Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il Dolce di San Giovanni

In occasione della festa dedicata al Santo patrono di Torino torna il dolce simbolo di solidarietà e rinascita.

La delizia, creata per la prima volta nel 2013 da Paola Monferrato e presentata ufficialmente nel 2017 al Duomo di è il cuore di un progetto di beneficenza che volge la sua attenzione in particolare a bambini in situazioni di disagio e detenuti.

Il dolce è uno scrigno ricco di simbologie a partire dalla ricerca di ogni singolo ingrediente e dalla forma a conchiglia, come quella con cui, nell’iconografia classica, San Giovanni ha battezzato Gesù.

Tutto ha origine dall’esperienza di una donna che decide di affrontare un profondo cammino nella sua storia di bambina ferita e sceglie di condividere con gli altri un messaggio di rinascita e nuova vita. Oggi si è arrivati, abbracciando il vissuto e la sensibilità di ciascun componente, alla costituzione di un gruppo nel quale vengono messi in gioco peculiarità e talenti per dare vita a nuove prospettive e creare nuove sinergie.

In questo contesto quest’anno è arrivato da parte di Alessandra Chiappero il progetto di un gruppo di auto mutuo aiuto per il sostegno della rielaborazione del trauma collettivo.

Il Dolce di San Giovanni fa parte dell’importante realtà di Vol.to, il Centro servizi per il Volontariato di Torino.

Le associazioni di volontariato che aderiranno al progetto avranno la possibilità di fare raccolta fondi con il ricavato del Dolce.

Il laboratorio di pasticceria dell’Arsenale dell’Armonia del Sermig collaborerà alla realizzazione del Dolce di San Giovanni, che sarà disponibile ai privati presso la pasticceria Pfatisch (Via Sacchi 42 – Torino – Tel. 011 5683962) al costo di 20 € nel formato da 0,500 kg e di 29 € per 1 kg.

Le associazioni e le comunità che vorranno utilizzare il Dolce di San Giovanni per le loro raccolte fondi potranno rivolgersi all’Arsenale dell’Armonia del Sermig dove sarà riservato loro un prezzo di favore.

Per informazioni: whatsapp al 3357537758

Come ogni anno il Dolce sarà presentato al vescovo e alla cittadinanza durante la messa in Duomo a Torino il 24 giugno.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Francesca Galletto

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi