Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Hop for the future: Supernaturale e Small Giants promuovono una nuova visione dell’alimentazione

Dal 20 al 24 ottobre al Vinificio di Roma, un “assaggio” di futuro, con uno speciale menu realizzato con proteine sostenibili che parte dalle fonti proteiche alternative a base di insetti
Photo credits: fonte ufficio stampa Passionfruit Hub

“Hop for the future” vuol dire letteralmente fare un salto verso il futuro. Un salto da fare insieme al grillo che fa da logo al progetto, nonché a Supernaturale e Small Giants, le due realtà che promuovono una nuova visione dell'alimentazione, che comincia dagli insetti.

Per avere un “assaggio” di questa rivoluzione, basterà andare al Vinificio dal 20 al 24 ottobre, per provare uno speciale menu tematico preparato ad hoc con i prodotti di Small Giants, utilizzati dall'antipasto al dolce disponibili anche da acquistare sul sito riportato a fondo pagina) tra cui gli Snack con farina di grillo, i Crispy Bakes al cioccolato e il versatile Easy Mix per preparare , polpette e nuggets a base di proteine alternative e sostenibili, tra cui la farina di Buffalo Worms.

“È una piattaforma di attivazione” spiegano gli organizzatori, utilizzando termini cari al mondo del marketing. In altre parole, questa cinque giorni al Vinificio, sarà l'occasione per lanciare la collaborazione e presentare questa nuova visione. Le date non sono state scelte a caso, perché negli stessi giorni diventa capitale del futuro, dal momento che ospita la dell'innovazione Maker Faire (dal 20 al 22 ottobre), dove Small Giants e Supernaturale saranno presenti.

“Riconosciamo che la transizione verso una a base di insetti può sembrare un salto audace – dicono gli organizzatori – ma siamo qui per dimostrare che questo salto è non solo necessario ma anche delizioso!”.

Ugualmente, il Vinificio è un approdo sicuro: in quanto punto di riferimento del vino naturale già condivide molti valori con gli organizzatori. È il posto giusto per ospitare questo ciclo di serate in cui sarà presentato il progetto, saranno svelati i gadget correlati e non mancheranno anche momenti di contaminazione artistica, fra serate dj-set e live painting.

Hop for the future è un progetto più ampio, finalizzato alla promozione e valorizzazione delle proteine edibili da insetti e quello al Vinificio è solo il primo appuntamento di un avvicinamento al consumo di questo tipo di cibi.

Obiettivo dichiarato: “Trasformare la nostra prospettiva sull'alimentazione, contribuendo ad affrontare una delle sfide più pressanti del nostro tempo: nutrire la crescente popolazione mondiale in un regime di asimmetrico e iniquo accesso alle risorse del pianeta”.

Gli insetti, aggiungono gli organizzatori: “Hanno un ruolo fondamentale nell'ecosistema, ma sono anche una risorsa alimentare abbondante e dalle caratteristiche eccezionali: sono una fonte ricca di proteine di alta qualità, vitamine e minerali, ma anche sinonimo di sostenibilità. Il loro ciclo di vita è molto più efficiente rispetto a molte altre fonti di proteine tradizionali e richiedono meno acqua, terra e risorse per prosperare”.

In sintesi, “sostenere gli insetti come fonte di proteine è un passo importante verso il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo”. Con queste attività di diffusione della consapevolezza: “Vogliamo creare una comunità globale di sostenitori che si uniscano a noi nel nostro viaggio verso il futuro” specificano gli organizzatori.


Supernaturale
È un'azienda fondata su competenze trasversali, che alimenta la crescita di persone e ambienti più sani e felici, attraverso una gamma diversificata di interventi. Consulenza ambientale e di marketing accompagnano operatori in transizioni green e globali; importazione, distribuzione e co-progettazione di prodotti etici e sostenibili; rete di ChangeMakers; società di produzione in-house. Queste attività sono alimentate dai suoi quattro reparti: Changeover Agency, Environment Consulting, ChangeMakers Network e Collections.

Small Giants
Una start-up nata a Londra in tempo di Covid, dall'idea di tre amici (Edoardo Imparato, Francesco Majno e Andrea Di Nardo) di commercializzare snack e sostituti della carne a base di farina di insetti. Il progetto è esploso dopo la pandemia, in seguito a due eventi: uno è un crowdfunding di grande successo (600mila euro raccolti), l'altro è il regolamento della Commissione Europea del gennaio 2023 che ha dato il via libera alla commercializzazione in Italia della farina di insetti.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.

RUBRICHE

Pubblica con noi