Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Distilleria Nardini si aggiudica ben sette medaglie al prestigioso concorso Bartender Spirits Awards

Continuano i successi in casa Nardini, che porta in Italia ben sette premi, assegnati dalla competition americana che promuove gli Spirits “indispensabili in un bar”
Photo credits: fonte ufficio stampa

Un palmarès in continua crescita quello della Distilleria Nardini, che prosegue per la strada di successi ed enormi soddisfazioni. Questa volta sulla bacheca della Distilleria veneta brillano ben sette medaglie dal valore inestimabile. Ad assegnarle una giuria di professionisti, bartender, dirigenti dell’Industria delle bevande, e proprietari di ristoranti negli USA, i giudici del prestigioso americano Bartender Spirits Awards.

Distilleria Nardini ha vinto la medaglia d’oro con Virtù di Rabarbaro lo storico liquore esotico, aromatico ed intenso, dal caratteristico colore bruno: “Aroma gradevolmente ricco di note erbacee amare. Sentori di salsapariglia, caffè ed erbe macerate con rabarbaro, genziana e cannella. Caratteri dolci e ricco finale di caramella mou.”, questo il commento rilasciato dall’esperta giuria.

Acqua di Cedro, Amaro Nardini, Bitter Nardini, Grappa Nardini, Grappa Riserva 3 Anni, Grappa Riserva 7 Anni Selezione Bortolo Nardini conquistano invece la medaglia d’argento.

I vincitori della competizione vengono inseriti nella Bartender Spirits TOP 100 Spirits Guide, a cui accedono buyers, bar manager, bartender e brand, ed è distribuita ad oltre 50.000 professionisti del settore negli Stati Uniti.

“Volevamo davvero un modo per dare un riconoscimento a quegli alcolici che si mostrano come un’ottima aggiunta a qualsiasi bar e che sono di tendenza in termini di confezione e prezzo”, ha affermato Sid Patel, fondatore e CEO di Beverage Trade Network.

Vincere questi premi non è affatto facile, le medaglie infatti vengono assegnate solo a quegli Spirits che soddisfano criteri di valutazione molto specifici, con l’obiettivo di identificare quei prodotti che non dovrebbero mai mancare in un bar di livello. I criteri si basano su gusto, confezione e prezzo.

“È un anno davvero speciale per noi. Distilleria Nardini sta portando a casa numerosi riconoscimenti a livello ed , a conferma che l’impegno e l’attenzione costante portano sempre a grandi risultati. Questi premi sono il suggello di un ottimo lavoro di squadra che coinvolge tutti i dipendenti dell’azienda a cui va il mio ringraziamento personale e della famiglia”, afferma Michele Viscidi, Amministratore Delegato di Distilleria Nardini.


DISTILLERIA NARDINI
La storia della famiglia Nardini è sinonimo di passione, amore per il proprio territorio e qualità. È la storia della più antica distilleria d’Italia nata nel 1779 all’ingresso del Ponte Vecchio a Bassano del Grappa e frutto del lavoro della famiglia Nardini. Una vita dedicata ad esaltare il proprio territorio, culla di un prodotto prezioso ancora oggi, dopo due secoli. Oggi è la 7a generazione a portare avanti la tradizione familiare e a diffondere la cultura di un’icona italiana nel mondo.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi