Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

I benefici del pane al grano saraceno integrale, la ricetta e la video ricetta

La farina di grano saraceno si caratterizza per un elevato valore biologico: è infatti ricca di aminoacidi essenziali e di fibre, soprattutto solubili, che rallentano l’assorbimento dei carboidrati e al tempo stesso facilitano il transito intestinale

La rutina presente nel grano saraceno è dotata di proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e aiuta a prevenire la formazione di aggregati di piastrine nel sangue; studi preliminari suggeriscono che potrebbe essere utile in caso di emorroidi o di disturbi della coagulazione.

Oltre alla presenza di rutina, il grano saraceno contiene altri flavonoidi, come la vitexina, la isovitexina, la isorientina e la quercetina. Questo grano è più povero di proteine e più ricco di amido rispetto a specie simili come l'amaranto o la quinoa. È una buona fonte di aminoacidi e di vitamine del gruppo B, necessarie per il buon funzionamento del metabolismo, e di folati, utili per lo sviluppo del sistema nervoso durante la gestazione.

Il grano saraceno potrebbe essere un valido aiuto nel tenere sotto controllo il glucosio nei diabetici, grazie alla presenza di fibre. Il grano saraceno è privo di glutine, per cui, la sua farina è un'ottima sostituta di quella tradizionale e di tutte quelle contenenti glutine, viene utilizzata per la preparazione di prodotti destinati alle persone celiache o che soffrono di allergia al glutine.

La ricetta che presentiamo oggi è stata fatta con una percentuale (30%) di farina manitoba, ed il resto farina di grano saraceno integrale. Questa farina ha un sapore distintivo e leggermente nocciolato. Aggiunge una nota terrosa e aromaticamente appagante a numerosi piatti, conferendo loro un tocco unico. Ottimo per realizzare crostoni con salumi affumicati e formaggi stagionati, per le zuppe e snack per un .

Ecco gli ingredienti:

  1. 300 g farina di grano saraceno integrale
  2. 200 g farina manitoba
  3. 15 g lievito di birra
  4. 30 g olio di oliva
  5. 250 ml acqua
  6. pizzico di sale
  7. (per le pieghe altri 50 g farina manitoba)

Il video del canale Youtube Nanono Cooking Ideas lo trovate qui sotto:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Stefano Grotti

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi