Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

ENLARGE YOUR BURGER. Burgez e Glovo si alleano per combattere insieme la shrinkflation

In tempi di inflazione, la soluzione più comune delle aziende si chiama “shrinkflation”, la pratica furbesca che non passa per l’aumento dei prezzi di un prodotto, ma attraverso la riduzione del prodotto stesso.

Ma diciamoci la verità, sotto i nostri occhi, senza che ce ne accorgessimo, la suddetta pratica è sempre stata adottata, basti pensare a quanto sia minuscola ora la mitica Girella rispetto a quando eravamo bambini, oppure a quanto siano piccoli oggi i ghiaccioli.

In controtendenza però, come il suo solito, si posiziona Burgez, la famosa catena italiana di hamburgerie. Burgez infatti dal 13 novembre, in collaborazione esclusiva con la famosa piattaforma di consegne a domicilio Glovo, lancia i nuovi menù agli stessi prezzi ma con burger paradossalmente più grandi. Azione che Burgez soprannomina, non poco maliziosamente, ENLARGE YOUR BURGEZ.

“Mi sono chiesto per mesi cosa potesse fare per combattere questo momento storico così complicato – commenta Simone Ciaruffoli, fondatore e CEO di Burgez – alla fine ho capito che da soli non potevamo fare niente, ci siamo dunque seduti al tavolo di trattative con Glovo e abbiamo siglato un accordo di esclusiva che fosse sano e stimolante per entrambi. Infatti se da una parte Glovo si porta in casa forse il brand della ristorazione che negli ultimi anni ha fatto più parlare di sé in Italia, e Burgez in cambio ottiene una commissione più bassa, così facendo, mantenendo gli stessi prezzi, abbiamo potuto ingrandire tutta la gamma dei nostri burger e hot dog. L' infatti, complessivamente, passa da un peso di 250 a 350 grammi, un incremento addirittura del 40%”.

Burgez e Glovo dunque si sposano, per buona pace delle altre piattaforme di delivery. Da oggi infatti Burgez sarà presente solo nella piattaforma di Glovo.

Questa partnership storica non vede solo l'ingrandimento degli hamburger ma anche l'ampliamento del menù, un nuovo packaging e un ritocco estetico della presenza social del brand. Per quanto riguarda i burger, i must della casa come il Big Burgez o lo Smoke Burgez rimangono, ma si aggiungono nuove varianti di cheeseburger. C'è L.A., il cheeseburger solare e fresco della west cast smil In ‘N'Out (cheddar, lattuga, pomodoro e cipolla cruda), ma anche il New York, un burger classico più “caldo” e saporito, cheddar e cipolla a cubetti cotta in olio, poi l'OKLAHOMA, ex CRASH BURGEZ (altra variante di cheeseburger con cheddar, tanta cipolla cotta, cetriolini, bacon e salsa Smoke) e infine l'ex FAKE BURGEZ in versione large soprannominato WASP, omaggio al classico burger statunitense cheddar, cetriolini, cipolla cruda, ketchup e godimento di chi ordina da casa e da chi consuma in sala, ovviamente.

“Tutti ci copiano in Italia e non solo – spiega Ciaruffoli – dunque ci piaceva oltre a ingrandire gli hamburger senza aumentare i prezzi, dare anche una rinfrescata al menù, ampliare la gamma dei cheeseburger poiché nel mondo del fast tutto gira intorno alla variante del cheeseburger, insomma sposare l'asticella più in alto e regalare ai nostri competitor una nuova challenge. Sno altresì molto felice d lanciare questa novità insieme a Glovo, partner con cui collaboriamo da sempre ma mai in maniera esclusiva come da oggi in avanti. Il nostro sogno – continua Ciaruffoli – visto il periodo italiano non proprio dei migliori, era quello, in controtendenza, di abbassare i prezzi ma non sarebbe sostenibile. La partnership in esclusiva con Glovo ci ha permesso invece di ingrandire i panini senza aumentare i prezzi, un'azione per noi a dir poco rivoluzionaria, se si conta poi che questo ingrandimento non è attuato solo in delivery ma anche nelle sale dei 20 punti vendita italiani”.

Insomma buone nuove e grandi in case Burgez e in casa Glovo.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi