Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Caldo come l’estate: come, quando e perché il caffè fa bene anche quando le temperature si alzano… in ogni parte del mondo!

Una giornata rovente ha tutto un altro sapore con una buona tazzina di caffè: oltre a dare energia, stimola l’idratazione e reintegra sali minerali e antiossidanti. Ideale da bere dopo i pasti e prima di fare sport anche in vacanza, scoprendo le tante ricette che si possono gustare all’estero.
Photo credits: fonte Omnicom PR Group

Secondo un famoso detto napoletano, il caffè va gustato seguendo la regola delle “tre C”: caldo, comodo e in compagnia. La sensazione di calore che questa bevanda regala è tra gli aspetti sensoriali più apprezzati dagli stessi italiani, come evidenzia la ricerca “Se è italiano… si sente! Gli italiani e il caffè”i: oltre 8 su 10, infatti, amano ritrovarla sia sul palato quando lo gustano (84%), sia sulla pelle quando prendono con le mani la tazzina (80%). Proprio quest'ultima, quando scaldata dal barista posizionandola sopra la macchina del caffè, è un vero piacere per oltre due terzi degli italiani (68%).

Espresso o moka, il caffè amico dell'estate

Quando le temperature si alzano, un consumo moderato di caffè caldoii aiuta la termoregolazione a riequilibrarsi attraverso la sudorazione, il meccanismo naturale che abbassa la temperatura corporea per evitare il surriscaldamento. Ricerche recenti, inoltre, hanno dimostrato che bere caffè in modo moderato contribuisce al fabbisogno di idratazione quotidiano (100 ml contengono 97 g di acqua).

Anche nelle giornate torride, bere una buona tazzina di caffè può essere non solo il pretesto per condividere un momento di pausa con gli amici, ma anche per recuperare energia, soprattutto per chi vede le ferie ancora lontane: il suo contenuto di caffeina, pari a circa 75 mg per tazza, ha infatti un effetto positivo sull'aumento di attenzione e concentrazione. Per chi invece sta per andare in vacanza, il caffè può aiutare sia a superare il jet lag dopo un volo intercontinentale, sia ad affrontare lunghe tratte in auto.

Qual è quindi il momento ideale per gustare un caffè in estate? Ogni volta che ci va di gustarlo! Dopo i pasti, per esempio, è un toccasana per facilitare la digestione, grazie alla sua capacità di stimolare la produzione di succhi gastrici. Chi ama dedicarsi allo sport in estate, può inserire il caffè nella propria routine quotidiana: berlo prima di una gara o un allenamento, infatti, può aiutare ad aumentare la velocità, a resistere più a lungo e ad avere riflessi più pronti, mentre post work out può contribuire a reintegrare sali minerali come potassio e magnesio (un caffè espresso ne contiene rispettivamente 115 mg e 80 mg) e antiossidanti (250 mg ogni 100 ml), fondamentali per contrastare l'invecchiamento cellulare.

Paese che vai… caffè che trovi

Quest'estate, il caffè sarà certamente un compagno di viaggio per molti italiani in vacanza, tanto che molti di loro affermano di apprezzare quando all'estero lo trovano preparato secondo la “nostra” tradizione (90%) e perfino di saperlo riconoscere a occhi chiusi (81%). Ma l'amore per il caffè è un sentimento universale che può unire il mondo, valorizzando le differenze. Scoprire come un popolo prepara o beve questa bevanda, infatti, può aiutarci a conoscere e apprezzare gli usi e le tradizioni del paese che stiamo visitando.

Sulla pagina Instagram @caffebenessere.it, il Consorzio Promozione Caffè ha iniziato un vero e proprio viaggio intorno al mondo insieme alla creator Teresa (@territiracconta), per scoprire come il caffè viene preparato e gustato in ogni paese che visita e conoscere curiosità e racconti che rendono questa bevanda così speciale. Nella prima tappa in Portogallo di questo road trip a bordo del suo van ha scoperto, nella città di Braga, il café de saco, un caffè filtrato dal gusto simile all'espresso ma più diluito, e la brasileirinha, una golosa variante con latte condensato e panna montata. In Spagna, invece, ha assaggiato il café con leche mediano, simile al nostro cappuccino, da gustare con i churros.

Quali saranno le prossime tappe di questo viaggio alla scoperta dei caffè dal mondo? Per scoprirlo, basta seguire la pagina Instagram @caffebenessere.it.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi