Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Grande successo di Stock Spirits al Roma Bar Show

Affollati gli stand della storica azienda italiana, oggi produttrice e distributrice di spirits a livello globale, all’evento romano per raccontare le novità e le tante opzioni per il fuoricasa.
Photo credits: fonte Wonder Comunicazione

Stock Spirits, tra i leaders nel settore degli spirits nell'Europa Centro-Orientale, che produce, commercializza e distribuisce a livello globale un'ampia gamma di marchi di alta qualità, riscuote forti apprezzamenti al Bar Show registrando una grande presenza di operatori professionali, esperti, appassionati e giornalisti, venuti a visitare i suoi tre stand.

In quasi 140 anni di storia, Stock è sempre stata capace di interpretare le tendenze di mercato, come produttore di brand come Brandy Stock 84, Limoncè (leader della categoria limoncello), la pluripremiata vodka Keglevich e il portafoglio di Distillerie Franciacorta oltre che come distributore dei brand di Beam Suntory (a partire da whisky e premium gin in rapida crescita), di Nordés, di Dictador e di IOVEM Spirits Group.

Particolare successo per lo stand del Gruppo (C12), con il gin Roku, il whisky Toki e la vodka Haku, che rappresentano le referenze giapponesi di House of Suntory, i rum colombiani Dictador, il gin Nordés che prende il nome dal vento della Galizia, l'iconica vodka Keglevich e le due novità di prodotto: il liquore al caffè Black Sinner, composto da una miscela 100% arabica e 100% naturale e IOVEM presentato nel suo nuovo packaging. Ad animare lo stand anche i numerosi eventi con barman da tutta Italia per scoprire i più innovativi.

Molta affluenza anche allo stand E07, dedicato alla gamma di Scotch Malt Laphroaig, storica distilleria che da oltre 200 anni realizza scotch whisky di alta qualità su un'isola al largo della Scozia, e ai Bourbon americani: Jim Beam, il bourbon più venduto al mondo, Maker's Mark, il bourbon artigianale fatto a mano, pieno di gusto e facile da bere, e Knob Creek, prodotto solo in piccoli lotti e invecchiato per 9 anni in botti di rovere americano.

Infine, nella terrazza del Palazzo di Congressi, nell'area dedicata alla tequila e ai mexcal, ha suscitato grande interesse lo stand M07, interamente riservato alla tequila ultrapremium Mijenta proveniente dal Messico.

“Questa edizione del Roma Bar Show sta riscuotendo ancora più successo di pubblico e si conferma un evento fondamentale per il settore in cui è possibile affermare la propria presenza sul mercato. Lavoriamo da sempre per offrire prodotti di altissima qualità capaci di rispondere alle esigenze dei consumatori nei diversi punti e occasioni di consumo ed è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione vedere i nostri stand così affollati sin dalle prime ore della giornata al Roma Bar Show” – dichiara entusiasta Valentina Simonetta, direttore marketing di Stock Italia – È proprio vero che è iniziata una nuova fase nel mondo del beverage e Stock continuerà a lavorare per essere un punto di riferimento sempre più solido per tutti i professionisti dell'Ho.Re.Ca. italiana”.


STOCK SPIRITS ITALIA
Fondata nel 1884 da Lionello Stock, a , è quotata in borsa dal 2013. Ad oggi, ha due siti produttivi e 71 dipendenti. La business unit italiana appartiene ad un fondo di investimento e gestisce un portfolio amplissimo di marchi che attirano gli intenditori di tutto il mondo. Fa parte di Stock Spirits Group, leader nel settore dei liquori nell'Europa Centro-Orientale, che distribuisce a livello globale un'ampia gamma di marchi europei di alta qualità e opera in otto Paesi del mondo; ha quattro siti di produzione, 70 marchi e vende in 50 Paesi.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi