Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il dolce Natale di Zur Kaiserkron e THUN

Insieme a Bolzano per l’iniziativa “Una cioccolata per bene” a favore di Fondazione Lene Thun, in occasione dei mercatini di Natale. In Piazza della Mostra, per tutto dicembre nel dehor dello Zur Kaiserkron, si può gustare “Una cioccolata per bene”, la cioccolata calda in tazza THUN abbinata al panettone dello storico ristorante bolzanino, guidato da Chef Filippo Sinisgalli, a sostegno di Fondazione Lene Thun per i bambini malati oncologici.
Photo credits: fonte Mirò Comunicazione

Due realtà bolzanine, insieme, per un’occasione speciale doppiamente “buona”. Durante il Mercatino di Natale di Bolzano, tra i principali eventi invernali che animano la città, chi passeggia nell’elegante Piazza della Mostra potrà fare shopping nello chalet THUN, allestito con le nuove collezioni Natale in perfetto stile montano e poi accomodarsi nel dehor dell’adiacente ristorante Zur Kaiserkron per gustare, in tazza THUN, una cioccolata calda accompagnata da una fetta del panettone preparato dal team di pasticceri della brigata di Filippo Sinisgalli, alla guida del ristorante da circa un anno.

L’iniziativa “Una cioccolata per bene” prevede che la tazza THUN venga utilizzata versando una cauzione di 5 euro con la possibilità per il consumatore di portarla a casa a fine consumazione, devolvendo l’importo della cauzione interamente a Fondazione Lene Thun che offre gratuitamente un servizio permanente di terapia ricreativa attraverso la modellazione dell’argilla nei principali reparti di oncologia pediatrica degli ospedali italiani e in Europa. L’iniziativa è attiva nei pomeriggi di giovedì, venerdì e sabato fino a fine dicembre.

Un fine nobile che scalda i cuori, non solo per la squisita cioccolata calda e l’inconfondibile tazza, ma anche per il contributo a favore di Fondazione Lene Thun che si impegna a portare un aiuto concreto ai tanti bambini in cura negli ospedali attraverso la ceramico-terapia, l’attività che attraverso la modellazione dell’argilla stimola la creatività dei bimbi e permette loro di esprimere le emozioni, aiutandoli ad affrontare meglio la malattia.

“Vedo molte analogie tra la manipolazione dell’argilla e quella del cibo, i gesti dell’impastare, del creare con gli ingredienti e sono convinto del benessere che questa attività possa portare ai bambini ricoverati. – afferma Filippo Sinisgalli Chef del Ristorante Zur Kaiserkron – Usare le proprie mani per creare qualcosa è gratificante, ci si focalizza su azioni positive e questo non può che far bene ai piccoli malati. Per questo collaborare per supportare questo progetto ci ha subito trovati entusiasti e molto motivati”.

“In Fondazione Lene Thun promuoviamo la filosofia del ‘poco da tanti’. Ogni contributo, come anche quello della cauzione di una tazza di dolce cioccolata, è capace di fare la differenza. E in questo caso, l’unione fa davvero la forza. Da sempre la famiglia Thun è fortemente orientata al supporto della comunità, delle persone e dell’ambiente in cui opera. Con il prezioso aiuto del ristorante Zur Kaiserkron, potremo fare la differenza per tanti bambini in cura e per le loro famiglie” afferma Paola Adamo, Direttrice Fondazione Lene Thun.

www.fondazionelenethun.org

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Grafico pubblicitario dal 1991, cuoco per passione, innamorato del mangiare e del bere bene da sempre.
a.grazi@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi