Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Davide Diane è il nuovo chef del 20TRE

Un nuovo inizio, a Genova porterà la sua cucina multiculturale, ma con il cuore rivolto alla Liguria
Photo credits: fonte ufficio stampa Multiverso

20TRE: ormai diventato una vera e propria istituzione nel cuore della Superba, ha una nuova guida ai fornelli. È Davide Diane, classe 1998: giovane ma con alle spalle una lunga esperienza presso importanti cucine, come quella della famiglia Alajmo (La Montecchia e Le Calandre) e quella di Feva, dove si è confrontato con la cucina molecolare.

Nonostante gli anni trascorsi fuori casa – si è trasferito e ha frequentato l'Istituto alberghiero a – Diane è un genovese DOC, che fin dall'infanzia ha avuto una passione smisurata per il buon cibo e per la cucina. Le sue origini italo-croate-franco-ispaniche lo hanno spinto ad alimentare la sua naturale curiosità e predisposizione alla scoperta di nuovi orizzonti. La recente esperienza presso Pacifico a e a Portocervo, inoltre, è servita ad apprendere i segreti della cucina nippo-peruviana nikkei.

Al 20TRE porta tutte le sue esperienze e le sue influenze europee, ma anche extra-continentali: un viaggio che va dal Pacifico del Giappone all'Atlantico dell'America . Tecniche ed ingredienti multietnici vengono così integrati in piatti della tradizione ligure: tagli nipponici per pesci italiani, verdure mediterranee unite a preparazioni sudamericane come la chalaca, sapori acido, piccante e sapido convivono all'interno dello stesso piatto.

“La mia è una cucina coinvolgente e giocosa, ho un approccio creativo alla materia prima e non pongo limiti alla mia fantasia. La dimensione ludica ed inventiva prevale, un po' come faceva Willy Wonka nella sua Fabbrica di Cioccolato. La figura dello chef per me è come quella di un alchimista, l'importante è trovare un accordo che equilibri e bilanci bene le sinfonie di sapori” dichiara Davide Diane. “Arrivare alla cucina del 20TRE è il coronamento di un percorso che dura da dieci anni e che mi ha portato a lungo lontano da casa. È anche un punto di partenza ed una sfida: poter gestire una brigata e fare emergere la mia filosofia gastronomica mi rende fiero, soprattutto nel cuore della mia città. Sono pronto, mi basterà passare dal VIA!” commenta già nel pieno spirito del ristorante.

La con le sue materie prime stagionali e le sue ricette cardine sarà sempre il punto di partenza della proposta del 20TRE. Ma c'è un mondo che può esaltare e mettere in luce le peculiarità della Regione, e chef Davide Diane è pronto a perseguire questo obiettivo, valorizzando la filosofia del locale e celebrandone gli aspetti che la contraddistinguono.

20TRE

Tre soci al civico 20 di un tipico carruggio genovese: nasce così il 20TRE, ristorante nel centro storico della città frutto della collaborazione tra Barbara Palazzo, Andrea Venturi e Stefano Dagnino. Qui, lo chef Davide Diane porta la sua cucina “coinvolgente e giocosa” in una sempre più vivace. In continuità con la sua posizione in un palazzo del XV secolo, gli interni del locale si intrecciano con il tessuto del centro storico: in ciascuna delle sale sono presenti elementi decorativi che richiamano gli antichi ed eleganti edifici genovesi. In un ambiente distinto ma accogliente, il 20TRE invita a non prendersi troppo sul serio, godendosi la compagnia e una raffinata esperienza culinaria.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi