Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

BORMIOLI LUIGI partner di SLOW WINE FAIR, in alto i calici per i vitigni autoctoni

La vetreria parmigiana, partner della fiera, presenta a Bologna le sue collezioni più innovative che esaltano il vino buono, pulito e giusto. Il primo evento Slow Food del 2024 sarà a BolognaFiere dal 25 al 27 febbraio.
Photo credits: fonte ufficio stampa MEDA45

Conoscere i vini autoctoni significa valorizzare la storia, la tradizione e la biodiversità di un prodotto simbolo dell'italianità. Con la stessa attenzione al Made in Italy, nasce la collaborazione tra Bormioli Luigi, importante e consolidata realtà industriale del vetro nel nostro Paese, e Slow Wine Fair, la dedicata al vino buono, pulito e giusto, che si terrà a Fiere dal 25 al 27 febbraio 2024.

Bormioli Luigi S.p.A., azienda di rinomata per la qualità della sua produzione in vetro, sarà presente all'evento sia come espositore, portando le proprie selezionate eccellenze in uno stand espositivo (Padiglione 20 SP3 Slow Wine Fair), che come in Kind – Partner con calici e bicchieri per le masterclass.

Una vetrina con i prodotti di punta dell'azienda

A Slow Wine Fair, lo stand Bormioli sarà la vetrina di alcuni prodotti di punta dell'azienda. In esposizione a marchio Accademia Luigi Bormioli Italy: i calici Supremo dal design elegante e innovativo, con prestazioni sensoriali uniche, sviluppati in collaborazione con il Centro Studi Assaggiatori; i calici Vinalia, che esaltano tutte le note aromatiche dei diversi stili di vino indirizzandole verso le papille gustative più sensibili.

Calici Supremo (nella foto)

Affiancano queste collezioni I Meravigliosi e Vinea, due capisaldi per la degustazione del vino. Realizzata con una tecnologia che riprende le tecniche artigianali, la gamma I Meravigliosi Accademia Luigi Bormioli Italy, con fondo piatto, assicura un'alta areazione del vino (effetto Decanter) garantendo un equilibrio perfetto tra le componenti del gusto.

Calici I Meravigliosi

I calici Vinea sono concepiti affinché il vino contenuto sprigioni tutte le caratteristiche sensorialie organolettiche dei principali vitigni autoctoni, a cui è riservato un particolare focus a Slow Wine Fair. Un'altra collezione pensata per le degustazioni è InaltoTre Sensi, a marchio Bormioli Rocco, che garantisce il giusto calice per il servizio di vini fermi rossi, bianchi e rosati.

Quattro momenti di degustazione allo stand Bormioli

Durante le tre giornate, lo stand ospiterà quattro momenti di degustazione in collaborazione con Vigneron Wine, partner della Banca del Vino così suddivisi:

3 degustazioni di vini con il calice Chianti/Pinot Grigio della linea Supremo;

1 degustazione di champagne con la coppa della collezione I Meravigliosi.

Le Masterclass con protagonisti i calici Inalto Tre Sensi Medium

Ai banchi d'assaggio della rassegna, appassionati e professionisti del settore potranno partecipare a Masterclass, rivolte a esplorare il panorama vinicolo italiano e internazionale. Protagonisti di questi momenti saranno i calici Inalto Tre Sensi Medium a marchio Bormioli Rocco.

Sviluppato in collaborazione con l'Associazione Italiana (), Inalto Tre Sensi Medium si caratterizza per i bordi (beventi) lineari e omogenei, ideali per una degustazione professionale e guidata come quella che avverrà a Slow Wine Fair. I calici Inalto Tre Sensi Medium permetteranno di esaltare i prodotti di una viticoltura che esegue il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, fornendo il punto di partenza per incontri e talk con i produttori.

Durante Slow Wine Fair, organizzata da Slow , BolognaFiere e il Salone Internazionale del e del Naturale (Sana) circa 1.000 espositori presenteranno oltre 5.000 etichette, condividendo il proprio modo di fare vino con particolare attenzione per le realtà che operano nel settore biologico e biodinamico.

Le degustazioni dei distillati con la linea Bartender

Non mancherà uno spazio anche per Spirits e Amari sempre in collaborazione con Bormioli.

Bicchieri Este, Stone, Lounge e NovecentoDOF – Bartender

L'azienda di Parma ha selezionato un'ampia selezione di bicchieri che permetteranno di rendere unica l'esperienza della degustazione di grappe e distillati guidata da esperti del settore. I prodotti scelti sono: Stone DOF, Este DOF, Lounge DOF e Novecento DOF della collezione Bartender a firma Bormioli Rocco, dalle forme e capacità specifiche per la presentazione dei che verranno preparati.

Infine, a Slow Wine Fair, accanto a spirits e amari, spazio alle prelibatezze gastronomiche. Sarà quindi una festa delle eccellenze, dai vini ai prodotti dell'arte vetraria, a cui tutti sono invitati a prendere parte.

Informazioni su Bormioli

Fondata a Parma nel 1946, Bormioli Luigi S.p.A. è un'importante e consolidata realtà industriale italiana nel mondo del vetro con cinque siti produttivi, quattro atelier di decorazione, sette filiali commerciali, i suoi negozi monomarca; è anche un'importante presenza a livello internazionale.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi