Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Cena in nero da Classico Bistrot

Lunedì 4 marzo il ristorante Classico Bistrot organizza una cena-evento con il tartufo nero pregiato di Lady Truffle e i vini laziali di Casa Divina Provvidenza.
Photo credits: fonte ufficio stampa Passionfruit Hub

È in arrivo da Classico, il bistrot di via della Giuliana, la “Cena in Nero” con il tartufo nero pregiato di Lady Truffle e le eccellenze enologiche di Casa Divina Provvidenza. “Abbiamo deciso di fare questo evento, lunedì 4 marzo, per dare l'opportunità ai nostri clienti di conoscere e apprezzare le qualità del tartufo, il più prelibato e ricercato ingrediente della cucina italiana in abbinamento a vini autoctoni del ” dichiarano Gianrico Sivori e Georgiana lacramioara Tudorache, soci di Classico.

A parlare della caratteristiche del pregiato fungo ipogeo ci sarà Giorgia Cappella, in arte Lady Truffle, che da anni lavora per selezionare tartufi per i migliori della Capitale. Per capire quali vini abbinare ai piatti a base di tartufo nero pregiato e per comprendere come esaltarne al meglio il sapore, ci penseranno i responsabili di Casa Cantina Provvidenza, l'azienda di Nettuno della famiglia Cosmi, attiva da tre generazioni, che punta alla riscoperta dei vitigni autoctoni.

La cena comincerà con la Crocchetta di leonessa maionese al tartufo e scaglie di tartufo a cui seguirà il Tuorlo marinato fonduta di parmigiano e scaglie di tartufo da abbinare al Syrah Igp. Si passerà poi al primo piatto: Bottoni di brasato di manzo fondo bruno al tartufo e scaglie di tartufo, il cui sapore verrà esaltato dal Cesanese Igp Lazio Rosso. La serata andrà avanti con la Tartare di fassona e il suo midollo con tartufo accompagnato dal Rosso Dop. Il “tuber melansporum vitt” verrà utilizzato anche nel dolce: una Crostatina al cioccolato, mousse di ricotta, tartufo e frutti di bosco da gustare con il Dositheo Passito Lazio bianco Igp. (È richiesta la prenotazione. Costo a persona 80,00 euro).

Classico Bistrot

È un luogo di incontro, di condivisione, di famiglia e di ricordi in un centinaio di metri quadrati, in cui sono distribuiti una trentina di coperti (più altri 18 all'esterno).

L'offerta, a cura dello chef Roberto Micali, cambia a seconda del momento della giornata. Si inizia a con i lievitati e le torte da assaporare insieme alle proposte della caffetteria, che vanno dal classico espresso alle bevande senza lattosio, senza tralasciare estratti di frutta, spremute e tè.

Il pranzo impone un'attenzione particolare anche nei confronti di chi ha poco tempo perché è in pausa dal lavoro o in giro per godere le bellezze della città. Per chi ha poco tempo, ma vuole concedersi un menu completo, è stato pensato un Business Lunch con un piatto del giorno dedicato. Accanto alle proposte più slow, ci sono anche quelle più fast.

La giornata prosegue con l' dalle 18.00 alle 20.00. Da una parte le selezioni di salumi e formaggi, nonché le chips di patate home made, dall'altra il tagliere dei caldi, con la proposta dei cicchetti, che consentono di passare in rassegna molti dei piatti del menu in formato assaggio. Il tutto da accompagnare con un buon classico o con un bicchiere di vino. A cena il menu ha un'anima comfort e allo stesso tempo contemporanea con molti piatti che attingono dai ricordi, come nel caso delle Polpette Zio Armando, dedicate a una figura fondamentale per il patron Sivori: “Lo zio Armando è stata una persona importante per me e la mia famiglia. È da lui che si mangiava la domenica, ci cucinava i piatti della tradizione napoletana e ho chiesto allo chef di metterne alcuni in carta proprio per ricordare i bei momenti passati insieme” racconta.

Contatti

  1. Classico Bistrot
  2. Via della Giuliana, 3
  3. Roma
  4. Tel: 06.86294982 – Email: classicobistrot@gmail.com
  5. Facebook: Classico Bistrot Prati
  6. Instagram: classicobistrot

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi