Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Casali Viticultori lancia Invernaia Spergola Passito

Le dolci colline scandianesi creano un passito unico in Limited Edition.
Photo credits: fonte ufficio stampa Absit Daily

Un nuovo ingresso entra a far parte della famiglia della linea Invernaia di Casali Viticultori: dopo l'Invernaia Rosso, Rosato, Bianco e Riserva, arrivato per le Festivtà 2023 l'Invernaia Passito, a base di uve Spergola.

La costante sperimentazione e innovazione di Casali Viticultori ha portato, già alla fine dello scorso secolo, alla produzione in queste terre di un passito da uve provenienti dalla zona pedecollinare di Scandiano, che offre panorami caratterizzati da un dolce susseguirsi di colline dove le viti godono di condizioni climatiche ottimali.

Nasce così un vino dolce unico per fascino, Invernaia Passito Colli di Scandiano e di Canossa DOP, un'eccellenza che trae origine da un'attenta selezione dei grappoli di Spergola, leggermente appassite e vendemmiate a mano in piccole cassette.

La preziosa escursione termica, la privilegiata esposizione ai raggi solari e la ricca composizione dei terreni sono le caratteristiche fondamentali a garanzia di una produzione di alta qualità.

Questo vino entra a far parte della collezione Invernaia, la linea di vini fermi che raccolgono in sé i valori del territorio della provincia di Reggio Emilia, racchiusi in una clessidra.

Il nome rievoca l'evoluzione e la maturazione in cantina durante l'inverno, attesa necessaria per ottenere vini di alta qualità. Legati dalla loro fragranza e mineralità, uniscono freschezza ed equilibrio per poter essere abbinati ai piatti innovativi della moderna cucina italiana.

INVERNAIA SPERGOLA PASSITO

Di colore giallo dorato luminoso, al naso offre sentori suadenti di frutta matura a polpa gialla, ricordi di miele, frutta secca e una delicatissima speziatura dolce finale introduce a un assaggio intenso, elegante e di sicura personalità con morbidezza e freschezza in perfetto equilibrio.

DENOMINAZIONE: Colli di Scandiano e di Canossa DOP

TIPOLOGIA: vino bianco passito dolce

VITIGNO: 100% Spergola

SUOLO: calcareo – argilloso

RACCOLTA: vendemmia tardiva

VINIFICAZIONE: raccolta manuale delle uve in piccole cassette e finale appassimento su graticci per la disidratazione degli acini con aumento del contenuto zuccherino. Pressatura soffice, fermentazione alcolica e affinamento per circa un anno in barrique

COLORE: giallo dorato luminoso

PROFUMO: profondo e articolato bouquet olfattivo, sentori di miele, agrumi canditi, fichi secchi, albicocca e pesca sciroppata con una nota erbacea mentolata

GUSTO: sorso coerente con l'olfatto, dolce ed equilibrato, fresco ed armonico, caratterizzato da un lunghissimo finale fruttato con aromi di fico e frutta candita

ABBINAMENTI: pasticceria secca, crostate con marmellata, cassata siciliana, formaggi erborinati o di lunga stagionatura.

Casali Viticultori

La storia di Casali Viticultori ha inizio nel 1900 quando Giuseppe Casali decise di trasformare la sua produzione famigliare in una vera e propria attività. La prima cantina, collocata a ridosso dell'antica Rocca dei Boiardo di Scandiano, con il crescente successo dei vini sul mercato e il necessario aumento della produzione, divenne troppo piccola e così si trasferì negli anni '80 nell'attuale sede a Pratissolo di Scandiano.

Durante gli scavi per la costruzione della nuova cantina, venne ritrovata una lastra datata tra il 50 a.C. e il 50 d.C. riportante l'incisione “Ca' Bezina”, nome di un'importante famiglia patrizia. Proprio da questa incisione fu scelto il nome assegnato alle prime bottiglie di Metodo Classico dell'Emilia-Romagna messe in commercio, perfezionato successivamente in “Ca' Besina”. Oggi Casali Viticoltori continua a rappresentare un punto di riferimento della produzione vitivinicola del comprensorio reggiano e alla fine del 2014 è entrata a far parte del Gruppo Emilia Wine, cooperativa nata dall'unione di tre storiche cantine del territorio con più di 700 soci e 1870 ettari tra il fiume PO, la via Emilia e l'Appennino Emiliano.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi