Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Evento esclusivo per i “St. Michael-Eppan Lovers”: i portavoce dei valori della Cantina San Michele Appiano insieme per la prima volta

Insieme per la prima volta i “St. Michael-Eppan Lovers”: chef gourmet, maître sommelier e imprenditori testimonial della filosofia e dei prodotti della Cantina San Michele Appiano si sono riuniti nelle giornate del 18 e 19 marzo per un evento esclusivo. Due giorni all’insegna del bon vivre e dell’enogastronomia d’alto livello hanno accolto i “Lovers” della Cantina San Michele Appiano, realtà vitivinicola leader in Alto Adige. Il prestigioso pool di chef, sommelier e imprenditori del settore food&wine, alfieri dei valori su cui si fonda la visione della cantina altoatesina ed estimatori dei suoi vini, è stato ospite al castello Schloss Freudenstein per una raffinata cena a dieci mani, per poi vivere la magia della Cantina attraverso esperienze uniche.
Photo credits: fonte ufficio stampa smstudiopr

Si sono appena concluse due giornate dedicate all'eccellenza enogastronomica: i “St. Michael-Eppan Lovers”, cuochi di fama , rinomati e imprenditori estimatori e portavoce dell'attività della Cantina San Michele Appiano, cooperativa sinonimo di eccellenza in Alto Adige, si sono incontrati il 18 e 19 marzo in occasione del primo evento organizzato dalla Cantina stessa per celebrare l'innovativo progetto nato nel 2019 allo scopo di dar voce alle testimonianze e alle storie di chi da sempre ne apprezza e valorizza la passione e l'amore.

Teatro della prima serata è stato lo Schloss Freudenstein, antico castello nel comune di Appiano risalente al XIII secolo e ora convertito in hotel a cinque stelle: i “Lovers” sono stati accolti da Klaus Pardatscher, presidente della Cantina San Michele Appiano, Günther Neumair, CEO e dal winemaker Hans Terzer, enologo e creatore dei vini dell'azienda. Michael Bonora, Sales manager d'Italia dell'impresa, ha poi illustrato ai presenti la genesi del progetto. Dopo uno speciale preparato per l'occasione da Andreas Sicher, proprietario del Pineta Nature Resort di Predaia (TN), è avvenuta la consegna delle targhette commemorative dell'evento, realizzate appositamente per l'occasione. A seguire, gli Karl Baumgartner (Ristorante Schöneck, una Stella nella Guida MICHELIN Italia 2024), Pino Cuttaia (Ristorante La Madia, due Stelle nella Guida MICHELIN Italia 2024), Herbert Hintner (Ristorante Zur Rose, una Stella nella Guida MICHELIN 2024) e Danilo D'Ambra (Ristorante Schloss Freudenstein) hanno presentato le proprie estrose creazioni all'interno del menu “mare e monti”, abbinate per l'occasione ad alcuni tra i migliori vini di San Michele Appiano raccontati in prima persona dallo stesso Hans Terzer, quali Pinot Bianco Schulthaus 2022, Sauvignon The Wine Collection 2019, APPIUS 2019, Pinot Noir Riserva The Wine Collection 2019 e Passito Comtess Sanct Valentin 2022.

Il giorno successivo, invece, il gruppo si è spostato nella sede della cantina per una visita guidata alle cantine e successiva degustazione, cui sono seguiti aperitivo e pranzo secondo la miglior tradizione dell'Alto Adige. Un'iniziativa di grande successo, dunque, a dimostrare l'importanza di qualità, professionalità e gioco di squadra, valori da sempre parte del DNA di San Michele Appiano e condivisi oggi da molti dei maggiori rappresentanti del settore.

ST. MICHAEL-EPPAN LOVERS (18-19 marzo):

  1. HERBERT HINTNER, MARGOT HINTNER – RISTORANTE ZUR ROSE, APPIANO (BZ) *
  2. WALTER MECCIA – RISTORANTE IL PALAGIO, (FI) *
  3. ANDREA GORI – TRATTORIA DA BURDE, FIRENZE
  4. KARL BAUMGARTNER – RISTORANTE SCHÖNECK, FALZES (BZ) *
  5. ARCANGELO NARDI – HOTEL DE LA VILLE 4*L, MONZA ()
  6. MARCO BARBETTI – MIGLIOR SOMMELIER D'ITALIA 2018
  7. LUCA BELLEGGIA – RISTORANTE IL PAGLIACCIO, (RM) **
  8. FRANCESCO FARAONI – RISTORANTE PIERLUIGI, ROMA (RM)
  9. ANDREAS SICHER – PINETA NATURE RESORT 4*, PREDAIA (TN)
  10. PINO CUTTAIA – RISTORANTE LA MADIA, LICATA (AG) **
  11. IVAN FAVALLI – FAVALLI GROUP
  12. ALICE TROVATO – RISTORANTE ARNOLFO, COLLE DI VAL D'ELSA (SI) **
  13. VINCENZO RINALDI – RISTORANTE RINALDI AL QUIRINALE, ROMA (RM)
  14. MARIO IPPOLITI – RISTORANTE SADLER, (MI) *
  15. GIUSEPPE DI PAOLO – RISTORANTE A'RICCIONE, MILANO (MI)
  16. GIAMPIERO DALLA TORRE – RISTORANTE IL PEDROCCHINO, SACILE (PN)
  17. DAVID SENONER – RISTORANTE ANNA STUBEN, ORTISEI (BZ) *
  18. MARCO MASÈ, ALICE MASÈ – RISTORANTE IL GALLO CEDRONE, MADONNA DI CAMPIGLIO (TN) *
  19. SICCONE COSTANTINI – RISTORANTE L'AMO, (LT)
  20. PAOLO GIOVANNINI – RISTORANTE DA I GEMELLI, PORTOFINO (GE)
  21. PIER STEFANO BIANCONI, BENEDETTA FRIGO – CAFÉ CARDUCCI, VERONA (VE)
  22. GIANNI PETRAROLO – RISTORANTE DA TUCCINO, POLIGNANO A MARE (BA)

*/** Stelle MICHELIN ottenute nella Guida MICHELIN Italia 2024

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi