Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Dalla vignarola alla coratella, ecco i vini perfetti i grandi classici di Pasqua secondo Arnaldo Caprai

Pasqua si avvicina e con essa anche l’opportunità di deliziare i nostri palati con vini indimenticabili. Per celebrare questa festa, Arnaldo Caprai porta in tavola due autentiche gemme enologiche: Cuvée Secrète 2022 e Montefalco Sagrantino 25 Anni 2020.
Photo credits: fonte ufficio stampa

La Cuvée Secrète incarna l'esito di un audace esperimento: combinare sapientemente vitigni locali e internazionali per creare un vino unico. Il lavoro inizia nel 2012 e da quel momento ogni anno, a partire dal Grechetto, si uniscono altre uve a bacca bianca tipiche del terroir di Montefalco e “segrete” perché non dichiarate in etichetta, selezionate tra quelle che meglio esprimono le potenzialità dell'annata. Dopo un'affinazione di 6 mesi in barrique e almeno 4 mesi in bottiglia, il vino si presenta nel bicchiere con un colore giallo paglierino e riflessi dorati. Al naso, si apre con un ventaglio di profumi che spaziano dall'anice alla vaniglia, dall'agrume alla menta, concludendo con un delicato sentore di miele d'acacia. In bocca, rivela una rotondità sorprendente, freschezza e una persistenza straordinaria. Perfetto per accompagnare molti piatti tipici di Pasqua, come le costolette di agnello con carciofi e menta, tortelli, la vignarola, così come piatti a base di pesce, carni bianche e prelibatezze al tartufo bianco.

Prezzo al pubblico: a partire da 30 euro

Il Montefalco Sagrantino 25 Anni è un'icona nel mondo del vino. Vinificato per la prima volta nel 1993 per celebrare il 25mo anniversario della cantina Arnaldo Caprai, è il frutto di una lunga tradizione di impegno e dedizione alla qualità. Dopo un affinamento di due anni in barrique e circa 8 mesi in bottiglia, si presenta nel calice con un colore rosso rubino cupo e profondo. Al naso rivela un bouquet avvolgente di frutta nera, rosa, cacao e spezie, con una nota balsamica di resina di pino. Al sorso la sua eleganza si manifesta attraverso la morbidezza dei tannini e una straordinaria persistenza. Ideale per esaltare piatti succulenti e ricchi di sapore, come l'arrosto di manzo o un risotto ai funghi porcini, il Montefalco Sagrantino 25 anni, appena uscito sul mercato con l'annata 2020, sposa grandi classici pasquali come la crescia marchigiana, la coratella romana, la ribollita, i tordelli lucchesi.

Prezzo al pubblico: a partire 60 euro

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi