Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Celebrata a Roma la X edizione del Premio Monna Oliva per le migliori olive da tavola. Al Lazio il numero maggiore di riconoscimenti

In tutto 50 le medaglie assegnate, di cui 26 d’argento e 21 d’oro, a dimostrazione del crescente interesse verso il concorso manifestato dalle aziende nel corso degli anni.
Photo credits: fonte Agroalimentare in Rosa Comunicazione

Grandissimo successo a Roma per la decima edizione di Monna Oliva, il dedicato alle olive da mensa promosso dall'UMAO – Unione Mediterranea Assaggiatori Olio, che sabato scorso ha visto assegnare la Gran Medaglia Oro alla Cooperativa Terramia di Castelvetrano (TP), con olive Nocellara del Belice verde schiacciata e condita; alla Società Alimentare SAR di Cosseddu Bruno di Seneghe (OR), con olive Tonda di in salamoia al naturale, e all'Azienda agricola Quattrociocchi Americo di Terracina (LT), con olive itrana verde condita.

Tra le novità di questa edizione anche una sezione dedicata ai paté e un Premio Speciale della Giuria per la miglior ricetta andato all'Azienda agricola De Carlo di Bitritto (BA), con olive leccino condite alla pugliese.

In tutto 50 le medaglie assegnate, di cui 26 d'argento e 21 d'oro, a dimostrazione del crescente interesse verso il concorso manifestato dalle aziende nel corso degli anni.

Ad ospitare l'evento la suggestiva Ex Cartiera , nel cuore del Parco dell'Appia Antica, sede anche del IX Focus delle olive da Tavola dedicato quest'anno all'impatto ambientale e alla sostenibilità degli oliveti nel contesto paesaggistico.

Molto interessanti, a tal proposito, gli argomenti emersi durante la discussione aperta da Paola Fioravanti, presidente del Comitato tecnico scientifico Monna Oliva che ha sottolineato anche il miglioramento della qualità e delle tecniche di lavorazione operate dalle aziende.

Ad animare l'incontro moderato dalla vicepresidente dell'ARGA Lazio Tiziana Briguglio, il presidente dell'Associazione Olive da Mensa, Angelo Moreschini, che ha annunciata prima volta per l'Italia, la presenza dell'ASSOM tra i massimi esperti mondiali che dal 28 al 30 maggio prossimo si ritroveranno a Siena per il simposio del Comitato Consultivo del Consiglio oleicolo (COI). Tra i presenti anche Paolo Cipriani, Presidente dell'ACO – Associazione Cooperativa Olivicola; Rosario Forte, componente del Centro Studi Associazione Periti Agrari; Pierluigi Silvestri, Presidente OP Confoliva, e il dirigente della Regione Lazio Paolo Gramiccia che ha informata la platea circa la pubblicazione entro l'estate di bandi legati al Piano di Sviluppo Rurale dedicati alla trasformazione, alla promozione e all'impiego dei giovani in agricoltura.

Grande attenzione anche per la lunga relazione del docente di arboricoltura e tecniche vivaistiche dell'Università di Primo Proietti, che ha parlato del progetto Olive4climate e di come l'impiego di tecniche sostenibili adottate in campo agricolo possano essere d'aiuto per mitigare i cambiamenti climatici.

A Ivano Caprioli, capo panel del premio Monna Oliva, il compito infine di spiegare i parametri adottati per l'assegnazione del prestigioso riconoscimento che ha vista la partecipazione di circa cento aziende provenienti da tutte le regioni produttrici: , Marche, Abruzzo, Lazio, , , Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e .

La selezione curata da un Comitato Tecnico scientifico di alto spessore professionale, si è avvalsa dei metodi dell'analisi sensoriale secondo la normativa del Consiglio Oleicolo Internazionale.

Otto le categorie in concorso: Olive verdi al naturale, Olive nere al naturale, Olive condite, Olive nere per ossidazione, Olive verdi in salamoia, Oliva cangianti al naturale, Olive grinze e paté di oliva.

Nuovo appuntamento con il premio Monna Oliva, il 25 maggio 2025 per la XI edizione.

Monna Oliva gode del patrocinio di: Regione Lazio, ASSOM, ACO, Arga Lazio, Città dell'olio, Accademia dei Georgofili, Unasa, Associazione Nazionale dell'Olivo e dell'Olio, Cultivar Termite di Bitetto Oliva Dolce da Mensa, Cerealia Festival, Parco Regionale dell'Appia Antica, Vinicibando.

Sponsor dell'iniziativa: Cantina Villa Gianna e Banca di Credito Cooperativo

Di seguito l'elenco delle aziende premiate.

  1. MEDAGLIE D'ARGENTO – punteggio da 82 a 88 centesimi
  2. Agricola CATALDO ANTONIO srl – Olive verdi condite
  3. Cultivar: CAROLEA
  4. Soc. FRANTOIO BIANCO srl – Olive cangianti condite denocciolate
  5. Cultivar: TAGGIASCA
  6. Soc. Coop. « TERRAMIA» – Olive condite denocciolate
  7. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  8. Soc. NOVA GAROFOLIVE srl – Olive verdi schiacciate condite
  9. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  10. Az. Agr. CENTONZE ANTONINO – Olive nere infornate
  11. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  12. Soc. SINISI srl – Olive verdi in salamoia (met. Sevillano)
  13. Cultivar: SANT'AGOSTINO
  14. Soc. Agricola PISCIOTTA srls – Olive verdi in salamoia (Met. Castelvetrano)
  15. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  16. Soc. MADAMA OLIVA srl – Olive verdi in salamoia (Met. Castelvetrano)
  17. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  18. Soc. GEOLIVE BELICE srl – Olive verdi in salamoia (Met. Sevillano)
  19. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  20. LA BELLA DI CERIGNOLA sca – Olive nere in salamoia (Met. Californiano)
  21. Cultivar: LA BELLA DI CERIGNOLA
  22. Soc. Agr. ROSSI srl – Olive nere in salamoia al naturale
  23. Cultivar: ITRANA
  24. Az. Agr. CASINO RE – Olive nere in salamoia al naturale
  25. Cultivar: ITRANA
  26. Soc. Coop. Agr. OSCAR – Olive nere al naturale GAETA DOP
  27. Cultivar : ITRANA
  28. Soc. Agr. MARINA COLONNA srl – Olive verdi in salamoia al naturale
  29. Cultivar: TERMITE DI BITETTO
  30. Conferita alla Soc. MADAMA OLIVA srl – Olive cangianti in salamoia al naturale
  31. Cultivar: TAGGIASCA
  32. Soc. AGRICOLA PIANO srl – Olive cangianti al naturale in acqua di mare
  33. Cultivar: PERANZANA
  34. Soc. SINISI srl – Olive cangianti in salamoia al naturale
  35. Cultivar: LECCINO
  36. Az. Agr. SAECULARIS – Olive cangianti in salamoia al naturale
  37. Cultivar: CAIAZZANA
  38. Soc. Coop. UNAGRI – Olive verdi in salamoia al naturale
  39. Cultivar: ITRANA
  40. Soc. Coop. UNAGRI – patè di olive
  41. Cultivar: ITRANA
  42. Coop. C.O.PAR – patè di olive verdi
  43. Cultivar: TONDA DI CAGLIARI
  44. Soc. Coop. C.O.PAR – Olive verdi in salamoia al naturale
  45. Cultivar: TONDA DI CAGLIARI
  46. Az. Agr. CASINO RE – Olive verdi in salamoia al naturale
  47. Cultivar: ITRANA
  48. Soc. FRANTOIO BIANCO srl – patè di olive
  49. Cultivar: TAGGIASCA
  50. Soc. FRANTOIO BIANCO srl – Olive cangianti in salamoia al naturale
  51. Cultivar: TAGGIASCA
  52. Soc. OILIVIS srl – Olive verdi in salamoia al naturale
  53. Cultivar: BELLA DI CERIGNOLA
  54. MEDAGLIE D'ORO – punteggio da 89 a 94 centesimi
  55. Az. Agr. CAV. LUIGI DEIAS – Olive verdi condite a Scabecciu
  56. Cultivar: NERA DI GONNOS
  57. Az. Agr. CAV. LUIGI DEIAS – Olive verdi in salamoia al naturale
  58. Cultivar: NERA DI GONNOS
  59. Soc. OILIVIS srl – Olive al naturale con piante aromatiche
  60. Cultivar: OGLIAROLA GARGANICA
  61. Soc. MADAMA OLIVA srl – Olive nere condite
  62. Cultivar: LECCINO
  63. Soc. MADAMA OLIVA srl – Olive verdi condite
  64. Cultivar: NOCELLARA ETNEA
  65. Soc. Coop. C.O.PAR – Olive verdi condite a «scambecciu»
  66. Cultivar: TONDA DI CAGLIARI
  67. Az. Agr. DE CARLO – Olive Condite alla pugliese
  68. Cultivar: LECCINO
  69. Az. Agr. AMERICO QUATTROCIOCCHI – Olive nere condite
  70. Cultivar: ITRANA
  71. Soc. NOVA GAROFOLIVE srl – Olive nere al forno
  72. Cultivar: LECCINO
  73. Soc. G. LACERTOSA di R. L. & C – Olive nere infornate
  74. Cultivar: MAIATICA di FERRANDINA
  75. Soc. SINISI srl – Olive verdi in salamoia (Met. Sevillano)
  76. Cultivar: BELLA DI CERIGNOLA
  77. Soc. GEOLIVE BELICE srl – Olive verdi in salamoia (met. Castelvetrano)
  78. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  79. Coop. TERRAMIA – Olive verdi in salamoia (Met. Castelvetrano)
  80. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  81. Az. Agr. CENTONZE ANTONINO – Olive verdi in salamoia (Met. Castelvetrano)
  82. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE
  83. Soc. Coop. UNAGRI – Olive nere in salamoia al naturale
  84. Cultivar: ITRANA
  85. Az. Agr. GABRIELE FRANCESCO – Olive verdi in salamoia al naturale
  86. Cultivar: BELLA DI CERIGNOLA
  87. Az. Agr. COSMO DI RUSSO – Olive nere GAETA DOP
  88. Cultivar: ITRANA
  89. Az. Agr. AGRIVERDE ARZANO – Olive nere in salamoia al naturale
  90. Cultivar: ITRANA
  91. Az. Agr. AGRIVERDE ARZANO – Olive verdi in salamoia al naturale
  92. Cultivar: ITRANA
  93. Soc. AGRICOLA PIANO srl – Patè di Olive
  94. Cultivar: PERANZANA
  95. Az. Agr. CASINO RE – Patè di Olive
  96. Cultivar: ITRANA
  97. GRAN MEDAGLIA D'ORO – punteggio da 95 a 100 centesimi
  98. Az. Agr. AMERICO QUATTROCIOCCHI – Olive verdi condite
  99. Cultivar: ITRANA
  100. Soc. ALIM. SAR. di B. COSSEDDU sas – Olive verdi in salamoia al naturale
  101. Cultivar: TONDA DI CAGLIARI
  102. Soc. Coop. TERRAMIA – Olive schiacciate condite
  103. Cultivar: NOCELLARA DEL BELICE

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi