Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

GS1 Italy Servizi “nutre” (e bene) l’AI

A Bologna, durante We Make Future, GS1 Italy Servizi presenta le sue innovative soluzioni per alimentare con dati di qualità le ultime tecnologie. Come ONE, la piattaforma che fornisce dati sicuri, verificati e costantemente aggiornati agli algoritmi di machine learning, e IMMAGINO, che crea i gemelli digitali dei prodotti di largo consumo.

L'intelligenza artificiale è onnivora e insaziabile, ma affinché funzioni bene ha bisogno di una adeguata, fatta di informazioni e dati che siano sicuri, verificati, attendibili e aggiornati in tempo reale. Come quelli che fornisce ONE, la prima e sola piattaforma, sviluppata da GS1 Italy Servizi, che aggrega tutte le informazioni relative a ogni prodotto di largo consumo (come le indicazioni presenti sulle etichette, le informazioni logistiche e le immagini di prodotto), e che sarà protagonista al We Make Future, la e Festival sull'Innovazione, in programma dal 13 al 15 giugno a BolognaFiere.

«Quella che stiamo vivendo è un'autentica rivoluzione, portata avanti dall'Intelligenza Artificiale. Tuttavia, ci si sta concentrando molto sulla tecnologia e poco sulla qualità dei contenuti che deve elaborare. Ma avere strumenti potenti non è sufficiente per generare algoritmi utilizzabili. Servono dati altrettanto ‘potenti', ossia veritieri, aggiornati e affidabili. Noi conosciamo bene l'importanza dei dati e i requisiti che devono avere per ‘nutrire' in modo efficace l'AI. Per questo abbiamo ideato ONE, che fornisce dati di qualità pronti da dare in pasto agli algoritmi di intelligenza artificiale» spiega Emilia Asioli, Data Quality Specialist di GS1 Italy Servizi, che interverrà venerdì 14 giugno alle ore 14.00 sullo stage “Digital commerce & marketing services” con lo speech “ONE: dove il cuore riposa e l'ansia scompare”.

Oltre a renderle immediatamente disponibili in un unico posto, ONE raccoglie solo informazioni verificate e affidabili, perché ogni contenuto è approvato dai produttori e costantemente aggiornato, in maniera automatica e in tempo reale. Inoltre, è collegata a una API, che riporta i dati in un data model strutturato in formato JSON: così il dato è già pronto per essere lavorato o per essere elaborato da un algoritmo di intelligenza artificiale. ONE è uno strumento innovativo e multi-target, perché risponde alle esigenze di chi ha bisogno di una banca dati strutturata delle informazioni di prodotto, come:

  1. le aziende di produzione che vogliano raccogliere in un unico posto tutte le informazioni di marketing, nutrizionali e logistiche relative ai loro prodotti;
  2. i retailer che devono costruirsi un loro e-commerce e hanno bisogno di foto e informazioni di etichetta sia per essere conforme alla legge sia per poter categorizzare i prodotti;
  3. i creatori di app dedicate ai prodotti di largo consumo;
  4. gli istituti di ricerca che vogliono effettuare delle analisi su alcuni trend di mercato, ad esempio l'incremento dei prodotti proteici;
  5. i grossisti che cercano un servizio di monitoraggio e catalogazione dei nuovi prodotti appena lanciati sul mercato;
  6. le società di servizi, a supporto dell'automazione e dell'efficientamento dei processi aziendali.

ONE divide il palcoscenico di We Make Future con IMMAGINO, il servizio web di digital brand content management di GS1 Italy Servizi che crea i gemelli digitali dei prodotti di largo consumo, adottato anche da startup che operano nel campo della realtà virtuale. IMMAGINO digitalizza le immagini e le informazioni di prodotto e le mette a disposizione di produttori e distributori per realizzare ogni tipo di comunicazione, come volantini, e-commerce e planogrammi. In 10 anni di presenza in Italia, IMMAGINO ha costruito un database con circa 140.000 prodotti e 1 milione di immagini e coinvolto 2.000 produttori e 55 distributori.

«Praticamente tutte le schede prodotto presenti nei siti di e-commerce di largo consumo arrivano da IMMAGINO, che è stato adottato da tutti i grandi retailer fisici, dagli operatori puri dell'e-commerce, dalle realtà specializzate nel delivery, ma anche dalle agenzie che si occupano di space allocation e di volantini promozionali, e dagli istituti di ricerca per cui i dati di IMMAGINO rappresentano la base su cui costruire studi di mercato. Il valore di IMMAGINO è stato riconosciuto anche dalle istituzioni: infatti è stato usato dall'applicazione del MISE per il calcolo del Nutrinform» spiega Federico Mittersteiner, Operations Manager di GS1 Italy Servizi, che interverrà a We Make Future, con lo speech “L'evoluzione dell'e-commerce: il potere delle informazioni di qualità” – in programma venerdì 14 giugno alle ore 9.00 sullo stage “Digital commerce & marketing services”. Nell'occasione, porterà anche la testimonianza di un utilizzatore di lungo corso di IMMAGINO: Carrefour, che, proprio sulla base delle informazioni e delle immagini di questo straordinario database, ha sviluppato “Maia”, l'assistente virtuale che sfrutta l'IA per rendere la spesa online più semplice, veloce e personalizzata.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di GS1 Italy Servizi.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Giovanni Ranghi

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi