Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Debutto con lode nella guida del Gambero Rosso per Hostaria Ducale e Daniele Rebosio

La guida premia il giovane chef ligure con due forchette, ulteriore traguardo in una carriera in ascesa.
Photo credits: fonte ufficio stampa Multiverso

Esordio dirompente nella guida del Gambero Rosso: Hostaria Ducale fa il suo debutto in guida con ben due forchette e un punteggio di 80. La guida, che traccia un panorama della ristorazione italiana di qualità, è stata presentata ieri 16 ottobre a ed è uscita per il grande pubblico in data odierna.

L'ingresso in guida, infatti, avviene a soli due anni dall'arrivo di Rebosio nel ristorante nel cuore di : una cucina, la sua, votata all'essenzialità delle preparazioni e all'esaltazione degli ingredienti tramite tagli e cotture studiati ad hoc. Ma, come sottolinea il Gambero Rosso, il fiore all'occhiello della filosofia gastronomica di Rebosio è il “continuo richiamo alla memoria di ricette storiche” che permettono, tramite la loro impostazione contemporanea, “la restituzione dell'intensità del gusto”. E questo è il motivo della speciale menzione di piatti quali i Ceci in zimino o il Tonno in “capponada”: ricette della tradizione che si vestono di novità ed innovazione, senza perdere quel fulcro che li mantiene legati ad un territorio gastronomicamente tanto ricco, quanto ancora poco esplorato.

Servizio e cantina non sono secondi alla cucina: della maître Alessia Rivano viene sottolineata la cura per l'accoglienza, che svolge “con grande professionalità”; la selezione enoica, invece, è apprezzata per la sua evoluzione continua e per la predilezione nei confronti di piccole realtà e produttori.

“Un grande successo per un team sempre più affiatato” commenta Rebosio. “Tutti gli elementi di questo ingranaggio si accordano alla perfezione: siamo contenti che ciò sia emerso in fase di giudizio. Il mio è un percorso breve, perciò mi inorgoglisce poter essere inserito in un contesto che mira all'eccellenza e alla qualità. La cucina è la mia grande passione, e, unita al territorio che amo, mi permette di realizzare un qualcosa di unico: il fatto che ciò sia stato compreso mi riempie di felicità e soddisfazione”.

Una carriera costellata da successi quella del giovane chef classe 1995: dopo il diploma presso l'istituto alberghiero, si è mosso nelle cucine di mostri sacri sia internazionali che nazionali, tra cui Davide Oldani, Ferran Adrià e Frédéric Robert. Fa ritorno alla sua Genova prima come executive chef del ristorante all'interno del Mog, per poi approdare ad Hostaria Ducale nel 2021, stringendo un felice sodalizio con il patron Enrico Vinelli. Fresco del successo alla Selezione Nord di EmergenteChef dello scorso luglio 2023, premio per i giovani talenti ideato da Luigi , festeggia questo ulteriore traguardo in un percorso che promette di arrivare lontano.

Hostaria Ducale. Non solo un ristorante, ma un'esperienza indimenticabile: con questa vocazione Enrico Vinelli ha dato vita a Hostaria Ducale, un angolo raccolto ed elegante nel centro di Genova.

Il numero limitato di coperti si traduce in un'atmosfera intima che fa da sfondo a una proposta gastronomica delicatamente . La cucina è affidata alle giovani e talentuose mani dello chef Daniele Rebosio che sintetizza nei suoi piatti una raffinatezza di sostanza. Le rinomate realtà internazionali in cui ha lavorato hanno contribuito alla sua ricerca artistica: idee e ingredienti di diverse provenienze si intrecciano agli stimoli creativi che la ricca cultura ligure offre.

Hostaria Ducale

  1. Salita San Matteo 29R, 16123 – Genova
  2. Tel. 0104552857 –

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi