Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Capodanno: Bottega, ‘Prosecco Spumante più stappato in tutto il mondo’

Capodanno italiano in tutto il mondo: il Prosecco sarà sicuramente lo spumante più stappato alla mezzanotte del 31 dicembre, escludendo Francia, Belgio e qualche altro Paese francofono.
Photo credits: fonte ufficio stampa

«Le vendite sono in crescita in tutto il mondo, specie le nostre, ma a crescere è soprattutto l'immagine del nostro spumante di bandiera che deve la sua fortuna alla sua qualità, alla sua veste, alla sua adattabilità a qualsiasi portata, dal all'aragosta, dal pesto alla genovese alla cacio e pepe, dalla pizza al barbecue, agli arrosti e ovviamente a frutta e dolci».

Lo afferma Sandro Bottega, patron di Bottega SpA, l'azienda vitivinicola veneta di Bibano () che esporta prosecco in 150 Paesi di tutto il mondo, e ideatore dei “Prosecco Bar” che stanno spopolando in tutto il mondo.

«Ma non solo – continua Bottega – anche lo Spritz, da sempre a base di Prosecco, è stato imitato da alcuni champagne che ne hanno prodotto una versione “francese”: difficile però superare chi lo ha inventato. Ecco quindi che a brindare saranno anche i produttori italiani che con tenacia hanno costruito questo successo, fatto di fatica e di passione, e che hanno permesso di realizzare un prodotto unico che si può coltivare solo qui, soprattutto in provincia di Treviso, dove i terreni collinari dai ripidi pendii e il clima temperato (caldo d'estate e freddo d'inverno) permettono alle piante di sviluppare degli anticorpi responsabili dei profumi più raffinati che possono competere ai massimi livelli» conclude Sandro Bottega, patron di Bottega SpA.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi