Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Bottega, ‘nostro export oltre 85% grazie alle nostre donne manager’

Non basta teorizzare la parità di genere numerica, ma è importante avvicinarsi concretamente a quella qualitativa>>. Ne è convinto l’imprenditore vitivinicolo Sandro Bottega che in occasione della Festa della Donna ha ringraziato le tante donne manager (il 67% del comparto commerciale estero) che hanno permesso di esportare in tutto il mondo i vini di Bottega SpA. E anche in merito alle retribuzioni l’imprenditore Bottega conferma di aver imposto criteri assolutamente meritocratici., chiosa l’imprenditore vitivinicolo Sandro Bottega, patron di Bottega S.p.A., l’azienda vitivinicola veneta di Bibano (Treviso) che esporta l’86% dei propri vini tra cui spicca il celebre Prosecco in 150 Paesi di tutto il mondo, e ideatore dei “Prosecco Bar” che stanno spopolando in tutto il mondo.
Photo credits: fonte ufficio stampa

In occasione dell'8 marzo, Festa della Donna, Bottega S.p.A., cantina e distilleria di Bibano di Godega (TV) si conferma quindi un'azienda con una forte connotazione femminile. Infatti quasi il 50% dei dipendenti sono donne. Nello specifico la forza lavoro si compone di 95 donne e 102 uomini. Inoltre tra le dipendenti donne si contano diversi ruoli manageriali, in ambito commerciale, amministrativo e finanziario, marketing, design e di tutela ambientale. In particolare si segnala un'incidenza di manager donne del 67% nel comparto commerciale estero; del 50% nello strategico controllo qualità, del 33% nei canali produttivi e del 33% nell'ampio comparto che comprende amministrazione, finanza, risorse umane, controllo di gestione e legale.

Anche nelle attività più strettamente legate al mondo del vino e dei distillati la presenza femminile è importante e conta responsabili enologhe, sia in cantina che in distilleria. Va sottolineato che in questo contesto accanto ai mastri distillatori opera con successo una “maestra distillatrice”. Si tratta di una giovane donna che ha abbracciato con grande passione una professione tipicamente maschile e che si concretizza nella trasformazione, attraverso il processo di distillazione, della vinaccia in grappa.

All'interno dell'azienda il gap salariale tra uomini e donne è stato dell'10,25% nel 2024, con una robusta tendenza ad assottigliarsi (16,30% nel 2023).

Nel 2023 l'azienda ha inoltre erogato, come Welfare per tutti i dipendenti, un ammontare complessivo di quasi 200.000 euro. Bottega, in collaborazione con Villa Salus di Mestre, ha infine offerto all'intera forza lavoro uno screening cardiologico, che ha previsto un'accurata visita specialistica. Al programma, che si sta esaurendo in questi giorni, hanno aderito 126 dipendenti.

Bottega – La famiglia Bottega, che ha quattro secoli di storia nel mondo del vino e della grappa, ha fondato l'omonima azienda, al tempo stesso cantina e distilleria. Ha sede a Bibano di Godega (TV), 50 km a nord di , dove produce grappe, vini e liquori. Tra le grappe si distinguono le pregiate selezioni di monovitigni e i distillati maturati in barrique. La gamma dei vini Bottega comprende il Prosecco, tra cui il noto Bottega Gold, e altri spumanti di grande personalità. In cantine distaccate, in Valpolicella, nel Chianti e a , vengono prodotti Amarone, Ripasso, Chianti Gallo Nero, Brunello di Montalcino e altri grandi rossi. Completa l'offerta la gamma articolata di liquori alla frutta e alle creme. L'azienda Bottega distribuisce i propri prodotti in 150 Paesi nel mondo. Bottega S.p.A. da molti anni ha assunto un impegno indissolubile sul fronte della sostenibilità, che ha portato a risultati reali e concreti di riduzione dell'impatto sull'ambiente, sulla società e sull'economia.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi