Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Asiago capitale del formaggio

L’Associazione Formaggi Italiani DOP e IGP (AFIDOP) celebra la storica produzione casearia veneto-trentina nel suo luogo d’origine
Photo credits: fonte ufficio stampa Traguardi Comunicazione

L’importante ruolo del formaggio Asiago nel panorama ottiene un nuovo riconoscimento e, per la prima volta, l’Associazione Formaggi Italiani DOP e IGP (AFIDOP), voce del mondo della produzione casearia a denominazione d’origine protetta che raggruppa ventisette consorzi di tutela italiani, si riunisce ad Asiago per celebrare la Città capitale del formaggio e la sua storica produzione.

L’impegno di promozione comune sta alla base dell’appuntamento, ospitato dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago, che, venerdì 2 e sabato 3 settembre, conduce la giunta dell’Associazione Formaggi Italiani DOP e IGP ad Asiago. La riunione, coordinata dal presidente Antonio Auricchio e con la partecipazione dei principali consorzi di tutela del mondo dei formaggi, sancisce il valore della collaborazione tra le più prestigiose istituzioni casearie italiane e celebra, nel luogo d’origine, le radici storiche e culturali del formaggio Asiago in occasione di Made in Malga, la rassegna dei formaggi di montagna promossa dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago dal 2 al 4 e dal 9 all’11 settembre ad Asiago.

“Il mio impegno è quello di far capire l’importanza strategica dei formaggi DOP per il Made in Italy – afferma il presidente AFIDOP, Antonio Auricchio. – Chi assaggia i nostri prodotti condivide un pezzo di cultura, una storia che solo in Italia abbiamo. Fare un incontro ad Asiago, nel momento in cui si celebrano tutti i formaggi territoriali, si sposa perfettamente con la nostra idea. La nostra cultura casearia è millenaria e far conoscere ed amare la grandezza unica di questo patrimonio, soprattutto ai giovani, è importante”.

Dopo che, lo scorso 21 maggio, l’impegno di valorizzazione e promozione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago è stato sancito col riconoscimento ricevuto dalla città di Asiago di “Città del Formaggio 2022” da parte dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi (ONAF), l’incontro dei più rappresentativi consorzi di tutela ad Asiago rinnova e conferma il rilievo del formaggio Asiago come testimone del Made in Italy.

“La presenza dei principali consorzi di tutela del panorama caseario italiano ad Asiago è il segno di un lavoro svolto in anni di valorizzazione – dichiara Fiorenzo Rigoni, presidente del Consorzio Tutela Formaggio Asiago – e, allo stesso tempo, dimostra come una fattiva collaborazione dedicata a promuovere in maniera unitaria le nostre produzioni sia la migliore strada per imporre la qualità del formaggio Asiago in Italia a all’estero.”

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi