Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Grappa Nardini è la migliore secondo IWSC

L’iconica grappa di casa Nardini è l’unica grappa ad aggiudicarsi la Spirit Gold Outstanding 2024
Photo credits: fonte ufficio stampa

Anche quest'anno Distilleria Nardini si aggiudica importantissimi riconoscimenti all'International Wine & Spirit Competition, il annuale che dal 1969 premia i migliori vini e spirits da tutto il mondo. Questo però è un anno speciale. Grappa Bianca Nardini, infatti, è stata l'unica grappa ad aggiudicarsi la prestigiosa medaglia Spirit Gold Outstanding, con un risultato incredibile: 98 punti.

La medaglia Gold Outstanding viene assegnata solo a “distillati eccezionali con un equilibrio, complessità e naturalmente straordinari. Un esempio che si distingue immediatamente dagli altri nella categoria”. Così vene definito il riconoscimento dallo scoring system della manifestazione.

“Eleganza da moscato, uve vellutate e un tocco di ricchezza cioccolatosa. Complessa, con un importante tenore alcolico armoniosamente integrato. Aromi espressivi di uva, formaggio blu stagionato, ribes nero ed eucalipto. Agrumi, pera verde e fiori di sambuco. Finale lungo con note di spezie. Finemente realizzata”.

Queste le parole usate dagli esperti giudici del concorso, tra cui compaiono nomi di spicco come Oliver Ward, Dawn Daives MW, Ian Burrell, Deano Moncrieffe, David T. Smith e Shannon Tebay.

L'International Wine & Spirit Competition si svolge da oltre 50 anni e si basa non solo sul giudizio organolettico delle bevande, ma anche sulle analisi chimiche alle quali il prodotto deve sottoporsi. Ogni anno partecipano al concorso etichette di circa 90 Paesi e i suoi riconoscimenti sono considerati i più importanti dell'industria del beverage.

In questa edizione è stata assegnata una sola medaglia d'oro outstanding alle grappe, ed è stata proprio Grappa Nardini a vincere il prestigioso premio. Distilleria Nardini si è inoltre aggiudicata 3 medaglie d'argento con Acqua di Cedro, Amaro e Grappa Riserva 7 Anni Selezione Bortolo Nardini, e una medaglia di bronzo con Bitter .

“Partecipiamo a questa prestigiosa competizione sempre con grande entusiasmo, ottenendo riconoscimenti importanti. Se la medaglia d'oro ottenuta due anni fa ci ha lasciato senza parole, la Spirit Gold Outstanding ci riempie il cuore di orgoglio, non solo per l'altissimo valore di questo premio, ma anche perché Grappa Nardini è stata l'unica Grappa ad ottenere questo prestigioso riconoscimento mondiale. È una passione per il prodotto che portiamo avanti da oltre 245 anni, ed è fantasistico essere ripagati da questi momenti davvero emozionanti. Il mio grazie va a tutti i collaboratori dell'azienda perché, grazie alla loro professionalità, permettono a Nardini di intraprendere e vincere sempre nuove sfide”. Queste le parole dell'Amministratore Delegato di Distilleria Nardini, Michele Viscidi.

DISTILLERIA NARDINI

La storia della famiglia Nardini è sinonimo di passione, amore per il proprio territorio e qualità. È la storia della più antica distilleria d'Italia nata nel 1779 all'ingresso del Ponte Vecchio a Bassano del Grappa e frutto del lavoro della famiglia Nardini. Una vita dedicata ad esaltare il proprio territorio, culla di un prodotto prezioso ancora oggi, dopo due secoli. Oggi è la 7a generazione a portare avanti la tradizione familiare e a diffondere la cultura di un'icona italiana nel mondo.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi