Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Il Frantoio di San Gimignano inaugura il Tour Multimediale sull’olio

Un Tour Multimediale per raccontare il mondo dell’olio extra vergine d’oliva. Tecnologia, animazioni e esperienze immersive si uniscono all’interno del Frantoio di San Gimignano che, da luogo di produzione, assume un’identità anche didattica e turistica andando a proporre un innovativo percorso alla scoperta di questo prodotto con un viaggio tra il passato e il futuro: il camminare nei luoghi di produzione, il confrontarsi con i frantoiani e l’ammirare le strumentazioni sarà arricchito dalla fruizione di pannelli interattivi, di postazioni di realtà virtuale, di leggii multitouch e di altre installazioni tecnologiche. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del sindaco di San Gimignano Andrea Marrucci insieme a Lauro Morettini, titolare dell’Oleificio Toscano Morettini che ha la proprietà e la gestione del Frantoio di San Gimignano.

Un Tour Multimediale per raccontare il mondo dell’olio extra vergine d’oliva. Tecnologia, animazioni e esperienze immersive si uniscono all’interno del Frantoio di San Gimignano che, da luogo di produzione, assume un’identità anche didattica e turistica andando a proporre un innovativo percorso alla scoperta di questo prodotto dalla pianta alla tavola. Questo nuovo progetto è stato inaugurato alla presenza del sindaco di San Gimignano Andrea Marrucci che ha tagliato il nastro insieme a Lauro Morettini, titolare della storica azienda Oleificio Toscano Morettini che ha la proprietà e la gestione del Frantoio di San Gimignano.

Il Tour Multimediale nasce dalla volontà di proporre a turisti di ogni età e a scolaresche l’opportunità di vivere un viaggio tra il passato e il futuro in cui l’esperienza di camminare nei luoghi di produzione, di confrontarsi con i frantoiani e di ammirare le strumentazioni viene arricchita dalla fruizione di pannelli interattivi, di postazioni di realtà virtuale, di leggii multitouch e di altre installazioni tecnologiche all’avanguardia ideate e realizzate dalla Space Spa – Gruppo Ett. I visitatori potranno prenotare la visita o recarsi direttamente al frantoio alle porte di San Gimignano per scoprire le diverse fasi della produzione dell’olio in una realtà tecnologicamente evoluta quale l’Oleificio Toscano Morettini, attraverso un racconto che spazierà tra la pianta, il frutto, il territorio, la raccolta e le tecniche per ottenere un extra vergine di alta qualità. «Un’esperienza tecnologica e sensoriale per conoscere uno dei nostri tesori enogastronomici, un simbolo della nostra terra conosciuto e apprezzato in tutto il mondo – ha sottolineato il sindaco di San Gimignano Andrea Marrucci. – È questo l’esempio di un turismo culturale sostenibile che vogliamo, per guidare il visitatore alla conoscenza e all’approfondimento del territorio che circonda il Centro Storico Patrimonio Mondiale».

L’inaugurazione, arricchita dalla visita al nuovo spazio espositivo e da un finale, ha configurato la partenza ufficiale di un progetto che ambisce a proporre l’Oleificio Toscano Morettini come punto di riferimento per la didattica e la conoscenza del settore oleario. Il Tour Multimediale è interamente in doppia lingua (italiano e inglese) e parte con il racconto delle caratteristiche paesaggistiche del territorio attraverso un volo immersivo con visori di realtà virtuale. La visita prosegue poi con cuffie audio che permettono di ascoltare i processi di frangitura, gramolazione, centrifugazione e separazione, osservando i macchinari attraverso una finestra che dalla zona espositiva si affaccia sull’area produttiva. Il taglio didattico del luogo è ben espresso dalla mascotte animata dell’Oleificio Toscano Morettini, l’oliva parlante “Olli”, che debutta nel tavolo interattivo dedicato ai più piccoli e non solo, per scoprire con quiz e cortometraggi l’importanza dell’olio nella cultura del presente e del passato. I cambiamenti delle aree di coltivazione, delle tecniche di produzione e delle professioni sono invece le tematiche del toccante racconto video “La Produzione ieri e oggi” nel quale le generazioni si confrontano creando un parallelismo con le tre generazioni della famiglia Morettini. Un ulteriore applicativo multimediale, infine, raccoglie approfondimenti e curiosità sui diversi utilizzi dell’olio tra tavola, benessere psicofisico e cosmetici che derivano dall’oliva, anticipando l’ingresso dei visitatori nello shop che conclude l’esperienza.

«Il Frantoio di San Gimignano – spiega Alberto Morettini, direttore generale dell’Oleificio Toscano Morettini, – è solo il primo tassello di una nuova epoca di sviluppo dell’azienda. Oggi i consumatori non hanno più solo bisogno di prodotti di alta qualità, ma anche di valori, di formazione, di esperienze. Siamo orgogliosi di aver intrapreso questa strada, a cui daremo seguito con altri importanti progetti. Abbiamo l’idea di realizzare un parco giochi all’aperto sul tema dell’olio e dell’olivo, e stiamo terminando la realizzazione di un vero e proprio museo dell’olio, sempre multimediale e interattivo, in prossimità della sede aziendale, in provincia di . L’olio extra vergine di oliva è la nostra identità e la nostra cultura: abbiamo il dovere di raccontarlo e di valorizzarlo».

 

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Marco Cavini

Licenza di distribuzione:

Condividi

Ti piace?

0

Potrebbe interessarti anche...

Redazione

Il Web Magazine specializzato nella comunicazione di tutto quanto gira intorno al mondo del food & beverage.
info@fooday.it

RUBRICHE

Pubblica con noi