Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

GuD Bocconi. Autunno al bar dell’università dove l’aperitivo si fa con la Pinsa mentre Bao, Bowl e Burger diventano sempre più plant-based

Punto d’incontro e divertimento per gli studenti dell’ateneo ma aperto anche agli esterni. Mentre l’APERITIVO vede protagonista la PINSA artigianale quando impazza il karaoke di Ariele Frizzante (il martedì) e il Cervellone (il giovedì)
Photo credits: Mobbi Vision, fonte ufficio stampa origamiconsulting.it

Aperto due anni fa, all’epoca precursore, GuD BOCCONI conferma il trend delle università a dotarsi di un bar interno brandizzato, punto d’aggregazione e parte integrante della vita studentesca.

Anticipando la tendenza in Italia, GuD Milano ha scelto di dedicare il suo GuD Bocconi proprio a questa attività, connotandolo quale luogo di ritrovo in cui non solo bere e mangiare ma anche dare spazio allo studio, alla creatività, alla socializzazione.

In linea con le proposte più attuali anche in tema di food&beverage, GuD Bocconi questo autunno presenta un menu che si orienta sempre più verso il plant-based, che non è né né vegano, ma abbraccia la cultura delle verdure come ingrediente più salutare e sostenibile.

Come ribadisce Cerveni: “il plant-based è sempre di più un’esigenza a livello generale della cucina: da un lato per una questione salutistica, cercando di proporre piatti equilibrati con la giusta quantità di proteine, che appunto non devono essere necessariamente di natura animale; dall’altro come pensiero di sostenibilità ambientale, visto che la coltivazione dei vegetali è meno impattante rispetto alla realtà degli allevamenti. C’è poi il fattore opportunità, quello di scoprire nuove combinazioni di ingredienti e sapori, o riscoprire abbinamenti ritenuti ormai scontati e che invece oggi possono essere apprezzati, anche dai più giovani”.

Nelle GuD Poke Bowls, pilastro del format GuD Milano, chef Stefano Cerveni, executive del gruppo oggi coadiuvato da Alessandro Secchi, ha inserito la Autunm Green, bowl di riso rosso integrale, cotto all’orientale, condito con dolce crema di zucca, funghi shitake (che oltre che gustosi sono ricchi di elementi nutritivi) marinati a caldo con soia, olio e aceto di riso, cavolo nero scottato in padella, castagne tostate e rafano fresco grattugiato, un vero e proprio tripudio di sapori autunnali.

Nell’ottica della circolarità economica, diversi di questi ingredienti rientrano nel Green GuD Bao il panino orientale al vapore ripieno, dove il cavolo nero si accompagna ai funghi Shitake qui conditi con una salsa verde con olio e prezzemolo: i BAO sono l’ultima novità dei Gud Milano, inseriti con successo la scorsa estate, nella versione singola o nella combo da tre gusti. Per gli amanti di carne e pesce, sono disponibili il Bubba GuD Bao con gamberi e il Pulled GuD Bao con pulled pork cotto a bassa temperatura, cipolla caramellata e salsa BBQ piccante.

“I GuD Bao – spiega Cerveni – rappresentano la naturale evoluzione delle Cirasci Bowl, create nel 2018 all’apertura del primo GūD con l’idea di contaminazione. Un percorso studiato nella direzione di uno street food che evolve nel rispetto delle tradizioni e dei prodotti italiani, ma in cui man mano entrano spezie e ingredienti del mondo in un vero e proprio viaggio del gusto. Ancor più in sintonia con gli studenti internazionali di questo ateneo”.

Nuovissima la proposta di GuD Burger vegetali, uno di Barbabietola, con cavolo rosso marinato e salsa allo yogurt; e l’altro di Kale e quinoa, con salsa habanero, pomodori e insalata. Entrambi accompagnati da immancabili chips rustiche.

Nella direzione del plant-based anche l’accompagnamento dell’ (incluso nel ): alle consuete patatine e pop-corn, GuD Bocconi aggiunge ciotoline con fagiolini verdi alle spezie cajun, ciuffi di cavolfiore fritti con paprika, “potato pops”, ovvero crocchette di patata grattugiata, e l’irresistibile guacamole fitto (provare per credere). Senza dimenticare la selezione dei GūD JUICE: 5 salutari estratti di frutta e verdura freschi di giornata, confezionati tutte le mattine nei laboratori interni e battezzati con i nomi di 5 isole italiane da sogno (Maddalena, Vulcano, Panarea, Linosa e Giglio). Per fare contenti proprio tutti.

Si beve birra, si sorseggiano ma anche tanta acqua (liscia e gassata) che sgorga dalla GuD Sorgente per fare re-fill delle proprie borracce: sempre meno bottigliette di plastica, che da GuD sono state sostituite dai tetrapak (in America è oramai una costante, qui ci arriveremo anche noi).

Punta di diamante di GuD Bocconi (e unica ad averla in carta): la PINSA artigianale a lunga lievitazione.

Grazie a un impasto leggero ottenuto con un blend di farine di grano, soia e riso, steso a mano, la pinsa risulta croccante fuori e morbida all’interno, di facile digeribilità. Proposta con topping differenti (dalle classiche Margherita e Marinara alle gustose Crudo e stracciata con Crudo di e stracciatelle Dop; Rustica con salsiccia, patata e rosmarino, oppure , con mortadella, fior di latte, pistacchi).

Presa in condivisione è l’accompagnamento ideale di un Fiero & Tonic (Martini Fiero & organics tonic), Fiero Spritz (Martini Fiero, prosecco e soda) e Fiero Gud (Martini Fiero, Bombay gin, zenzero e cetriolo), gli aperitivi della casa.

GuD KARAOKE e CERVELLONE

GuD Milano, già format di successo che si adatta e interpreta luoghi iconici della città, in GuD Bocconi esprime la sua versatilità con due proposte d’intrattenimento dedicate ai più giovani: tutti i martedì, dalle 19.30 alle 21 la serata diventa karaoke condotta da Ariele Frizzante, conduttore radiofonico, dj, cantante, creatore di contenuti avanguardista e apprezzato “agitatore” di questo genere di intrattenimento; ogni giovedì invece dalle 8.00 alle 10.00 si gioca al Cervellone, per sfidare gli amici al ritmo di quiz e GuD Fiero.


GuD BOCCONI
Location innovativa e di tendenza, con arredi contemporanei, ampie vetrate e spazi di condivisione, relax e divertimento, GuD BOCCONI è pensata come luogo d’incontro e ricreativo in cui trascorrere gli intervalli liberi dell’intera giornata lavorativa o di studio. È anche luogo in cui dare spazio alla creatività personale (nel campo della musica, della fotografia, della pittura, della letteratura e di ogni altro talento apprezzabile) all’interno di un palinsesto condiviso di talk e attività chiamato GūD on Stage.

Gli arredi contemporanei invitano alla socializzazione: lunghi tavoli in legno per la condivisione, divanetti per la conversazione e lo scambio di idee, ampie vetrate e strutture aeree che accolgono i clienti con luce e leggerezza, oltre a due tavoli da ping-pong, ombrelloni e sedie sdraio (marchio distintivo del brand) posizionati all’esterno per divertenti sfide e momenti di puro relax.

GuD Bocconi, situato nel cortile interno dell’università, è aperto anche al pubblico esterno.

La proposta Food & Drink, studiata dallo chef stellato Stefano Cerveni, si basa sui consolidati pilastri dei GuD: GuD Poke Bowl, bowl di riso nate dall’interpretazione del chirashi giapponese, preparato utilizzando riso nelle varietà di Carnaroli e Basmati, cotti con il classico metodo del e condito con materie prime della cucina italiana, mediterranea e internazionale; e Focacce condite (dai topping irresistibili) a cui si sono aggiunti i nuovi GuD Bao, soffici panini della cucina orientale, farciti con combinazioni di ingredienti che giocano con le stagioni e le cucine del mondo.

La GuD Pinsa, ultima nata, è una Pinsa artigianale a lunga lievitazione dall’impasto leggero che viene steso a mano, risultando croccante fuori e morbida dentro, si trova invece solamente in GuD Bocconi.

GuD BOCCONI, Via Guglielmo Röntgen, 1, 20136 Milano. Tel. 349 405 0151.

Aperto da lunedì a venerdì dalle h 8.00 alle h 21.00

Dalla all’aperitivo, GūD è quell’indirizzo dove decidi di fermarti nei vari momenti della giornata per mangiare qualcosa di buono e sano, per incontrare gli amici in un luogo cool e informale, per scegliere un indirizzo di tendenza, dal servizio accogliente e amichevole.

GūD è quella pausa informale ma di stile che vorrai concederti ogni giorno, una pausa fatta di combinazioni pop e ingredienti buoni, per fare stare bene corpo e spirito.

Perché LIFE IS GūD

Soci

Ugo Fava, Milanese doc, sempre al passo con i tempi (forse qualche passo avanti), con la sua energia visionaria spinge la squadra a realizzare idee originali e brillanti, che quasi sempre si rivelano un successo. Cura tutti i suoi locali con estrema attenzione in ogni dettaglio, perché musica e luci fanno il mood del locale, l’energia che si crea è per lui un punto di partenza imprescindibile.

Marco Giorgi, instancabile maratoneta, sin da piccolo risultava un gran “rompiscatole”, invece era semplicemente geniale. Da vero atleta è instancabile, capace di risolvere 55187 problemi al minuto, quando si pone un obbiettivo nulla può impedirgli di raggiungerlo. E’ lui che si occupa della gestione amministrativa e organizzativa di tutti i locali del gruppo.

Stefano Cerveni, chef originario di Rovato con una stella Michelin da 10 anni al Due Colombe. La sua anima è divisa tra la città metropolitana e le colline della Franciacorta, ma nel cuore domina la passione per la cucina che trasmette in ogni piatto – dal più elaborato al più semplice- e ai suoi collaboratori.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi