Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Dalle tagliatelle al rollé di coniglio: il caffè come non l’avete mai assaggiato

Caffè Milani presenta il ricettario a base caffè in collaborazione con Enaip Lombardia. Generare strade sostenibili a livello ambientale, sociale, economico, mentre si guarda al futuro: è la direzione intrapresa da Caffè Milani per i suoi 85 anni
Photo credits: fonte ufficio stampa laWhite

Chi l’ha detto che caffè e carne non vanno d’accordo? O che il caffè debba essere accompagnamento e non materia prima? Avreste mai immaginato di assaggiare il pane allo zenzero con il caffè?

È così che nasce il progetto del ricettario, in collaborazione con Enaip , consultabile e scaricabile dal sito di Caffè Milani da sabato 1 ottobre.

Una delle iniziative per l’85° anniversario dell’azienda è proprio la creazione di ricette a base caffè, grazie alla collaborazione con gli istituti Enaip di , Cantù, e Busto Arsizio.

Una raccolta di ricette dolci, salate e abbinamenti di piatti al caffè secondo i criteri di Caffè Milani, con un’attenzione particolare alla sostenibilità: km 0, no waste, attenzione al territorio.

Così, Caffè Milani e gli istituti hanno sperimentato con il caffè, rendendolo materia prima, ingrediente fondamentale per preparazioni dolci e salate, togliendolo dal ruolo della o del dopo pasto per renderlo principe dell’esperienza gastronomica.

Enaip Cantù ha preparato una ricetta di pasticceria, anti spreco. Gli allievi dell’Enaip di Como hanno creato ricette, dando vita a un menu completo a base di caffè, con tagliatelle, pane, un secondo a base di carne e il dessert. Gli studenti dell’Enaip di Busto Arsizio hanno sviluppato due primi piatti, due dessert e un prodotto da forno; mentre l’Enaip di Lecco ha dato vita a cinque preparazioni salate e cinque dolci, con proposte di abbinamenti delle preparazioni a determinate monorigini.

Oltre a queste, la possibilità di consultare anche quattro video tutorial delle ricette, dei quattro istituti: il risotto alla crema di caffè (Enaip Busto Arsizio), le tagliatelle al caffè (Enaip Como), il dessert “Dalla terra alla terra” (Enaip Cantù), il dessert “Morbidoso arancia e caffè” (Enaip Lecco).

Il ricettario sarà consultabile a partire da sabato 1 ottobre sul sito caffemilani.it nella sezione dedicata alla sostenibilità e ai progetti messi in campo per gli 85 anni di Caffè Milani.

Proprio in quella giornata si celebreranno gli 85 anni dell’azienda, durante la Giornata del caffè, con un momento di incontro con la stampa e con le autorità nella sede di Lipomo. Un’occasione per raccontare quello che è stato fatto lungo il 2022 e presentare il Manifesto di Sostenibilità, documento che contribuirà a tracciare le rotte delle future attività dell’azienda.

Milani S.p.A. – 22030 Lipomo (Co) – Via Provinciale, 811 – tel. 039 031 280778


ENAIP
L’Enaip, Ente ACLI Istruzione Professionale, è una rete nazionale di servizi per la formazione e il lavoro, che dal 1951 opera nel settore dell’istruzione, della formazione professionale e delle politiche attive del lavoro. Enaip è presente in molte regioni italiane con centri e servizi formativi.

Il marchio ENAIP nasce negli anni cinquanta e da quel momento ha scritto la storia della formazione professionale in Italia. Al centro del mondo Enaip c’è la costante ricerca della qualità e dell’efficacia dei servizi offerti.

CAFFÈ MILANI IN QUALCHE RIGA
1937, Como: Celestino Milani divine Mastro tostatore e decide di acquistare una piccola torrefazione locale, lasciandosi alle spalle la vita da barista senza mai dimenticarla. Nasce così Caffè Milani, che da tre generazioni vede la famiglia, ora nelle persone di Pierluigi, il figlio di Celestino, e dei suoi due figli Elisabetta e Mattia, tostare il caffè e soprattutto dare vita a progetti, iniziative e prodotti che si esprimono nella passione di una vita.

Nel frattempo, negli anni ’70 Caffè Milani si è spostato da Como a Lipomo, e nel 2017, in occasione degli 80 anni, ha inaugurato all’interno dell’headquarter del brand Esposizione Caffè Milani, uno spazio poli funzionale in cui vivere il caffè a 360° gradi. Qui al profumo di caffè si unisce una location pensata per la formazione, alle visite in azienda, con un percorso dedicato alla storia aziendale, e uno spazio museale in cui si può visitare una micro-piantagione di caffè e ritrovare pezzi unici di design che aiutano a spiegare l’evoluzione del rito dell’espresso nel corso del tempo.

Una tazzina di caffè non è mai solo una tazzina di caffè: dietro i chicchi che sono stati macinati per produrla c’è un mondo intero, fatto di geografia, di luoghi, di storie di persone che si intrecciano, mani che compiono gesti sapienti, di porti, di ricerca, di design, di studio.

Per seguire CAFFÈ MILANI

@caffemilani su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Linkedin #cafféMilani85

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi