Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il 16 gennaio a Formia la Festa Nazionale del Cuoco

Tutto pronto per la Festa Nazionale del Cuoco che lunedì 16 gennaio vedrà riunirsi a Formia, presso l’Istituto alberghiero “Angelo Celletti”, le berrette bianche iscritte alla Federazione Italiana Cuochi che operano nella provincia di Latina e nella regione Lazio, sfidarsi ai fornelli per contendersi il podio della XXIV edizione del concorso provinciale “I Piatti tipici Pontini” e della XIV competizione regionale “La Cucina Laziale rivisitata in chiave moderna”.
Photo credits: fonte ufficio stampa

L’evento promosso dall’Associazione Provinciale Cuochi con la collaborazione dell’Unione Regionale Cuochi , in occasione delle celebrazioni per San Francesco Caracciolo, protettore della categoria, vedrà anche lo svolgersi del convegno: “Lo tra salute e sostenibilità. La valorizzazione turistica dei territori attraverso i prodotti agroalimentari tradizionali”, moderato dalla vicepresidente dell’ARGA Lazio Tiziana Briguglio.

L’incontro in programma alle ore 10,30 presso la Sala Conferenze del Celletti, si aprirà con i saluti istituzionali della Dirigente scolastica Monica Piantadosi, del Presidente dell’URCL Alessandro Circiello e del Presidente dell’APCL Luigi Lombardi. Seguiranno le relazioni del docente di scienze dell’alimentazione Giuseppe Nocca, della nutrizionista Maria Solis, della storica del’alimentazione Anna Maria Masci, della divulgatrice scientifica Tiziana Zottola e della Leonilde Ciufo, insieme per sottolineare quanto la conoscenza di tutto ciò che si porta sulla tavola possa contribuire non solo al benessere della persona e dell’ambiente, ma soprattutto allo sviluppo economico e turistico delle realtà locali.

Sottolineare l’attenzione e i doveri di cui lo chef si deve investire per non deludere le aspettative di una società sempre più attenta alla territorialità, sostenibilità e salubrità degli alimenti partendo proprio dalla tipicità delle materie prime impiegate nella composizione delle diverse ricette, sarà anche quanto saranno chiamati a fare gli chef professionisti e gli allievi in competizione nei due concorsi che negli stessi momenti si svolgeranno nelle cucine del prestigioso istituto formiano.

A decretare i migliori concorrenti in gara, una giuria composta dagli chef della Italiana Cuochi chiamata a valutare: mise en place e pulizia, preparazione professionale, servizio, prevenzione dei rifiuti e sostenibilità, aspetto estetico e gusto.

In palio per i vincitori, oltre al tradizionale trofeo, la possibilità di poter rappresentare la Regione Lazio ai Campionati della Cucina Italiana che si svolgeranno a dal 19 al 22 febbraio prossimi

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Co-founder Fooday.it, dal 1996 creo e gestisco progetti editoriali online.
cecchi@puntoweb.net

RUBRICHE

Pubblica con noi