Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Forbes Italia Under 30, con il gelato sostenibile due studenti di Rome Business School tra i migliori 100 giovani innovatori

Forbes Italia ha pubblicato di recente la loro lista Under 30, dove sono rientrati due studenti della Rome Business School grazie alla loro startup “Squp”, un gelato innovativo realizzato con ingredienti vegetali, senza glutine né lattosio, a basso contenuto calorico e confezionato in pacchetti fatti con materiali riciclabili. Emanuele Bianconi e Samuel Loreno, i cofondatori di Squp, sono nella categoria Food & Drink della lista Forbes.

• Emanuele Bianconi e Samuel Loreno, due studenti RBS, sono stati selezionati tra i migliori innovatori under 30 sotto la categoria & per il loro progetto “Squp”.

• La lista Forbes Under 30 riconosce i migliori 100 giovani talenti del Paese in 20 diversi ambiti.

• La loro idea di business, Squp, è un progetto di sostenibile, fatto con soli ingredienti vegetali.

• Squp è un progetto di startup accelerato dall'incubatore d'impresa RBS4Entrepreneurship, dove potrà continuare a crescere grazie a incontri con business angels e venture capitalists.

• Nella lista di Forbes anche Giosuè Prezioso, docente dell'International Master in Arts and Culture Management presso Rome Business School, per la categoria Education.

, 15 marzo 2023. “La nostra missione è quella di generare un impatto positivo sulla vita delle persone attraverso il potere del gelato”, affermano Emanuele Bianconi e Samuel Loreno, due studenti di Rome Business School e giovani imprenditori, classificati nella lista Forbes Italia 30 under 30 tra i migliori 100 innovatori del Paese nella categoria Food & Drink.

Che cosa è “Squp, l'ice cream revolution”? Un gelato straordinariamente innovativo realizzato con ingredienti vegetali, senza glutine né lattosio, a basso contenuto calorico e confezionato in pacchetti fatti con materiali riciclabili. Il progetto è stato creato da Emanuele e Samuel, che seguono rispettivamente il Master in e-Health Management e il Master in Marketing and Sales. Questa idea è nata nel 2019 ma prende vita oggi perché, come afferma Samuel, “La nostra perseveranza e determinazione ci ha portato fin qui. Grazie a Rome Business School ho potuto ampliare il mio know-how e collegare molti punti. Abbiamo sviluppato il lavoro sul lato commerciale con più consapevolezza e ci ha portato dove siamo oggi, ma c'è ancora molto lavoro da fare”.

Commenta il successo ottenuto anche Francesco Landolfi, Program Director del Global Master in Marketing and Sales: “Il progetto Squp è una start up che mette insieme l'originalità di una idea e l'energia e determinazione di execution dei suoi fondatori. Un coraggioso progetto imprenditoriale che vuole trovare all'interno del contesto della business school un ambiente che lo aiuti a crescere, correggersi, migliorarsi ogni giorno. I ragazzi stanno dimostrando grande impegno, maturità e ottima preparazione nel portare avanti la loro start up ed il compito della Rome Business School vuole essere quello di stimolarli e di accompagnarli nel loro cammino di crescita”.

Squp infatti è parte del progetto RBS4Entrepreneurship, l'incubatore d'impresa della business school che ha già supportato lo sviluppo di idee di startup di quasi 500 studenti, che hanno avuto l'opportunità di applicare competenze e metodologie apprese, sperimentarle per poi dare vita alle loro idee e incontrare fondatori di startups, venture capitalists e business angels.

“I ragazzi hanno saputo individuare un chiaro gap nell'attuale offerta del mercato dei gelati, un ‘unmet need' che sono stati in grado di soddisfare sviluppando una strategia e un marketing mix decisamente innovativi e di alto livello, e con un business model assolutamente scalabile”, afferma Carlo Pivanti, Professore dell'International Master in Marketing and Sales.

Infatti, Squp rappresenta un prodotto molto innovativo per il settore del food: non solo è adatto a tutti – e anche vegano – ma è anche il prodotto ideale per chi vuole stare in salute e prendersi cura di sé, senza dover rinunciare al gusto. Nel breve termine, Emanuele e Samuel mirano ad ampliare il loro business e diventare un punto di riferimento per gli amanti del gelato che vogliono rimanere healthy.

“Il nostro obiettivo ora è consolidare la fase di crescita e prepararci alla fase di scale-up. Lavoriamo su obiettivi settimanali e su scenari a medio termine che vogliamo costruire a partire da oggi”, spiega Emanuele.

Oltre a Samuel ed Emanuele, figura anche un docente di Rome Business School nella lista Forbes Italia 30 under 30: il prof. Giosuè Prezioso, che insegna nell'International Master in Arts and Culture Management, è stato selezionato nella categoria Education, che vede in quest'opportunità un'occasione per ispirare altri giovani talenti del nostro Paese, spronandoli, dichiara, a “Osare, provare, sognare, senza essere arroganti né distopici”. E aggiunge: “Grazie a Rome Business School ho avuto l'opportunità di conoscere studenti da tutto il mondo, che oggi sono promettenti leader in ogni dove”.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Rome Business School

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi