Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Estate 2023: MOSSO e JODOK

I due dehors de La Fabbrica di Olinda dove incontrarsi all’aperto.
Photo credits: fonte ufficio stampa origamiconsulting.it

La Fabbrica di Olinda

Olinda è un progetto collettivo nato nel 1996 con l'obiettivo di trasformare l'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di da luogo di esclusione a luogo di socialità e cultura. Da oltre vent'anni la cooperativa nell'ambito delle proprie attività produttive realizza percorsi di inserimento lavorativo di persone giovani con fragilità, con particolare attenzione alle persone provenienti dall'area della salute mentale.

Il cibo, la buona tavola e l'ospitalità – hanno scoperto in Olinda – sono utili strumenti per superare i recinti dello spazio e della mente e far incontrare persone di diversa provenienza.

Progetti a Milano:

JODOK – pizza e cucina (via Ippocrate 45)

Mosso (via Angelo Mosso 3, angolo via )

BistrŌlinda presso il Teatro Elfo Puccini (corso Buenos Aires 33)

OlindaCatering

OstellOlinda

TeatroLaCucina

a :

FIORE – cucina in libertà (via Belfiore 1 – LC)

Due gli spazi all'aperto che segnaliamo per questa Estate 2023

Jodok Pizza e Cucina

Jodok – pizza e cucina inaugurato nel 1996, è stato il primo progetto sperimentale di ristorazione e inserimenti lavorativi di Olinda.

Jodok – pizza e cucina è il rifugio perfetto per chi vuole scappare dalla confusione del traffico e immergersi nella calma della natura, abbandonando i rumori e il caos della città, immersi nel verde del grande parco dell'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini.

Da primavera a fine estate, si può bere un bicchiere di vino o un , ordinando una focaccia di accompagnamento, e poi cenare all'aperto sotto il pergolato illuminato da mille piccole luci, in un'atmosfera informale e rilassante.

Un luogo adatto anche ai più piccoli, che qui possono essere liberi di muoversi e giocare, accompagnati, perché no, da qualche amico a quattro zampe.

Mosso

Inaugurato un anno fa, mosso è un'ampia piazza tra via Angelo Mosso e via Padova con alle spalle il Parco Trotter, con ristorante, pizzeria, bar, inserimenti lavorativi, progetti di formazione, musica, cultura, pratiche di riuso e partecipazione, feste e laboratori inclusivi.

In occasione del recente primo compleanno si è confermato come una complessa intrapresa sociale rivolta alla comunità, in cui ogni attività alimenta l'altra, dove si valorizzano le persone, si curano gli spazi e si sperimentano nuove forme di partenariato.

Si è poi sottolineato l'essere uno spazio co-progettato dal Comune di Milano, da Fondazione Cariplo e da un partenariato di cooperative sociali e associazioni con capofila La Fabbrica di Olinda.

Gli spazi all'aperto di mosso sono rappresentati dalla piazza su cui si affacciano il Portierato di Quartiere, il Ristorante Pizzeria, l'Attrezzeria e la sala Concerti, un luogo d'incontro in cui sostare a bere una birra o un bicchiere di vino, un gin-tonic o l'intramontabile Spritz preparati nel chioschetto di legno, serviti sia nella fascia aperitivo sia in quella dopocena. Insieme vengono dati in accompagnamento quadretti di focaccia, pane e patatine, quel giusto che serve per traghettarsi alla cena.

Con i suoi tavoli gialli, le ampie tende per ripararsi dal sole, le sdraio tra le aiuole, le quinte scenografiche delle case di via Angelo Mosso, la sosta qui è il risultato di un'atmosfera che crea un legame emotivo, spingendo i visitatori a voler prolungare la loro permanenza e godersi appieno ciò che mosso ha da offrire. Un luogo dove si può nutrire il corpo e l'anima attraverso la condivisione di tempo di qualità, cibo preparato con cura e attenzione alle materie prime. Il connubio di ingredienti provenienti da filiera corta e un ambiente accogliente favorisce la creazione di momenti conviviali, in cui le persone rafforzano i legami e vivono esperienze memorabili.

(in foto: Sopra Jodok – Sotto mosso)

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi