Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

I Cocktail dell’estate 2024 con Amaro Santoni

L’aperitivo dolce-amaro toscano svela la sua drink list appositamente creata per celebrare gli eventi più glamour dei prossimi mesi: dalle Olimpiadi di Parigi a luglio, alla Mostra del Cinema di Venezia ad agosto.
Photo credits: fonte DAG Communication

L'estate 2024 si accende nel segno del colore, della convivialità e delle sfide avvincenti: Amaro Santoni, dolce-amaro di altissima qualità nato a a base di rabarbaro e fiori di iris, sarà il protagonista degli aperitivi dei prossimi mesi. Luglio e agosto saranno testimoni rispettivamente delle Olimpiadi di Parigi, l'evento sportivo globale all'ombra dei cinque cerchi e della Mostra del Cinema di , che illuminerà il mondo dell'arte e dello spettacolo: insomma, nelle calde sere d'estate ci sarà più di un motivo per brindare con l'eccellenza .

La drink list estiva elaborata dal Sips di Barcellona

Ogni sorso di Amaro Santoni, con la sua moderata gradazione alcolica (16° vol.) e la ricetta unica realizzata con l'infusione di 34 botaniche, accompagnerà le feste per celebrare questi eventi.

Creato con maestria e visione lungimirante dalla distilleria Gabriello Santoni di Chianciano Terme, nel cuore della Toscana, Amaro Santoni è sinonimo di tradizione familiare, qualità artigianale e passione, con un gusto raffinato e moderno. In linea con questo spirito è attiva la collaborazione con Simone Caporale, uno dei massimi esponenti del bartending , che nel 2023 ha scalato la classifica dei 50 Best Bars 2023 conquistando il primo posto con il Sips di Barcellona. Ed è proprio da questo connubio che sono stati ideati colorati, innovativi ed esclusivi per rinfrescare le serate estive con Amaro Santoni.

Glory, Olympic Dream e Partecipazione: 3 drink per celebrare le vittorie olimpiche

Evento sportivo per eccellenza, i Giochi Olimpici di Parigi sono ai nastri di partenza. Per onorarli, Amaro Santoni propone tre drink, ciascuno ispirato ai gradini del podio.

Glory – Olympic Dream – Partecipazione

GLORY, il drink dedicato alla gloria eterna della medaglia d'oro

Ingredienti: 40 ml Santoni, 15 ml Tequila, 5 ml Mezcal, 25 ml succo di lime, 10 ml sciroppo, 10 ml albume d'uovo, soda

Preparazione: raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio, versare gli ingredienti e mescolare.

OLYMPIC DREAM, il drink per il valore del secondo gradino del podio

Ingredienti: 40 ml Santoni, 30 ml London Dry Gin, 25ml succo di limone,10 ml sciroppo, 50ml Soda Water.

Preparazione: raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio, versare gli ingredienti e mescolare.

PARTECIPAZIONE, il drink per il terzo posto raggiunto con determinazione

Ingredienti: 40 ml Santoni, 20 ml Rum giamaicano invecchiato, 25 ml succo di limone, 10 ml Ss1 e 10 ml di albume.

Preparazione: raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio, versare gli ingredienti e mescolare.

Mostra del Cinema di Venezia, per omaggiare Marcello Mastroianni e la sua “Dolce Vita”

Kermesse che ogni anno accende i riflettori sull'industria cinematografica nel magico Lido di Venezia, la Mostra del Cinema è anche l'occasione per celebrare i 100 anni dalla nascita di Marcello Mastroianni, protagonista indimenticabile de “La Dolce Vita”. I prodotti di casa Santoni riflettono quel tipico Italian lifestyle che ne hanno fatto fin dalla metà degli anni '60 i liquori cult dell'epoca di Federico Fellini. Il Marcello di Amaro Santoni ha sentori delicati d'arancia e uno spirito robusto.

Ingredienti: 40 ml Santoni, 10 ml vodka, 10 ml curacao all'arancia, 40 ml succo d'arancia, 60 ml vino frizzante

Preparazione: raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio, versare gli ingredienti e mescolare.

AMARO SANTONI – L'aperitivo di Firenze Con la sua bassa gradazione alcolica (16% ABV), è acclamato su scala internazionale come “aperitivo dolce-amaro” di prima qualità, seducendo il palato con le note leggere ed eleganti dell'estate toscana. Amaro Santoni ha Firenze nella propria essenza così come nelle proprie forme. Fra le numerose botaniche utilizzate spiccano infatti il rabarbaro, commerciato nelle botteghe degli speziali del centro storico fin dal Rinascimento, e l'iris, simbolo stesso della città tanto da essere rappresentato sul suo stemma, oltre a sottili accenti di agrumi e foglie di olivo. Il design della bottiglia, in particolare la sua parte superiore, è ispirato allo splendore architettonico della cupola della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ideata dal Brunelleschi e capace di stupire cittadini e visitatori fin dal 1436. L'eccellenza di Amaro Santoni è sottolineata dalla presenza nei cocktail menu di alcuni fra i migliori bar al mondo e dalla conquista in pochi anni di alcuni fra i più prestigiosi riconoscimenti internazionali: nel 2021 la medaglia d'oro all'International Wine & Spirits Competition e nello stesso anno la medagli d'oro allo Women's Wine & Spirits Awards, per due anni nel 2021 e nel 2022 la Double Gold assegnata dall'International Spirits Challenge, nel 2022 la medaglia d'oro al Sip Awards International Spirits Competition, e nel 2023 la medaglia d'oro ai World's Liqueur Awards 2023.

SANTONI – La passione di Gabriello Santoni, fondatore della Distilleria Santoni, è sempre stata guidata dalla qualità. Questa scelta permise, nel 1961, di realizzare il suo sogno più grande: creare a Chianciano Terme l'amaro con la carta geografica, preziosa espressione di un territorio unico al mondo. Da allora casa Santoni ha prodotto un'ampia selezione di liquori e distillati d'eccellenza, tipicamente toscani, secondo una tradizione locale e valori famigliari. Gli spirits Santoni si sono affermati negli anni sia in Italia che all'estero diventando un vero e proprio simbolo dell'Italian Life Style. La cura artigianale, unita allo spirito innovativo, consente oggi a Stefano Santoni di proseguire la storia di famiglia e di creare prodotti straordinari. Fra questi, Amaro Santoni, che valorizza sapientemente il rabarbaro, ingrediente che nel Rinascimento ha visto la Toscana all'avanguardia nella conoscenza e nella lavorazione delle spezie che arrivavano dall'Oriente. Dalla tradizione all'aperitivo contemporaneo.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi