Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Atitech, al via la terza edizione della mensa solidale. Il commento del Presidente Gianni Lettieri

Atitech, giunge al suo terzo appuntamento la mensa solidale. Il Presidente Gianni Lettieri: “La crisi si fa ancora sentire e abbiamo ritenuto necessario rinnovare anche quest’anno l’iniziativa della mensa solidale”

Al via il Natale solidale di Atitech: anche quest’anno l’azienda di manutenzione aeronautica guidata dal Presidente Gianni Lettieri garantirà pasti caldi alle famiglie bisognose dei quartieri di Secondigliano, San Pietro a Patierno, Ponticelli e del rione Vasto.

Gianni Lettieri: da Atitech 4.000 pasti alle famiglie bisognose

Da 3.600 a 4.000: quest’anno Atitech amplia ulteriormente l’iniziativa solidale garantendo alle famiglie in difficoltà 400 pasti in più rispetto all’anno scorso. La distribuzione, che ha preso il via il 20 dicembre scorso, terminerà l’8 gennaio 2023. Oltre a finanziare l’intero progetto, la società di manutenzione aeronautica guidata da Gianni Lettieri mette a disposizione i propri locali mensa di Capodichino Nord come centro per raccogliere i pasti e distribuirli ai cittadini, grazie all’aiuto dei volontari dell’associazione Larsec. L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è nata nel 2020 in occasione del primo Natale dall’esplosione della pandemia di Covid-19: l’emergenza sanitaria e la conseguente crisi economica avevano inasprito le condizioni dei più bisognosi, soprattutto nelle regioni del Sud Italia. Consapevole di ciò, Gianni Lettieri porta avanti il progetto supportando le famiglie provenienti dalle aree di Secondigliano, San Pietro a Patierno, Ponticelli e del rione Vasto.

Gianni Lettieri, un gesto di solidarietà contro le difficoltà attuali

“Anche se la pandemia è scomparsa dalle pagine dei giornali, non sono scomparse le difficoltà di molte famiglie della nostra città”, ha dichiarato Gianni Lettieri. “La crisi – ha aggiunto – si fa ancora sentire e abbiamo ritenuto necessario rinnovare anche quest’anno l’iniziativa della mensa solidale.” Come per la precedente edizione, anche quest’anno è stato previsto un menù differente ogni giorno, composto da primo, secondo e frutta, che sarà più gustoso in occasione dei giorni di festa. La catena di solidarietà vedrà coinvolti anche i volontari dell’Associazione culturale Larsec, impegnata da quasi dieci anni nella riqualificazione territoriale dei quartieri settentrionali di , che si occuperanno della distribuzione dei 4.000 pasti. “Non è solo la risposta a un bisogno reale – ha spiegato Gianni Lettieri – ma anche un gesto per consentire a tante famiglie di trascorrere in modo più dignitoso e sereno il periodo delle festività”.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Edoardo Guerri

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi