Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Identità Inclusive: a San Vito dei Normanni due giorni per valorizzare la ristorazione sociale e sostenibile

Debutterà il 9-10 giugno a San Vito dei Normanni (Brindisi) Identità Inclusive, con due cene solidali, un convegno e ampio spazio dedicato alle realtà che promuovono la qualità del cibo e l’inclusione lavorativa per persone in difficoltà.
Photo credits: fonte ufficio stampa Magentabureau

Creare una rete tra realtà che promuovono l'inclusione lavorativa attraverso la gastronomia: questo è l'obiettivo di Identità Inclusive, la nuova iniziativa che si terrà il 9 e 10 giugno a San Vito dei Normanni, in provincia di . Il programma prevede un incontro e una cena inaugurale domenica 9 giugno presso il ristorante XFood.

Lunedì 10 giugno, invece, i partecipanti visiteranno la Riserva Naturale di Torre Guaceto, premiata di recente come miglior Parco Inclusivo in tema di accessibilità a persone con disabilità, seguita da un talk nel Castello Dentice di Frasso di Carovigno e da un brunch conclusivo con i produttori locali. Il pomeriggio sarà dedicato ai dibattiti presso il teatro del ristorante XFood, che si concluderà con una cena di beneficenza curata da come Franco Pepe, Giovanni Ingletti, Jessica Rosval, Antonio Guida, Floriano Pellegrino e Nicola di Lena. Tra gli ospiti della due giorni, oltre a Felicita Pistilli, giornalista del Tg1 e da sempre attenta ai temi del sociale e del Terzo Settore, ci saranno anche Davide Groppi, Domitilla Dardi, Patrizia Catalano, Sara Mondaini che, insieme ad altri ospiti del mondo del design, terranno interventi dedicati al tema della bellezza.

Negli anni, i numerosi progetti solidali che hanno coinvolto il settore della ristorazione hanno avuto innumerevoli pregi. Tuttavia, un aspetto spesso trascurato era la qualità gastronomica: progetti virtuosi a cui mancava un'impronta di eccellenza culinaria. Recentemente, però, stanno emergendo sempre più iniziative che, pur mantenendo saldi i principi di e inclusività, offrono prodotti e piatti di altissima qualità. Esempi emblematici sono il Tortellante di Massimo Bottura e Roots di Jessica Rosval. Identità Inclusive nasce con l'obiettivo di colmare questa lacuna nella qualità gastronomica dei progetti solidali.

Anche la scelta della città non è casuale: a San Vito dei Normanni, dal 2014 opera XFood, “ristorante sociale” che da dieci anni coniuga la buona tavola con prodotti km 0 e l'impegno solidale favorendo la dignità del lavoro a donne e uomini con disabilità. Sempre a San Vito dei Normanni ha aperto Virgola, “laboratorio terapeutico di pasticceria”, uno spazio che offre formazione e occupazione a giovani diversamente abili (in particolare soggetti colpiti da autismo), a nuclei monogenitoriali con un reddito precario, a vittime di violenza domestica e a persone con difficoltà sociali. Un progetto di grande rilevanza, che ha valso a Nicola di Lena, pastry chef del progetto, il riconoscimento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella come uno dei trenta “eroi del quotidiano” del 2024.

«Stanno venendo fuori sempre più queste realtà straordinarie che prima rimanevano sottotraccia – spiega Paolo Marchi, Fondatore di Identità Golose e del progetto Identità Inclusive, insieme con Vito Valente, presidente della Cooperativa Includi – Identità Inclusive vuol dare loro un'ulteriore vetrina, aiutarle così a farsi conoscere e a diventare modelli di riferimento per tanti altri. Il senso è: non partecipo a una cena solidale, non acquisto un prodotto di un'azienda impegnata socialmente, solamente per ragioni etiche, perché “voglio essere generoso”, ma anche perché riconosco la qualità del lavoro che c'è dietro».

Identità Inclusive non è solo un evento, ma una celebrazione della sinergia tra eccellenza culinaria e impegno sociale. Con l'obiettivo di dare visibilità e supporto a realtà che uniscono solidarietà e qualità gastronomica, questa iniziativa punta a ispirare e a creare modelli replicabili. L'appuntamento di San Vito dei Normanni rappresenta un momento fondamentale per rafforzare queste reti virtuose, proponendosi di trasformare la percezione della ristorazione solidale, e promuovendo un futuro dove il cibo diventa veicolo di cambiamento e di eccellenza sensoriale.

MENU CENA DI GALA IDENTITÀ INCLUSIVE – LUNEDÌ 10 GIUGNO

Il benvenuto

Inclusiva – la pizza fritta che abbraccia il mondo di Franco Pepe

Cipollata di alici croccante a cura dello chef Giovanni Ingletti

Melanzana Suya a cura della chef Jessica Rosval

Risotto al lampone e crema alle erbe a cura dello chef Antonio Guida

Manzo e capperi dello chef Floriano Pellegrino

Dessert

Sogno di una notte d'estate del maestro pasticciere Nicola di Lena

Buffet di dolci di Virgola Pasticceria

COME PARTECIPARE

Quando: lunedì 10 giugno

Dove: ristorante XFood a San Vito dei Normanni (Brindisi), via Brindisi 72019

Costo cena: euro 150,00

Per prenotare o ricevere ulteriori informazioni, chiamare al numero +39 366 8913041 o scrivere all'indirizzo mail info@ristorantexfood.it

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 6 giugno attraverso bonifico bancario intestato a:

Includi Società Cooperativa Sociale Onlus

Causale: Prenotazione cena beneficenza del 10 giugno Festival Identità Inclusive

Coordinate IBAN: IT16D0103079280000000400142

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi