno protagoniste di una cena particolare, pensata per celebrare le tante versioni di un'eccellenza Made in Italy, con ingredienti che faranno fare un viaggio di gusto tra le diverse regioni: la bufala campana, il prosciutto di , l'nduja calabrese e molto altro saranno le farciture golose per l'occasione.

La Pizzeria di Eataly, inoltre, ospiterà un Maestro pizzaiolo, che porterà e farà assaggiare la sua idea di pizza.
Martedì 11 giugno
a cena ci sarà così Luca Cornacchia direttamente dalla sua Fermenta, a , in . Una pizzeria che parla di territorio con materie prime d'eccellenza e che gioca su impasti e cotture. Presenti in carta la contemporanea, il padellino, la doppia consistenza, la doppio crunch e la croccante. Spesso cambia anche l'impasto: dal classico al farro, dalla barbabietola all'ortica. Fanno da protagoniste piccole realtà abruzzesi detentrici di piccole produzioni che vantano Presìdi Slow , come il pecorino di Farindola, il canestrato di Castel del Monte e la ventricina Vastese.

Luca Cornacchia (al forno) e Giorgia Santuccione (in sala) raccontano così una regione che spazia dal mare alla montagna con una biodiversità invidiabile. Durante la serata verranno servite quattro pizze che sono i cavalli da battaglia della pizzeria: la Santo Abruzzo ( doppia consistenza – pomodoro pera d'Abruzzo, erborinato di pecora, ventricina Vastese, yogurt di pecora, pecorino di Farindola ed erbe aromatiche); la Quel Matto di Luca ( contemporanea – crema di fiordilatte, pera d'Abruzzo, pecorino di Farindola, crema di basilico, olio evo Barone Cilento DOP); la Piana del Fucino ( croccante – patata del Fucino IGP, lonzardo, provola affumicata di Agerola, erbe aromatiche); la Amatriciana d'Abruzzo ( contemporanea – 3 pomodori, guanciale abruzzese di maiale nero, pecorino canestrato di Castel del Monte).

Non mancheranno le attività didattiche, con lezioni pratiche nella Scuola di Eataly per imparare a fare l'impasto a regola d'arte anche a casa.

Per maggiori informazioni: www.eataly.it

*Sondaggio Coldiretti – Ipsos del 17 gennaio 2024

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Eataly Roma Ostiense

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi