Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

I formaggi aretini nella cucina stellata di chef Di Iorio

I formaggi aretini nella cucina stellata di chef Giuseppe Di Iorio. Il noto cuoco romano, ambasciatore della cucina italiana nel mondo, ha avviato una collaborazione con Rocca Toscana Formaggi che pone le proprie radici nella comune volontà di valorizzare le tradizioni, la cultura e i valori del “buon mangiare”. Questa sinergia ambisce a unire diversi professionisti della filiera della ristorazione, andando a favorire uno scambio diretto di esperienze tra produttori e chef con l’obiettivo di sensibilizzare i consumatori verso l’importanza di un’alimentazione all’insegna di consapevolezza e qualità.

Rocca Formaggi, azienda con sede ad e con caseificio a Roccastrada, trova la propria peculiarità in una produzione a filiera corta e controllata dove le antiche tecniche di lavorazione casearia tramandate di generazione in generazione vengono combinate alla costante ricerca di nuovi sapori e all'innovazione tecnologica. Tra i punti di forza di questa realtà rientra la stagionatura che, svolta anche in grotte di lapillo vulcanico o in fosse arenarie, determina il gusto, il sapore e la consistenza dei diversi pecorini di un catalogo particolarmente ricco che spazia tra i classici della tradizione, gli affinati, gli aromatizzati e i biologici. Queste caratteristiche sono state apprezzate anche da Di Iorio, riconosciuto a livello tra i massimi esponenti della cucina italiana che dal 2010 è alla guida del ristorante Aroma affacciato sul Colosseo di e che nel 2014 ha ricevuto la sua prima Stella Michelin. I piatti di questo professionista sono stati serviti e apprezzati da personalità quali Woody Allen e Morgan Freeman, la regina Elisabetta e l'ex presidente degli Stati Uniti George Bush, con una dedizione, un impegno e una passione che sono valsi il conferimento del ruolo di “Ambasciatore del gusto DOC Italy” per il contributo portato alla crescita dell'immagine e della notorietà delle eccellenze della penisola. La sua cucina, infatti, attinge ai sapori genuini della terra in virtù dell'attenta ricerca delle specialità dei migliori produttori e artigiani italiani: tra questi ha ora trovato posto anche Rocca Toscana Formaggi per il settore caseario.

«Questa sinergia è per noi un motivo di forte orgoglio – spiega Giancarlo Canti, titolare di Rocca Toscana Formaggi – e un ulteriore riconoscimento della qualità dei nostri formaggi già recentemente certificata dai quattro premi vinti ai World Cheese Awards 2022 e dalle quattro medaglie ottenute ai Mondial du Fromage 2023. Chef Di Iorio seleziona per la propria cucina solo le migliori materie ricercate in tutta la penisola e, di conseguenza, potremo lavorare in sinergia per la valorizzazione delle tradizioni e della cultura del “buon mangiare” tipicamente italiano».

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Marco Cavini

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi