Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

“Gourmantico” celebra l’alta cucina e riunisce ventuno ristoranti gourmet lombardi che condurranno gli ospiti in un viaggio gastronomico dai sapori unici

Presentato a Bergamo, presso il suggestivo Hotel Excelsior San Marco, dall’Associazione Culturale Enogastronomica “Insieme” (costituita lo scorso ottobre da 21 ristoranti lombardi) il progetto Gourmantico, con lo scopo di valorizzare la cultura enogastronomica della ristorazione di alto livello, di promuovere iniziative ed eventi che favoriscano la crescita dell’ospitalità e del servizio degli associati, il coinvolgimento dei giovani e la ricaduta positiva in termini di immagine e consenso per il movimento della ristorazione e dell’enogastronomia. In poche parole: aprire le porte dei migliori ristoranti della Lombardia ad una convivialità alla portata di tutti. In programma dal 15 gennaio al 30 aprile 2024.
Photo credits: fonte ufficio stampa

A fare gli onori di casa Beniamino Tomasoni direttore dell'Hotel Excelsior San Marco con Camillo Rota del Ristorante Antica Osteria dei Camelì, Presidente dell'Associazione e il vice presidente Maria Morbi del Ristorante Il Saraceno, che hanno spiegato gli obiettivi dell'Associazione e della nuova manifestazione.

“L'obiettivo è di avvicinare il grande pubblico all'alta cucina – ha affermato il presidente Camillo Rota – Ogni ristorante della nostra Associazione proporrà un menù completo dall'antipasto al dolce ad un prezzo calmierato e accessibile alla maggior parte delle persone. Vogliamo che tutti possano vivere l'esperienza dell'alta cucina e coglierne le peculiarità qualitative.”

Ciascun ristorante promuoverà il suo menù degustazione completo, dall'antipasto al dolce comprese le bevande, al prezzo di 75€. Sino alla fine di aprile (San Valentino e Pasqua esclusi) sul sito – riportato a fondo pagina – è possibile scegliere la propria esperienza.

I numeri che sono stati presentati da Antonio Lecchi di Tenuta Casa Virginia sono: 21 ristoranti coinvolti, 4 provincie della , 97 piatti studiati, provati e stagionalmente modificati; 44 preparazione con pesci tra acqua dolce e salata; 32 piatti con preparazione di terra tra vegetali e animali; 21 dolci di fantasia con frutta, spezie, bacche, ecc.

“L'unione fa la forza – ha affermato lo Mauro Elli del ristorante Il Cantuccio (SO) – ho aderito all'Associazione proprio perché se ognuno di noi mette a disposizione un pezzettino della sua competenza e della sua realtà, noi ristoratori possiamo offrire al pubblico un'opportunità nuova e al nostro comparto una chance per sperimentare nuove formule.”

“C'è un grande interesse per questa manifestazione e per l'attività culturale dell'associazione Insieme – ha sottolineato Oscar Fusini direttore generale di ASCOM Confcommercio – Nel nostro territorio il 92% delle persone che lavorano nel turismo sono nel comparto ristorazione. Questa nuova associazione avrà un ruolo determinante per valorizzare una cucina lontana dagli stereotipi. Dobbiamo difendere 25.000 persone che lavorano in questo settore e che dobbiamo educare alla qualità. Il mio plauso va agli chef dell'associazione che si mettono a disposizione per il bene del territorio”.

Anche Carlo Loffreda, direttore della Coldiretti di Bergamo, ha sottolineato quanto la qualità del cibo derivi dalla qualità dei prodotti agricoli del territorio e quanto la cucina d'autore, proposta dai 21 ristoranti, possa generare un incredibile volano per tutto il comparto agricolo. “Oggi il consumatore è più attento e noi non dobbiamo perdere i piatti locali che raccontano i territori, la cultura, la tradizione, la bontà.”

Cosè Gourmantico?

Gourmantico (neologismo coniato per identificare l'amante ) sarà infatti l'occasione migliore per fare un viaggio in Lombardia, dalla scoperta dei sapori del territorio Bergamasco, ai profumi del Lago d'Iseo, passando per la Brianza, e la Val Chiavenna. Sarà un'esperienza unica per i foodlovers, alla scoperta di location eleganti e coccolati dalla cucina firmata dai migliori chef tra cui i noti stellati: Enrico Bartolini, Pierantonio Rocchetti, Giancarlo Morelli, Stefano Arrigoni, Umberto De Martino, Roberto Proto, Camillo Rota, Stefano Masanti, Cristian Fagone.

Patron di grande esperienza come Antonio Lecchi, Francesca Mauri, Maria Morbi, Mirko Magoni, vi accoglieranno nei loro locali esclusivi e confortevoli. In cascine cinquecentesche o in eleganti locali dal design minimal, gli ospiti potranno gustare piatti ricchi, equilibrati nei loro ingredienti, talvolta anche esotici e con sapori di regioni più lontane come la e la , che ogni ristoratore interpreta con creatività nel sapore al palato.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi