Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Borghi Maestri delle Arti e dei Saperi: “Rigenerare la terra per un cibo buono, pulito, giusto”

Incontro pubblico su tecniche e approcci dell’Agricoltura organica e rigenerativa con Matteo Mancini (DeaFal ONG) e Paolo Concetti (Fiduciario Slow Food Fermano). Mercoledì 7 dicembre 2022 – ore 17:30 – Sala Adriana, Monte Vidon Combatte (FM) – Ingresso gratuito
Photo credits: fonte ufficio stampa

L’incontro rientra tra le azioni di BORGHI MAESTRI, progetto finanziato nell’ambito del Bando Borghi del PNRR, un programma di 4 anni in 10 azioni di forte specializzazione nei settori di agricoltura, enogastronomia, ambiente, natura, cultura e spettacolo, turismo, commercio, artigianato e opere pubbliche

Un esempio virtuoso di come possono essere impegnati positivamente i fondi del “Piano di Ripresa e Resilienza”, che può essere preso come modello di riferimento da altri territori

Tra le numerose azioni previste dal progetto “Borghi Maestri”, progetto finanziato nell’ambito del Bando Borghi del PNRR, nei prossimi 4 anni verranno realizzate attività di formazione e supporto tecnico agli agricoltori e agli aspiranti agricoltori della Valdaso con le tecniche e gli approcci dell’Agricoltura Organica e Rigenerativa (AOR). Si tratta di una disciplina teorico-pratica che attinge da differenti approcci ed esperienze di agricoltura sostenibile, unendo le nozioni agronomiche locali con le moderne conoscenze tecnico-scientifiche.

Il 7 dicembre, alle ore 17:30 presso la Sala Adriana di Monte Vidon Combatte, l’agronomo Matteo Mancinid della ONG DeaFal e il Fiduciario Slow Food del Fermano Paolo Concetti, saranno relatori dell’incontro di presentazione di questo percorso. Quale testimonianza diretta di un modo sostenibile di fare agricoltura, interverranno anche Yuri Marchionni e Isabella Cocci della società agricola rASOterra di Lapedona, impegnati nella produzione della Cipolla Rossa Piatta di Pedaso (Presidio Slow Food).

All’incontro sono invitate a partecipare tutte le realtà agricole del territorio della media Valdaso.

L’obiettivo dichiarato dell’Agricoltura Organica Rigenerativa è quello di rigenerare i suoli per rigenerare le società e in questo senso non poteva che incontrare il sostegno di Slow Food, organizzazione che dal 1986 si batte per un cibo buono, pulito e giusto. Riscoprendo un modo più naturale e sostenibile di coltivare, le comunità si radicano ed evolvono. Il riconoscimento della dignità delle persone e l’interazione armonica tra mondo rurale ed urbano diventano dei valori fondanti, degli obiettivi da perseguire.

L’AOR è al centro delle attività sviluppate dalla ONG DeaFal, impegnata da molti anni nella cooperazione internazionale e nazionale sui temi della sostenibilità e della cittadinanza attiva. La visione dell’ONG, che ha sede a , è quella della diversità come ricchezza e dello scambio di saperi come metodo. Grazie al lavoro di Matteo Mancini e di altri tecnici, ha portato questa visione in molti paesi del mondo. In Italia negli ultimi 12 anni ha formato 4000 agricoltori e fornito assistenza a oltre 200 aziende agricole.

L’incontro, ad ingresso libero, sarà propedeutico all’avvio dei corsi di formazione che il progetto Borghi Maestri svilupperà fino al 2026. A seguito della formazione, le imprese esistenti sul territorio e le nuove start-up che intenderanno mettere in pratica quanto imparato, potranno contare su una corsia preferenziale per l’accesso agli importanti fondi di sostegno che saranno messi a bando nell’ambito del PNRR a favore del territorio di Petritoli e Monte Vidon Combatte.

Il progetto “Borghi Maestri” si pone l’obiettivo di creare una maxi rete pubblica e privata del territorio della Valdaso, attraverso un programma di 4 anni in 10 azioni che andranno a toccare i settori di agricoltura, enogastronomia, ambiente, natura, commercio, artigianato, opere pubbliche, turismo e cultura, tra le quali l’organizzazione di rassegne e festival di spettacoli dal vivo, come “Maestri d’Arte alla Palombara” e “Borghi Maestri della Scena”, in programma nei giorni seguenti rispettivamente a Monte Vidon Combatte e a Petritoli.

Rassegna di arte di strada e musica “MAESTRI D’ARTE ALLA PALOMBARA”

Dall’8 all’11 dicembre 2022 al Giardino della Palombara di Monte Vidon Combatte

Rassegna di teatro e musica “BORGHI MAESTRI DELLA SCENA” Stagione 2022

Il 9 dicembre al Teatro dell’Iride di Petritoli Saulo Lucci in “Hell’O Dante – Paolo e Francesca”

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi