Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Hic et Nunc annuncia la prima annata di MONDANO Monferrato DOC Nebbiolo 2021

La nuova etichetta svela radici e potenzialità del Nebbiolo in Monferrato.
Photo credits: fonte ufficio stampa wellcomonline.com

Con il 2023, Hic et Nunc, azienda vitivinicola di Vignale Monferrato, realizza un nuovo progetto enologico dedicato alla riscoperta e valorizzazione degli autoctoni piemontesi. Dopo i recenti tributi a Cortese e Baratuciat, rispettivamente con Mefrel e Felem, nel mese di novembre è stata presentata la prima annata di MONDANO Monferrato DOC Nebbiolo 2021.

Il vino, derivante da un'unica parcella, gioca su piacevolezza e note varietali, aprendo su eleganti sensazioni floreali e speziate e riportando sfumature minerali, che svelano le terre calcaree da cui ha origine questo vino. Mondano è espressione del Nebbiolo del Monferrato allo «stato dell'arte»: lontano da preconcetti ma autenticamente territoriale.

Le fondamenta di questo progetto risiedono nelle testimonianze storiche della presenza del vitigno in Monferrato e negli studi geologici effettuati da Hic et Nunc sul vigneto di Bricco Alto, che hanno evidenziato una particolare compatibilità con la varietà nebbiolo.

“La nostra missione è riportare alla luce e condividere un nuovo sguardo sui vitigni autoctoni – dichiara Massimo Rosolen, titolare di Hic et Nunc – Abbiamo iniziato da Grignolino, Barbera e Cortese, proseguendo con il Baratuciat per poi arrivare al Nebbiolo. Una varietà sicuramente più conosciuta ma che nel nostro territorio è rimasta, per un certo periodo, dietro le quinte. Eppure, documenti canonici e registri agrari testimoniano come tra il 1200 e il 1300 fosse già presente sia nell'Astigiano che nell'Alessandrino. Altra prova pratica della compatibilità di questo progetto con la nostra missione è arrivata dallo studio geologico, che ha evidenziato l'appartenenza dei terreni del vigneto Bricco Alto alla formazione delle Marne di S. Agata Fossili, presenti in diversi comuni del Barolo. Abbiamo allora deciso di restituire queste terre al nebbiolo e di portare alla luce un'espressione che fosse fedele tanto al varietale quanto alle sue origini monferrine. Mondano è un Nebbiolo che ha un'identità propria e consapevolmente diversa”.

IL VINO

MONDANO Monferrato DOC Nebbiolo 2021 nasce da un singolo vigneto, il Bricco Alto, con esposizione a sud, che si estende per circa 1 ettaro a un'altitudine di 280 m s.l.m.

I suoli, risalenti al Tortoniano, sono composti da marne argillose calcaree e sabbie siliceo-calcaree che conferiscono al vino equilibrio, struttura, sapidità e profumi unici.

Al fine di preservare i caratteri di quest'uva in cantina si è optato per una vinificazione in acciaio. Dopo la pressatura soffice e una macerazione sulle bucce di circa 2 settimane il vino ha affinato in vasche di acciaio inox per oltre 12 mesi prima dell'imbottigliamento.

Al calice Mondano Monferrato DOC Nebbiolo si presenta con un colore rosso rubino scarico, con sentori di ciliegia, rosa, pepe nero, noce moscata e chiodi di garofano. Il gusto è equilibrato, elegante, con tannini vellutati e piacevole freschezza.

Un'autentica esperienza del Nebbiolo monferrino, radicata nella storia e nel terroir.


Hic et Nunc
L'azienda vitivinicola Hic et Nunc si trova a Vignale Monferrato, nel cuore del Basso Monferrato, luogo d'elezione di barbera e grignolino, vitigni icona di queste colline.  Qui, nella tenuta di Ca' prende vita nel 2012 il progetto imprenditoriale della famiglia Rosolen: l'acquisto di 100 ettari in località Mongetto vede la riorganizzazione e il risanamento di un patrimonio viticolo (oggi di 21 ettari) e la costruzione di una cantina all'avanguardia, volta a dare nuova voce ai vitigni autoctoni del Monferrato, vinificando in purezza, barbera, grignolino, freisa, dolcetto, cortese e nebbiolo. Questa visione si completa con il Wine Resort Ca' dell'ebbro, una struttura immersa tra i vigneti dell'azienda che esprime una parte fondamentale della filosofia di Hic et Nunc: il gusto del presente, il valore dell'esperienza e di abitare i luoghi.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi