Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Blog di Pierangelo Dorini: online il focus sulla produzione di frutta tropicale in Spagna

L’Andalusia al centro di un articolo pubblicato da Pierangelo Dorini sul suo blog: focus sulla produzione di frutta tropicale e i risvolti per il settore.

L’Andalusia sempre più “orto europeo della frutta tropicale”, quali sono i fattori determinanti? L’analisi di Pierangelo Dorini dedicata al tema.

Produzione di mango e avocado in Andalusia: il punto di Pierangelo Dorini

Comunità autonoma più popolosa in Spagna e seconda per estensione, l’Andalusia è considerata da qualche decennio “l’orto europeo della frutta tropicale” grazie a una solida produzione e commercializzazione di mango e avocado. Uno sviluppo che ha generato fatturati in crescita e rilevanza sempre maggiore nell’industria alimentare spagnola. Ma da cosa deriva tale evoluzione? Sul tema è intervenuto Pierangelo Dorini con un articolo sul suo blog, approfondimento nel quale vengono evidenziati alcuni fattori caratteristici del contesto andaluso: tra questi, la presenza del sole per almeno 300 giorni all’anno, abbinata a un clima subtropicale a dir poco perfetto per il mango e l’avocado. Se a ciò si aggiungono la vicinanza con il resto d’Europa e gli investimenti realizzati in infrastrutture, viabilità e sistemi di irrigazione, come osserva Pierangelo Dorini nell’analisi, è presto detto perché la regione meridionale della Spagna è riuscita a imporsi come “orto europeo della frutta tropicale”.

Pierangelo Dorini: Andalusia, regione di punta nella produzione di frutta tropicale

Il clima dell’Andalusia consente un livello di maturazione ottimale, caratteristica ulteriormente valorizzata dal fatto che, in meno di 48 ore dalla raccolta, il mango e l’avocado riescono a raggiungere i principali mercati europei. È una differenza significativa rispetto ad altri Paesi produttori, in cui i frutti vengono raccolti verdi e maturano durante settimane di viaggio. Riportando un articolo di “Euronews”, Pierangelo Dorini aggiunge che la coltivazione di frutta tropicale ha ormai sviluppato una lunga tradizione in Andalusia: il settore è cresciuto, infatti, a partire dagli anni ‘70, periodo in cui è iniziata la coltivazione dell’avocado. Nel decennio successivo si è aggiunta anche quella del mango. Frutti entrambi originari delle Isole Canarie ma considerati ormai caratteristici sia dell’Andalusia che della Spagna. Complice la versatilità nell’abbinarli alle diverse cucine, sottolinea Pierangelo Dorini nel suo blog, il mango e l’avocado hanno raggiunto un buon livello di diffusione nella mediterranea, confermando anche il ruolo dell’Andalusia quale regione di punta per la produzione di frutta tropicale.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Edoardo Guerri

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi