Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

DOC DELLE VENEZIE: passo avanti importante sul fronte della promozione nei Paesi Terzi

Albino Armani: “Strumento fondamentale per la denominazione, apprezziamo la tempistica e la maggiore flessibilità delle procedure”.
Photo credits: fonte ufficio stampa

Dopo la pubblicazione del bando OCM di Promozione nei Paesi terzi per la campagna 2024/2025, il Consorzio di tutela DOC Delle Venezie accoglie con favore il nuovo sistema delineato dall'avviso, che consente di anticipare la programmazione delle attività e di semplificare alcune procedure, come l'eliminazione del soggetto terzo qualificato e del limite dei 5 paesi per progetto nonché una riduzione dei tempi di riscontro, da 60 a 30 giorni, delle varianti progettuali e l'identificazione di criteri qualitativi utili per la valutazione dei progetti di promozione.

“Si tratta di una misura strategica per mettere a punto per tempo le attività di promozione e di valorizzazione del Pinot Grigio DOC Delle Venezie – ha affermato Albino Armani, Presidente del Consorzio – il vino bianco più consumato nel mondo e icona Made in Italy all'estero. Ringrazio il lavoro svolto dagli uffici del Ministero dell'agricoltura e della sovranità alimentare perché le modifiche apportate al bando rappresentano un passo avanti nel nostro percorso di valorizzazione e di maggiore conoscenza della DOC Delle Venezie nei mercati internazionali”.

“La promozione ci consente di consolidare la presenza e creare valore nei mercati esteri, di sostenere e raccontare la nostra identità territoriale e culturale – ha commentato Stefano Sequino, Direttore del Consorzio DOC Delle Venezie – Proprio in questi giorni saremo in Giappone, Vietnam e, in occasione del Pinot Grigio Day, negli Stati Uniti, appuntamenti che ci permettono di trasferire, ai consumatori così come ai professionisti del settore, i valori e lo stile del Pinot Grigio DOC Delle Venezie. Si tratta di attività che, nell'ambito della misura OCM Promozione, occorre rafforzare per mantenere adeguati livelli di competitività del vino italiano nel mondo”.

Sarà importante nel prossimo futuro proseguire con il lavoro di revisione del decreto ministeriale di attuazione della misura di promozione, in particolare per poter superare la complessa gestione dei tre preventivi.

A proposito del Consorzio Tutela Vini Delle Venezie DOC

Il Consorzio Tutela Vini Delle Venezie DOC viene costituito nel 2017 dalla comune volontà dell'intera filiera vitivinicola del Nordest d'Italia di creare il più grande modello di integrazione sovraregionale, includendo in un'unica grande Denominazione la Regione Autonoma del , la Provincia Autonoma di ed il .

Il Consorzio Delle Venezie DOC nasce per tutelare e promuovere una Denominazione che rappresenta lo stile distintivo del Pinot Grigio italiano, che nel Triveneto esprime al meglio la propria vocazione a produrre vini bianchi freschi e versatili, fruttati e leggeri, secondo uno stile apprezzato ed imitato in tutto il mondo.

Con una superficie produttiva di 27.000 ettari ed una quantità pari a 250 milioni di bottiglie – nel contesto di una filiera produttiva composta da 6.141 viticultori, 575 aziende di vinificazione e 371 aziende di imbottigliamento – la DOC Delle Venezie rappresenta oggi l'85% del Pinot Grigio italiano ed il 43% di quello mondiale.

Per maggiori informazioni visita il sito:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi