Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Barilla: la nuova confezione dei Classici arriva sugli scaffali

Dopo l’annuncio ad inizio anno, i Classici Barilla cambiano veste anche in Italia, nel segno della sostenibilità. E con l’iconico blu intenso riportano in tavola la tradizione di un pack che ha fatto la storia.
Photo credits: fonte ufficio stampa Omnicom PR Group

Niente più finestra in plastica trasparente, confezioni 100% riciclabili e prodotte con cartone proveniente da foreste gestite responsabilmente. Senza dimenticare il caratteristico blu intenso, che ha reso il pack inimitabile attraverso le diverse epoche storiche, e che torna, protagonista, a tingere le confezioni. È questa la nuova blue box della gamma Barilla Classica che da settembre sarà presente in tutti i punti vendita: una veste rinnovata, un piccolo gesto d’amore per l’ambiente, che porta in tavola una passione lunga 145 anni.

La nuova confezione testimonia così ancora una volta l’impegno di Barilla in tema di sostenibilità e nello sviluppo di soluzioni volte a ridurre il suo impatto sul pianeta. Non è un caso, infatti, che sia stato uno dei primi brand food a utilizzare confezioni in carta per la pasta, confermando un’attenzione costante al packaging dalle fasi di progettazione alla realizzazione e dando vita a prodotti diventati, negli anni, punti fermi sulle tavole degli italiani.

Il risultato di questo percorso è riassunto nella nuova blue box della linea Classica che, attraverso la rimozione della finestra in plastica, dimostra la fiducia consolidata degli italiani verso il marchio, legata a doppio filo alla garanzia di trovare sempre un prodotto sano, sicuro e di qualità. Oltre alla consapevolezza di contribuire a un notevole risparmio di plastica che, si stima, sarà di 126.000 Kg totali all’anno*.

Il nuovo packaging, che comincia ad affacciarsi sugli scaffali e che da settembre vedrà una presenza diffusa su tutti i punti vendita, rientra tra le iniziative che Barilla ha messo in campo per celebrare i propri 145 anni, così come testimoniato dal nuovo logo lanciato a gennaio: un rosso più intenso e premium – per sottolineare l’amore e la passione di Barilla per la pasta – e l’introduzione dell’anno di fondazione, il 1877, per celebrare l’eredità del brand, simbolo da 145 anni di un Gesto d’Amore a tavola.

Scopri la nuova Blue Box nel video di presentazione sul canale YouTube Barilla.

*Stima calcolata sulle confezioni vendute nel 2020.


Il Gruppo Barilla
Barilla è un’azienda familiare, non quotata in Borsa, presieduta dai fratelli Guido, Luca e Paolo Barilla. Fu fondata dal bisnonno Pietro Barilla, che aprì un panificio a nel 1877. Oggi Barilla è famosa in Italia e nel mondo per l’eccellenza dei suoi prodotti alimentari. Con i suoi brand – Barilla, Mulino Bianco, Pan di Stelle, Gran Cereale, Harrys, Pavesi, Wasa, Filiz, Yemina e Vesta, Misko, Voiello, Academia Barilla, First, Catelli, Lancia, Splendor, Tolerant e Pasta Evangelists – promuove una alimentazione gustosa, gioiosa e sana, ispirata alla mediterranea e allo stile di vita italiano.

Quando Pietro ha aperto il suo negozio 145 anni fa, lo scopo principale era quello di fare del buon cibo. Oggi quel principio è diventato il modo di fare business di Barilla, con 8.700 persone che lavorano per l’azienda e di una filiera che condivide i suoi valori e la passione per la qualità.

L’impegno del Gruppo è di offrire alle persone la gioia che il cibo buono e ben fatto può dare loro, fatto con ingredienti selezionati provenienti da filiere responsabili, contribuendo a un presente e un futuro migliore.

Dal 1987, un archivio storico raccoglie e custodisce la storia dei 145 anni di vita dell’azienda, che oggi, grazie al portale-museo www.archiviostoricobarilla.com è una risorsa accessibile a tutti e testimonia il viaggio di un’icona del Made in Italy e i cambiamenti della società italiana.

Per ulteriori info, visitare: Twitter: @barillagroup; LinkedIn: Barilla Group; Instagram: @barillapeople

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi