Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Gala Val Venosta, la dolcezza fruttata che inaugura la raccolta delle mele

Testimone di qualità e passione, la Royal Gala Val Venosta apre la stagione della raccolta, sfoggiando le sue inconfondibili sfumature rosse e seducendo chiunque la assaggi
Photo credits: Photo fonte ufficio stampa Echo

La Val Venosta è un luogo spettacolare, in grado di suscitare mille e più emozioni. Sarà per la natura che cresce incontaminata ovunque si rivolga lo sguardo, per l’incantevole panorama sulla valle abbracciata dalle Alpi o saranno forse le persone che la abitano a trasmettere un intimo senso di armonia?

Fatto sta che la Val Venosta è unica al mondo. Di questo sono consapevoli i giovani agricoltori che seguono le orme dei padri, amandola e lavorandone le terre per ricavarne solo il meglio: delle mele brillanti e profumate, le Mele Val Venosta.

Amore per il dettaglio, dedizione e rispetto delle tradizioni intriso a un innato desiderio di innovazione, sono tutte caratteristiche che distinguono gli agricoltori della Valle e che da sempre conducono inevitabilmente a un risultato certo, ovvero una qualità impareggiabile.

Testimone di qualità e passione, la Royal Gala Val Venosta apre la stagione della raccolta, sfoggiando le sue inconfondibili sfumature rosse e seducendo chiunque la assaggi.

Alla scoperta della Royal Gala Val Venosta

L’aspetto e la consistenza

Non stupisce che la Royal Gala indossi un mantello rosso acceso, le cui sfumature oscillano tra il rosso porpora e il rosa marmorizzato e che lascia intravedere una base di colore giallo chiaro, tinteggiata da striature verticali di colore giallo paglierino o ambrato.

Elegante, dalla forma tondeggiante, leggermente appiattita alle estremità, la Royal Gala venostana nasconde una polpa granulata color crema, delicata e decisamente succosa.

Il profumo e il sapore

Cuore del profumo, le note fresche e verdi prevalgono su quelle saporite della Royal Gala. Un contrasto inebriante, arricchito dai delicati sentori di camomilla e mandorle, i quali diffondono l’aroma lungo la superficie della buccia e della polpa.

Le note verdi lasciano spazio a gradevoli aromi floreali e fruttati che accarezzano il palato non appena la si assapora. Si distinguono le note di kiwi e uva verde, dominate da quelle più accentuate di pera e banana matura.

Avanzando nell’esperienza gustativa, si incontrano gli aromi pronunciati di anice e semi di finocchio che, insieme alla dolcezza innata della Royal Gala Val Venosta, lasciano in bocca un piacevole sapore dolce, inconfondibile.

Un mix così travolgente non lascia indifferenti, conquista chiunque.

La consistenza

Che provenga dal Paradiso delle Mele, lo si vede subito: la polpa granulata e molto fine risulta particolarmente compatta, come i frutti di qualità coltivati in alta montagna. Soda e dalla buccia dura e sottile, ma anche incredibilmente succosa nella polpa, tanto da sciogliersi in bocca.

La Royal Gala Val Venosta inaugura con la sua dolcezza la raccolta delle mele.

L’identikit della Royal Gala Val Venosta

Croccantezza: 4/5
Succosità: 3/5
Dolcezza: 4/5
Acidità: 2/5

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi